Borgo di Varenna: tutti i consigli per una gita sul Lago di Como

Gita a Varenna e dintorni

Gita a Varenna e dintorni

Se amate il relax e i panorami, non perdete questo post: pronti per un weekend di bellezza e svago nella parte orientale del Lago di Como?

di , | Cosa Fare

Booking.com

Se c’è un posto che personalmente adoro, vicino alla zona dove abito, è Varenna. Siamo in Lombardia, nella parte orientale del Lago di Como, a circa 20 km da Lecco, la mia città.

Dove si trova Varenna

La bellezza di Varenna sta nella posizione, completamente affacciata sul lago, e nei magnifici e sempre differenti spunti che offre al visitatore per trascorrere una piacevole giornata.

Cosa fare a Varenna

Il borgo in sé è davvero piccolo, uno scrigno di bellezza inconfondibile: si parte dalla piazzetta del centro storico con la Chiesa di San Giorgio, per scendere attraverso lunghe e ripide scalinate, verso la zona del lungolago, dove non avrete che l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda gelaterie, bar, ristoranti tra i più rinomati nelle nostre zone, ma anche tantissimi negozietti tipici che propongono l’artigianato locale.

Potete quindi rimanere seduti davanti ad un cocktail gustandovi la location in cui siete immersi, o darvi allo shopping più sfrenato! Se volete girare un pochino il borgo, troverete tantissimi punti panoramici da immortalare e strade acciottolate in un continuo sali scendi, quindi portate delle scarpe comode (tacchi stretti sconsigliatissimi).

La Passeggiata dell’Amore

Molto suggestiva, anche se sempre affollata durante i periodi di alta stagione e nei weekend, è la Passeggiata dell’Amore che collega il borgo con la zona dell’Imbarcadero: si tratta di una passerella rossa, molto romantica, che si snoda lungo un tratto di lago.

Se volete percorrerla riuscendo a fare qualche foto, consiglio la mattina sul presto (non dopo le 10) o la sera dopo le 18, suggerimento che vale anche per la visita al borgo. Se durante una giornata assolata potrete godere di colori forti e vivaci, di un’atmosfera allegra e dei magnifici luccichii del sole sulle acque del lago, la sera vivrete dei colori aranciati del tramonto e delle lucine che iniziano ad accendersi, a riflettersi sulla superficie piatta del lago, e ad illuminare tutto il borgo.

Consigli gastronomici

Se volete terminare la serata romanticamente, ci sono diversi ristoranti, ma il mio preferito rimane la “Vecchia Varenna“. La posizione è invidiabile, con una terrazza che si affaccia proprio sul lago: non propongono tantissimi piatti, ma tutti rigorosamente appartenenti alla tradizione culinaria locale. Preferire una buona qualità ad una quantità che si potrebbe finire col non apprezzare, è sempre stato per me indice di accuratezza da parte dei ristoratori.
I prezzi sono medio alti, ma in genere tutti i ristoranti di Varenna non sono economici; l’alternativa sono le piadine, le bruschette o le pizze che trovi nei vari bar e locali.

Villa Cipressi e Villa Monastero

Varenna non è solo stupendi paesaggi di lago, vivace vita locale e borgo tra i più caratteristici, ma è anche eleganza che si riflette nelle sue due ville più belle, diventate non solo centri congresso, ma anche location per matrimoni da favola.
Villa Cipressi e Villa Monastero: poste una vicina all’altra nella zona alta del borgo, vicino alla Chiesa di San Giorgio. La prima mi è molto cara perché è il luogo dove mi sono sposata 18 anni fa, ma entrambe sono magnifiche e completamente affacciate sul lago.

La loro bellezza è esaltata dalla presenza dei giardini che le circondano, ricchi di fiori, piante anche esotiche ed elementi architettonici, insieme ai lungo viale dove si possono fare rilassanti passeggiate. La zona dei giardini si può visitare in entrambe le ville, mentre solo in Villa Monastero è possibile accedere anche alla “Casa Museo”, riccamente arredata e con un’interessante collezione di opere d’arte.

Gite nei dintorni di Varenna

Se avete a disposizione uno o qualche giorno in più, dopo esservi gustati tutto ciò che Varenna ha da offrire, potreste dirigervi all’Imbarcadero: da qui partono diverse gite verso altre località. Il giro classico permette di visitare la famosa Bellagio, fiore all’occhiello del nostro lago, oppure Menaggio e /o Cadenabbia: sono tutti e tre luoghi che rientrano nella cosiddetta “zona comfort”, come la chiamo io, perché richiedono pochi minuti di navigazione per essere raggiunti da Varenna e i battelli che percorrono quelle tratte sono molto frequenti.

Sul versante più occidentale del lago, invece, in circa 40 minuti, potete raggiungere Villa Carlotta, Villa del Balbianello in poco più di un’ora, o l’Isola Comacina in circa 20 minuti.

I costi del biglietto singolo variano in base alle zone: da circa 2 Euro per le zone più vicine a 8/9 Euro per quelle più lontane, queste le tariffe per ogni adulto; i bambini viaggiano gratis sotto i 4 anni, altrimenti hanno diritto ad una riduzione.
Da poco esiste anche il biglietto “Happy Family” che prevede due adulti paganti e massimo due bambini sotto i 12 anni in gratuità: con questa tipologia di biglietto potrete scendere e salire in qualsiasi località per tutta la giornata, o per 6 giorni se la vostra permanenza è di una settimana circa.

Taxi Boat, tour esclusivi

Se per caso non siete amanti di traghetti e battelli, e preferite fare un tour un po’ più “chic” ed esclusivo, esistono i famosi “Taxi Boat” che offrono tour per piccoli gruppi o addirittura privati e personalizzati verso le più note località del lago: i prezzi variano da 30 a 60 euro per una o due ore nell’opzione piccoli gruppi, comprensivi di guida a bordo. Per i costi dei tour privati dovrete chiedere tramite il sito.

Dove parcheggiare

Non mi resta che darvi qualche informazione pratica. Come avrete capito, essendo il borgo molto piccolo e piuttosto frequentato dai turisti, i posti dove lasciare l’auto gratuitamente si possono contare sulla punta delle dita: si trovano per lo più lungo il viale che porta all’ingresso del borgo, alla vostra sinistra, oppure c’è qualcosa in zona Imbarcadero ma in questo caso dovrete essere dei miracolati!

Appena sotto la stazione, c’è qualche posto gratuito ma solo per un’ora, mentre in stazione è tutto a pagamento, circa 15 Euro per la giornata intera. Sempre a pagamento, più o meno di fronte alle ville sopra citate e all’unico posteggio free della zona, c’è un nuovissimo silos multipiano a 20€ per la giornata intera.

Viaggiare in treno: l’opzione migliore

Il modo migliore per risparmiare tempo e denaro senza farsi prendere dallo sclero? Arrivare in treno: da Lecco o da Milano dovrete prendere per Sondrio/Tirano e scendere alla Stazione di Varenna. Questa è da sempre la nostra opzione preferita perché il treno ferma appena sopra l’Imbarcadero e vi permette di raggiungere il centro in due minuti senza fatica. Senza contare che per tornare verso Lecco e Milano, il pomeriggio o la sera, impiegherete diverse ore, viste le interminabili code che da sempre caratterizzano questo tratto.

Booking.com

© 2019 - Riproduzione riservata

commenti

Varenna è sicuramente uno dei luoghi più magici d’Italia

Fabio

marzo 26, 2019 | Rispondi | report

Hai ragione Fabio, io che ci abito non mi stanco mai di andarci

Chiara Buttironi

marzo 26, 2019 | Rispondi | report

Hai assolutamente ragione, vivi in un luogo incantevole!

Fabio

aprile 29, 2019 | Rispondi | report

Grazie

Chiara

aprile 30, 2019 | Rispondi | report

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Mini guida

48 ore a Napoli, tour di 3 giorni low cost

Weekend a Napoli: cosa vedere in due giorni

Per un viaggio a Napoli non vi basterà un weekend, dovrete senza dubbio ritornare. Per un viaggi a Napoli non vi basteranno due occhi e una bocca...