Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Cosa vedere assolutamente ad Atene

2 minuti di lettura
Qui iniziò una civiltà che influì enormemente sullo sviluppo culturale del Mediterraneo, Atene è un simbolo e una capitale che racchiude il senso profondo della nostra storia.

Questo articolo è stato aggiornato il Dicembre 19, 2019

Atene è una città che bisogna vedere una volta nella vita, una capitale che racchiude l’essenza più profonda della storia che riguarda anche noi. Laddove iniziò una civiltà che influì enormemente sullo sviluppo culturale del Mediterraneo. Nel post vi parlerò di sei luoghi d’interesse imperdibili in questa ricca città.

1. Acropoli di Atene

Come non citare questo luogo di immensa bellezza. Con il Partenone e l’Eretteo dalle colonne a forma di donna, le cosiddette Cariatidi, fino all’Odeo di Erode Attico giunto ai giorni nostri ancora intatto e famoso per ospitare concerti musicali degni di interesse, troverete i Propilei ovvero colonnati maestosi all’ingresso dell’Acropoli e infine il Teatro di Dioniso, il più importante dell’intera Grecia. Per non parlare del paesaggio che si gode quassù, in particolare al tramonto.

2. Il quartiere più famoso di Atene: Plaka

Il quartiere più famoso di Atene e considerato anche il più pittoresco. Con i suoi bouganville colorati che decorano i balconi, il ritmo lento della musica nelle taverne che accompagna il vociare dei turisti e le botteghe più o meno rinomate che si sviluppano lungo la strada. In passato era definito il quartiere degli dei.

3. Monastiraki: per chi ama l’antiquariato

Conosciuto per essere il quartiere della metropolitana e del mercato delle pulci. Se siete amanti di antiquariato è qui che dovete venire. La sua grande piazza è dominata dall’antica moschea che crea un’atmosfera molto suggestiva, quasi orientale.

4. Kolonaki per un po’ di shopping

Negozi di grandi firme e ristoranti di classe sono qui. Gli amanti dello shopping saranno ben contenti di poter visitare i numerosi atelier presenti nel quartiere. Le ambasciate europee hanno scelto questa zona dove insediarsi.

5. Un piccolo villaggio dentro Atene

Anafiotika è un piccolo villaggio in stile cicladico, con le caratteristiche scalinate bianche e le viuzze strette, si presenta come un pezzo di Cicladi in città. Molto bella la vista che da qui vi permette di ammirare il Monte Licabetto.

6. Piazza Syntagma: tuffo nel folklore

Chiamata anche Piazza della Costituzione, è la sede del Parlamento e noterete le guardie, chiamate euzone, che sfoggiano l’abbigliamento tipico: babucce dalla punta all’insù e gonnellino. Vi verrà una tremenda voglia di fotografarle tanto sono folkloristiche.

7. Panorama dal Monte Licabetto

Un’attrazione naturale che si può ammirare da vari punti della città, ma soprattutto grazie a una teleferica che vi porterà lassù e dove avrete un panorama a 360° sulla città di Atene. Sul monte c’è una piccola Chiesa ortodossa di Agios Georgios. Se decidete di salire al monte sappiate che il tramonto è il momento migliore.

8. Un monte romantico

Piccolo monte prescelto dai giovani e dalle coppie, soprattutto al tramonto, dove godere di un panorama memorabile. È il monte dove S. Paolo fece il discorso agli ateniesi. L’atmosfera è molto particolare e davvero unica. Non esiste un vero e proprio sentiero per salire, quindi fate attenzione alle rocce.

Atene racchiude in sé passato e presente mostrando senza vergogna i segni della crisi che ha colpito tanto duramente la Grecia. Un luogo che i viaggiatori amano, dove ritornare più volte e dove scorgere sempre qualcosa di nuovo. Si può visitare interamente a piedi vivendola senza fretta, perché sebbene sia una città, ha ritmi lenti e rilassati.

13 articoli

Informazioni sull'autore
Bresciana di origine ma si definisce cittadina del mondo, ama viaggiare, la buona cucina, l'arte e la musica. Desidera visitare le meraviglie di questo mondo e talvolta pur di riuscirci combina viaggio e lavoro insieme. Adora leggere, soprattutto biografie e saggi. La danza rappresenta un'altra sua grande passione.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Le meraviglie d'Irlanda: scogliere, isole e castelli

Esiste il mal di mare, il mal di terra e il mal d’Irlanda. Un male che provano solo i fortunati che hanno avuto modo di passeggiare per i territori irlandesi. Un amore che nasce appena scesi dall’aereo. L’Irlanda è verde, è accoglienza, è semplicità, leggende e tradizioni. Tra costiere, isole e castelli, qui si può trovare un elenco delle meraviglie naturali d’Irlanda.
Ricetta

Ciceri e Tria, la ricetta originale salentina da rifare a casa

Ricetta originale salentina: Ciceria e Tria, ha una storia antichissima ed è conosciuta principalmente in Puglia e nel sud Italia. Qui trovi tutti i consigli e le indicazioni per realizzarla anche a casa, dopo la vacanza.
Ricetta

Ricetta sarda della zuppa gallurese

La ricetta della zuppa gallurese, ricetta sarda per chi ama la Sardegna e i viaggi tra spiagge e nuraghi ma anche la cucina. Non solo vacanza quindi, ma anche tutte le istruzioni per riprodurre queste ricette a casa.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.