Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Abbey Road a Londra, la strada dei Beatles

1 minuti di lettura

Cerchi un’assicurazione viaggio che copra le tue spese? (malattia o infortunio all’estero, compreso il Covid-19). Compra direttamente online la polizza viaggio Heymondo o fatti fare un preventivo con il mio codice sconto del 10%! Viaggi con la famiglia? Hai il 10% + il 15% di sconto se a viaggiare siete almeno in tre!

Questo articolo è stato aggiornato il Novembre 11, 2013

Abbey Road

Dagli anni ‘60 in poi intere generazioni sono cresciute ascoltando i Beatles, il gruppo che più ogni altro ha cambiato la storia della musica. Il luogo dove maggiormente sono visibili i segni del passato è Liverpool, loro città d’origine, ma i baronetti furono molto legati anche a Londra.

In particolare c’è una via dove, ancor oggi a distanza di tanti anni, i fans e i turisti si recano a fotografare le mitiche strisce pedonali immortalate nella celeberrima copertina di un album: Abbey Road.

Era l’8 agosto 1969 quando i Beatles decisero di scegliere proprio quella strada, fuori dagli studi di registrazione della EMI dove stavano incidendo il loro penultimo album, per farsi fotografare da Iain McMillan. La strada era poco trafficata perché era circa mezzogiorno ed era il periodo estivo e non fu quindi molto difficile per il fotografo scattare le cinque foto, tra le quali poi scelse quella che diventò un’icona e un simbolo di un’epoca.

Ora la situazione è un po’ diversa. Se volete anche voi farvi ritrarre nella stessa posa, suggerisco di andare la mattina un po’ presto e nel week end, quando la città è ancora calma, il traffico meno caotico e forse riuscite a non far rischiare la vita al vostro fotografo.
Per raggiungere Abbey Road si può prendere l’autobus 139 o il 189, che passano entrambi anche da Oxford Street, una delle vie più trafficate e più battute da qualsiasi turista passi da Londra, oppure si può arrivare con la metropolitana, la Jubilee line, scendendo alla fermata St John’s Wood.

Un’altra curiosità: sulla recinzione degli Abbey Road Studios è collocata un webcam che registra, in tempo reale, la situazione sulla strada ed è visibile dal loro sito, a vostra disposizione se volete mandare i saluti a casa in diretta.

[vlcmap]

Questo articolo ti ha messo voglia di viaggiare? Benissimo!
Vai su Booking e trova l’hotel, il b&b o l’appartamento ideale per il tuo viaggio!
Oppure inizia la tua ricerca proprio qui sotto :)

Booking.com

Trova l’Hotel per te!

 

Stai cercando un volo per questa destinazione? Prenota con Skyscanner e trova facilmente il volo più economico secondo le tue date e le tue preferenze di aeroporto. Oppure, inizia la ricerca qui sotto!

Trova il tuo volo!

 

40 articoli

Informazioni sull'autore
Architetto freelance. Ama viaggiare per scoprire angoli nascosti delle città e porta sempre con sé la sua reflex per cogliere ogni dettaglio. Abita in provincia di Varese, dove svolge la sua attività in modo autonomo, libera di muoversi e seguire i suoi molteplici interessi. Appassionata di social network ha deciso di condividere le sue foto e le sue esperienze sul web e di raccontare luoghi, colori, paesaggi ed emozioni.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Come MuoversiFederchicca

Le città della bicicletta in Europa, quali sono

Ti sei mai chiesto dove è più facile e dove è più sicuro andare in bicicletta? Te lo svelo io perché secondo recenti ricerca in Europa le città sicure per le biciclette non sono tante, ma sono bellissime e vale la pena visitarle tutte. Vieni a scoprirle.
Destinazioni

Casa Batlló si trasforma in un palcoscenico natalizio: concerto di luci e musica gratis per tutti!

A Natale, Casa Batlló diventa un palcoscenico di luci e colori. A Barcellona la celebre opera di Antoni Gaudì, completata nel 1907, attrae gradi e bambini dal 17 novembre fino al 18 febbraio, con un’esperienza notturna unica. Leggi l’articolo e scopri di più.
Destinazioni

Natale a Helsinki: Mercatini di Natale e visita della città

Natale a Helsinki, consigli di viaggio per vedere i Mercatini di Natale, i maggiori musei ed esplorare la città tra piscine e saune, anche i inverno, e locali dove vivere la vera esperienza finlandese. Leggi qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.