Avila, tra Salamanca e Madrid: cosa vedere in questa città antica

Avila, i 5 luoghi imperdibili della città spagnola

Avila, i 5 luoghi imperdibili della città spagnola

Se state organizzando un viaggio in Spagna, non dovreste perdervi questa piccola perla medievale: Avila, esattamente tra Salamanca e Madrid. Buon viaggio e buona lettura!

di , | Cosa Fare

Booking.com

Avila, città spagnola, capoluogo di provincia della regione Castiglia e León, è situata in una zona rocciosa sulla sponda destra del fiume Adaja ed è il capoluogo più alto della Spagna. Si trova esattamente a metà tra Salamanca e Madrid.

Ecco le cinque soste da non perdere durante il vostro soggiorno ad Avila:

1. Lungo le mura di Avila

La città è circondata da mura medievali che rendono affascinate il panorama; il centro storico vanta di una storia millenaria che ha visto insediarsi diverse culture.
Le mura sono inoltre, dal 1985, sulla lista UNESCO dei beni Patrimonio dell’umanità.

Avila è importate dal punto di vita religioso: fu il luogo di nascita di Teresa d’Avila, una religiosa e mistica spagnola.

Lungo le mura vi sono sette imponenti porte, la più bella e maestosa è quella di San Vincenzo (Puerta de San Vicente) dove le mura raggiungono la loro massima altezza di 15 metri.

2. Il centro storico di Avila

Nel centro storico vi è la Cattedrale: la più antica cattedrale gotica di Spagna, mentre a pochi minuti a piedi si trova la Basilica di San Vincenzo (Basilica de San Vicente), un antico tempio romano caratterizzato da una fusione di stili diversi.

Altri luoghi di interesse religioso sono: il Convento di Santa Teresa, il Real Monasterio de Santo Tomas e il Convento de la Incarnacion, sempre situati nel centro storico.

3. La piazza più antica della città

Nel cuore di Avila si trova Plaza Mayor (la piazza più antica della città), meglio conosciuta come “Plaza del mercado Chico” dato che in antichità era la piazza del mercato e solo successivamente diventò sede del municipio. Questo è quindi il centro della vita cittadina.

4. Alla scoperta della storia di Avila

Sempre in centro città, potrete visitare il Museo di Avila per conoscere meglio la sua storia ed ammirare una ricca collezione artistica al prezzo di 1 euro.

Barrio Judio è una suggestiva e antica area della città, ricca di personalità ed è perfetta per passeggiare e conoscere meglio la storia della città.

Il luogo più suggestivo si trova appena fuori le mura sulla strada verso Segovia; si tratta di un punto panoramico chiamato Los Cuatros Postes che offre una vista indimenticabile di Avila. Prende il nome dal monumento religioso lì ubicato, formato da quattro colonne doriche su cui poggiano degli architravi.

5. Riserva Valle di Iruelas

Se avete tempo e amate la natura allora non potete perdervi la riserva naturale della Valle di Iruelas, a 45 minuti dal centro di Avila: una delle poche aree di allevamento di avvoltoi neri in Europa.
Dispone di diversi percorsi per il trekking davvero interessanti e non è molto frequentata, per cui non è infrequente vedere cervi, chinghiali e scoiattoli.

Avila vanta un’infinita varietà di ristoranti, dai luoghi più economici a quelli stellati e più esclusivi. Molti ristoranti si trovano in centro città, nelle vie principali vicino a Plaza Myor.

Un’altra curiosità su questa piccola, affascinante città:

È anche nota come la Città dei Santi e delle pietre, infatti vanta più chiese e cattedrali per metro quadro di qualsiasi altro luogo della Spagna.

È una cittadina incantevole, dal sapore storico; sicuramente una delle tappe fondamentali di viaggio in Spagna.

Booking.com

© 2018 - Riproduzione riservata

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Mini guida

48 ore a Barcellona, guida per 3 giorni low cost

Cosa visitare a Barcellona in 3 giorni

Barcellona è una delle nostre città preferite, non a caso abbiamo qui su Viaggi Low Cost tantissimi post consigli su dove dormire, cosa fare, ma...