Un mondo di Swarovski sorvegliato da un gigante: Kristallwelten

Kristallwelten, un mondo di Swarovski a pochi passi da Innsbruck

Kristallwelten, un mondo di Swarovski a pochi passi da Innsbruck

Vi interessa una visita fuori dal comune? Kristallwelten è il luogo che fa per voi: un posto incantato fatto di coloratissimi e brillanti cristalli Swarovski.

di , | Cosa Fare

Booking.com

Viaggiare significa meravigliarsi. E cosa incanta di più, se non un mondo fatto di coloratissimi e brillanti cristalli Swarovski custoditi da un misterioso gigante in un giardino?

È il mondo creato a pochi chilometri da Innsbruck, in Austria, dall’artista André Heller, nel 1995, per festeggiare il centesimo anniversario dell’azienda Swarovski ed è un luogo indubbiamente eccentrico, affascinante e magico, che è altresì stato oggetto di migliorie, rifacimenti e aggiunte di recente, appena nel 2015.

La storia del Gigante custode delle meraviglie

Heller racconta la storia del Gigante delle Meraviglie che colleziona e custodisce tutti i tesori raccolti per il mondo. La storia del Gigante si perde in un passato remoto, nel tempo in cui, questo enorme personaggio della fantasia, come un curioso viaggiatore, parte alla volta del mondo, per esplorarlo da cima a fondo.

Raccoglie curiosità, luci e meraviglie e un volta rientrato nel suo paese d’origine, qui, tra le valli del Tirolo austriaco, costruisce le sue personali “camere delle meraviglie”, su cui veglierà nel tempo.
La storia del Gigante di Wattens ha radici storiche ben precise. Tra il finire del XVI e l’inizio del XVII secolo mentre l’arte europea si apre alla nuova cultura del barocco, i collezionisti e i benestanti di ogni dove gareggiano fra loro a suon di ricchezze e “stranezze”: nascono le Wunderkammern, letteralmente “camere delle meraviglie”, collezioni incantevoli di oggetti quanto più strani, eccentrici ed esotici fosse possibile reperire.

Erano, quelli dell’epoca, oggetti scelti per stupire e incantare il visitatore, conchiglie lucenti, coccodrilli imbalsamati, pupazzi meccanici, piante e fossili conservate nell’ambra, preziosi cofanetti intagliati nell’ebano o nell’avorio. Oggi siamo lontani dal gusto di quell’epoca, ma la nostra voglia di rimanere incantati non è passata di moda!

Le stanze del Kristallwelten: un mondo di Swarovski

ll Kristallwelten di Wattens-Innsbruck contiene 16 camere nelle quali opere d’arte di grandi artisti sono riprodotte e allestite utilizzando cristalli Swarovski di differenti colori e secondo studiate tematiche:

1. Sala Blu
2. Mechanical Theatre
3. Duomo di Cristallo
4. Silent Light
5. Into Lattice Sun
6. Ready to Love
7. Passaggio di Ghiaccio
8. Opacitá Trasparente
9. Studio Job Wunderkammer
10. La Primadonna Assoluta
11. Eden
12. FAMOS
13. 55 Milioni di Cristalli
14. Heroes of Peace
15. El Sol
16. Timeless

Particolarmente apprezzata dai visitatori è la possibilità di visualizzare le informazioni di una visita guidata standard effettuando il log in al wi-fi gratuito per ospiti “crystalworlds” all’indirizzo www.kristallwelten.com/visit da smartphone o tablet!

Quando andare

Il museo è aperto tutti i giorni dalle 8.30 alle 19.30 (ultimo ingresso alle 18.30) da Settembre a Giugno, mentre a Luglio e Agosto dalle 8.30 alle 22.00 (ultimo ingresso alle 21.00).

Come raggiungere Wattens

Dalla stazione centrale di Innsbruck, Ibk Hauptbahnhof, parte un praticissimo bus navetta cinque volte al giorno per un prezzo di 9,50€ A/R (i bambini e i ragazzi salgono gratuitamente fino a 15 anni).

Attività stagionali in un mondo di Swarovski

Il Gigante buono di Wattens offre ai suoi visitatori la possibilità di scegliere tra tante diverse attività oltre alla visita del suo museo: per l’estate e per l’inverno vengono infatti stilati programmi stagionali che prevedono appuntamenti all’aperto, workshop, degustazioni, cinema e molto altro ancora.

Una volta che avrete le idee chiare sul momento dell’anno in cui effettuerete la visita cercate il programma sul sito ufficiale del Museo Kristallwelten Innsbruck e valutate l’attività che fa per voi!

Cosa si prevede per l’estate 2018?

Dal 1 luglio al 31 agosto, il giardino si illuminerà per il Festival d’estate, secondo un accurato progetto in collaborazione con il set designer Simon Costin.

Nelle stesse date cade il calendario del Cinema all’aperto con uno spettacolo pomeridiano pensato per bambini e uno serale per tutta la famiglia.

E ancora corsi di yoga nel fantastico parco del Gigante, colazioni energizzanti e degustazioni gourmet, c’è solo l’imbarazzo della scelta!

Booking.com

© 2018 - Riproduzione riservata

Booking.com

Mini guida

Vienna, mini guida di viaggio di tre giorni

Mini guida di Vienna, cosa vedere in 3 giorni

Patria degli Asburgo, di Klimt e di Freud, ma anche della Sachertorte e del Valzer: Vienna è una città ricca di posti da scoprire, ideale per un...