Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Cafè T de Triana, a Siviglia a ritmo di flamenco

1 minuti di lettura

Vivo a Siviglia da un mese e oramai il flamenco è parte delle mie giornate. Le bambine lo ballano per i corridoi del collegio, come regalo di benvenuto a scuola mi è stato donato un cd con i migliori brani di note compagnie di flamenco, e le vetrine dei negozi sono illuminate dai colori brillanti del tipico traje per la Sevilliana.

Gli spettacoli di qualità sono però costosi. El Arenal, uno dei più noti locali di flamenco in calle Rodo, è senza dubbio magnifico e propone concerti strepitosi, ma forse un po’ troppo cari: un biglietto si aggira intorno ai 35€.

Giovedì scorso, però, durante uno dei tanti pellegrinaggi con amici lungo il fiume, in calle Betis, ci siamo imbattuti in un locale delizioso: Cafè T de Triana. Il martedì e il giovedì propone spettacoli di flamenco gradevoli, con ballerine brave e musicisti preparati. La birra e il vino costano poco (circa 2€, come in tutti i locali di Siviglia) e si sta in compagnia godendo di un bello spettacolo. Divertente poi sono le improvvisazioni finali del pubblico, che canta e batte le mani al ritmo del flamenco…
Io lo consiglio, per una serata diversa dal sapore andaluso!

Post di Francesca

46 articoli

Informazioni sull'autore
Francesca compie il primo viaggio a 4 mesi. Da allora si è fermata poche volte. Romagnola purosangue ama sopra ogni cosa il mare e tutto ciò che è acqua. Il viaggio è la sua passione e non riesce a stare ferma per più di un mese nello stesso luogo. Treno, auto e aereo sono i suoi compagni di vita e raramente la vedrete senza un trolley o una borsa da viaggio in mano. Dopo l'erasmus a Parigi, ora vive a Siviglia, dove insegna italiano. Sogna di fare la professoressa di latino, ma nel frattempo si diletta a scrivere e a pianificare i suoi weekend in giro per il mondo.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Ricetta

Tortionata di Lodi, la ricetta del dolce di mandorle

La Tortionata è la torta della città di Lodi, famosa in tutta la Provincia con una storia antichissima e un nome curioso. Leggi come preparare la torta e come gustarla, inoltre dove trovarla a Lodi e in Lombardia.
Ricetta

Carciofo alla giudia, ricetta e storia del piatto

La ricetta ufficiale per assaporare il carciofo alla giudia, storico piatto romano che nasce nel quartiere ebraico della Capitale. Il consiglio è quello di fare una gita a Roma dove degustare anche questo piatto e poi riprodurlo con questa ricetta a casa.
Destinazioni

Les huîtres: le tre migliori ostriche in Francia

Vi siete mai chiesti da dove vengono le migliori ostriche in commercio e come crescono? Qui potete trovare elencate le tre città migliori in Francia sia per la qualità che per il metodo di produzione de “les huîtres”.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.