Noleggio auto in California, la nostra esperienza con Auto Europe

Noleggiare un’auto in California: Los Angeles – San Diego

Noleggiare un’auto in California: Los Angeles – San Diego

Come noleggiare un'auto in California per fare la tratta Los Angeles - San Diego ma non solo, ecco come ci siamo trovati con Auto Europe e perché ve la consigliamo.

di , | Come Muoversi

Booking.com

Durante il nostro ultimo viaggio, fatto in California, abbiamo deciso di noleggiare un’auto. Sì sa, la California è enorme e le distanze sono sempre da calcolare bene, anche perché il traffico non è sempre prevedibile. Quando abbiamo iniziato a pensare su quale sito noleggiare la nostra auto e abbiamo ritenuto valido e affidabile il sito su cui avevamo noleggiato la macchina per altri viaggi già fatti: Ibiza e Sudafrica. Abbiamo quindi scelto di dare ancora conferma a Auto Europe.

Perché abbiamo scelto Auto Europe?

Abbiamo scelto nuovamente Auto Europe perché ci piace continuare a credere in chi ci fa stare bene, a chi facilita un viaggio anziché complicarlo. Con Auto Europe il noleggio è molto semplice, le cose a cui bisogna prestare attenzione (e io lo consiglio sempre) sono l’assicurazione kasko che copre da ogni cosa (anche dai danni procurati da altri) e che si può pagare solo in loco e non attraverso il sito al momento della prenotazione, quindi per intenderci quando andate a ritirare l’auto una volta giunti a destinazione, e i punti di presa e consegna della macchina.

Per un momento infatti, durante la nostra organizzazione del viaggio, abbiamo avuto l’idea di prendere la macchina in un aeroporto e consegnarla in un altro. Con mia grande sorpresa ho notato che il costo di differenza, che spesso immaginiamo enorme, era davvero ridicolo. Alla fine noi abbiamo scelto l’opzione di riconsegna nello stesso aeroporto, ma solo per un fatto di comodità


Cosa serve sapere per guidare negli USA

In America è tutto grande, tutto! Così si finisce per prenotare un’auto che ci sembra di medie dimensioni e invece ci ritroviamo con un SUV da 8 posti. Per fortuna tre di questi erano stesi, così ci siamo ritrovati con un bagagliaio enorme, che per chi ha passeggino e due valige è perfetto, e tanto spazio in auto. L’auto che inizialmente ci sembrava enorme, si è rivelata in linea con le altre macchine californiane. Abbiamo quasi sempre visto SUV e fuoristrada, anche qualche macchina di dimensioni più piccole, è vero, ma per lo più le macchine grandi la facevano da padrone.

A meno che non lo chiediate, le macchine in America hanno il cambio automatico. Questo vuol dire che all’inizio vi troverete un po’ spaesati a guidare, ma alla fine al ritorno a casa, non potrete più fare a meno del cambio manuale e lo vorrete anche per voi.


Come sono le strade e come guidano in California

Le strade a Los Angele e a San Diego sono quasi tutte a cinque o sette corsie. Troverete le strade in ottima condizione, anche quelle che abbiamo percorso per andare da San Diego a Palm Springs che avevano una sola corsia, per intenderci. Strada pulite, senza buche o crepe, strade per lo più dritte, ma attenti al traffico.

Los Angeles è nota per il suo traffico. Lo troverete quasi sempre, ovviamente per lo più nelle ore di punta e di uscita degli uffici, ma in qualsiasi momento della giornata deciderete di mettervi in auto, troverete sempre un po’ di traffico. Basta saperlo, partire con il cuore in pace. Il traffico come si forma, scompare. Basta una curva, un po’ di attesa, magari la radio giusta per ingannare l’attesa e la fila non c’è più.

Mi ha molto colpito trovare ai bordi della strada a Los Angeles come a Sam Diego, dei cartelli in cui veniva spiegato chi aveva adottato quel pezzo di strada e la sua pulizia. Oppure in altri, c’era la possibilità di adottare quel pezzo di strada. Ho notato che più andavamo verso sud, più trovavo negozi o ristoranti come sponsor. Una cosa che mi ha molto colpito.

Booking.com

© 2018 - Riproduzione riservata

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Mini guida

Miami, cosa vedere in tre giorni

Miami mini guida, cosa fare in tre giorni

Se fosse un colore sarebbe il rosa shocking, se fosse un profumo sarebbe il pungente aroma della cannella, se fosse una musica sarebbe un sensuale...