Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Beatles Museum a Liverpool: The Beatles Story

1 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Aprile 11, 2014

the-beatles-story

Se siete amanti dei Beatles o se semplicemente state pianificando un viaggio a Liverpool, non potete non tener conto di questo museo. Tanto sono i luoghi simbolo del grande gruppo inglese in questa città, ma una tappa al museo credo sia d’obbligo.

A Britannia Vaults si trova la sede del più grande museo della band, The Beatles Story. Qui si entra e si viene catapultati subito nella Liverpool degli anni ’50 quando avvenne il fatidico incontro tra John Lennon e Paul McCartney. La voce narrante dello stesso McCartney vi calerà tra i primi accordi del gruppo Quarrymen, l’antesignano dei Beatles.

L’interno è un susseguirsi di ricostruzioni, c’è persino una Matthew street completamente rifatta ed un Cavern Club in miniatura, ma neanche tanto, per poi entrare nel sottomarino giallo più famoso della storia o salire sull’aereo della PanAm che portò i 4 beatles in America! Naturalmente passando dentro gli studi di Abbey Road dove stanno registrando o per i locali che li hanno visti suonare agli albori, tutti meticolosamente ricostruiti! L’audioguida è disponibile anche in italiano, con le sue 32 stazioni. Appena fuori dalle ricostruzioni inizia l’area interattiva, poi quella dedicata ad ogni singolo Beatle e poi una solo dedicata ad imagine di John Lennon, con la stanza bianca riprodotta perfettamente, con al centro il pianoforte bianco e sul muro le parole della celeberrima canzone che scorre in sottofondo. Da brividi.

Immancabile shop e Starbuck’s interno, per una sosta davanti ad un caldo cappuccino o una cioccolata. Poi una foto ai tre edifici patrimonio dell’Unesco che, come simbolo di Liverpool, troneggiano imponenti sul dock: le “tre grazie”: il Liver Building, il Cunard Building ed il Port of Liverpool Building.

Percorrendo il museo si passerà attraverso tutti i successi, e non solo, del gruppo e in un batter d’occhio si arriva a Londra dove fu firmato il contratto con George Martin, poi negli States per vedere crescere il mito dei Beatles, infine il racconto della rottura definitiva del gruppo musicale avvenuta nel 1970.

Il sito ufficiale offre tutte le informazioni su orari e prezzi che potrebbero subire variazioni, dove si possono comprare anche i biglietti online.

[vlcmap]

2041 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è direttrice del giornale e fondatrice di Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. E` stata definita nel 2020 da Lonely Planet "la pioniera dei blog di viaggi in Italia". Nel suo profilo Instagram (@federchicca) e nel suo blog personale www.federicapiersimoni.it tante avventure, non solo di viaggi!
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Casa Batlló, la nuova esperienza immersiva a Barcellona

La nuova visita immersiva del capolavoro di Antonio Gaudi, parliamo di Casa Batlló e dei suoi nuovissimi 2000 mq dove sentirsi parte del genio e del capolavoro dell’artista spagnolo. Vola a Barcellona a vivere questa nuova esperienza e magia.
Destinazioni

Winchester, cosa vedere in un giorno

Winchester è una piccola città dell’Hampshire, in Inghilterra, che vale la pena di vedere almeno una volta nella vita. Continuate a leggere per scoprire cosa visitare in un giorno.
Curiosità

Regno Unito low cost: English Heritage Pass

L’English Heritage Pass è ciò che vi permetterà di visitare i siti storici ed archeologici più famosi del Regno Unito completamente low cost. Continuate a leggere per scoprire tutte le informazioni: costi, mappa e tanto altro!
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.