Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Al valico di Viamaggio, tra Toscana ed Emilia Romagna

1 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Luglio 4, 2013

valico via maggio

Spesso quando si decide di partire per l’Umbria o la Toscana i romagnoli decidono di fare l’E45. Partendo però da Rimini non c’è solo questa soluzione. Percorrendo infatti la SS258 Marecchiese è possibile addentrasi in Valmarecchia e Montefeltro ed arrivare a San Sepolcro percorrendo appunto il valico di Viamaggio, a 1050 metri di altitudine. Da San Sepolcro l’ingresso in E45 è immediato, se si voglia appunto dirigersi verso l’Umbria, Roma o altre zone della Toscana, oppure svoltare verso Cesena e la Romagna.

Domenica scorsa ho così percorso la ‘Marecchiese’ al contrario, ritornando da Montefalco in Umbria. Notata l’uscita mi ci sono buttato immediatamente consapevole che di domenica non avrei incontrato alcun camion, ma forse qualche motociclista diretto a passo Via Maggio.

Me la sono goduta tutta la salita da San Sepolcro, ammirando un paesaggio verde oro fatto di boschi ed intervallato da campi di grano da mietere. Poi bovini al pascolo (qui la Chianina respira aria buona) ed infine lui, passo Via Maggio e l’albergo, bar e ristorante Imperatore! Qui il tempo sembra essersi fermato agli anni Settanta.

Non c’è biker che non si fermi qui per una birra, un panino, una bistecca, una pizza, facendo la traversata coast to coast. Mi son fermato anche io e lo faccio ogni volta che ne ho l’occasione in religioso silenzio facendo sempre gli stessi passi: mi dirigo fino il banco dei salumi e dei formaggi ed ordino. Sì, qui arrivi e puoi chiedere di farti fare un bel panino farcito con ogni bontà come salamino di cinghiale, pecorino, prosciutto di Norcia, mortadella ed altro ancora. Tutto. Fatelo anche voi, e poi raccontatemi se non ho ragione.

[vlcmap]

149 articoli

Informazioni sull'autore
Nelle sue vene scorre anche sangue finlandese, pertanto quando si muove all’estero é come se fosse a casa sua. Riminese, ama profondamente il suo territorio e specialmente il suo entroterra. Appassionato di enogastronomia, é sempre alla ricerca di un evento, una sagra, un ristorante, un vino da poter raccontare. Dopo la laurea Inizia a scrivere come collaboratore di redazione per alcune testate giornalistiche. Oggi é un freelance.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Casa Batlló, la nuova esperienza immersiva a Barcellona

La nuova visita immersiva del capolavoro di Antonio Gaudi, parliamo di Casa Batlló e dei suoi nuovissimi 2000 mq dove sentirsi parte del genio e del capolavoro dell’artista spagnolo. Vola a Barcellona a vivere questa nuova esperienza e magia.
CuriositàDestinazioniDove Mangiare

I 4 migliori locali con vista a Rimini e dintorni

Se sei alla ricerca di locali panoramici da dove godere di splendide viste sulla riviera romagnola, non perderti questo articolo. Di seguito troverai 4 idee per un aperitivo o una cena speciali.
Curiosità

La leggenda di Curon Venosta

ll campanile del vecchio paese di Curon che emerge dalle acque, è diventato uno dei simboli della Val Venosta. Curiosi di scoprire la leggenda? Continuate a leggere: rimarrete sbalorditi!
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.