Come viaggiare di più spendendo di meno

Come Muoversi

Azzorre, come muoversi tra le isole con SATA

2 minuti di lettura
Dopo essere arrivati in una delle nove isole delle Azzorre, come ci si muove? Ecco le informazioni per muoversi low cost tra le isole atlantiche, consigli per risparmiare con Sata.

Questo articolo è stato aggiornato il Giugno 27, 2016

Le Azzorre dono nove isole in mezzo all’Oceano Atlantico, nove isole che si trovano a due ore e mezzo circa di aereo da Lisbona, scalo obbligatorio, dall’Italia con Tap Portugal. Un volta arrivati alle Azzorre, scatta il problema “e adesso, come ci muoviamo tra un’isola e l’altra?”. La compagnia aerea che vola tra le nove isole è solo una, SATA.

IMG_4198

Arrivati a Terceira, una delle nove isole delle Azzorre, ho subito iniziato a pensare a come ci saremmo mossi per arrivare a San Miguel, così mi sono diretta all’ufficio informazioni dell’aeroporto di Terceira. Ho scoperto così che l’unica compagnia aerea che si muove tra le isole è SATA. Le nove isole, São Miguel, Pico, Terceira, São Jorge, Faial, Flores, Santa Maria, Graciosa e Corvo, sono collegate da SATA che è un compagnia aerea che vola a tutte le ore del giorno, sette giorni su sette.

IMG_3624

Del resto, moltissime persone vivono in un’isola e poi lavorano in un’altra. Ad esempio Terceira è considerata un’isola in cui si fa sempre festa, si dice infatti che a Terceira ogni giorno c’è una festa, mentre l’isola di San Miguel è quella considerata l’isola degli uffici e della vita lavorativa in genere. Così, sono tantissime le persone che abitano ad esempio a Terceira nel weekend e lavorano tutta la settimana a San Miguel.

Per spostarsi tra le isole ci sono anche i traghetti, che però non ho provato, anche perché il percorso che si fa in 40 minuti in aereo, impiega 5 ore in traghetto, quindi a meno che non si abbia a disposizione un mese intero di viaggio, forse vale la pena investire un po’ di soldi in un ticket chiamato Inter- Island da SATA.

IMG_3645

Le isole vengono generalmente divise in tre raggruppamenti principali.
Gruppo Orientale – Santa Maria, São Miguel.
Gruppo Centrale – Faial, Graciosa, Pico, São Jorge, Terceira.
Gruppo Occidentale – Corvo, Flores.

IMG_3636

Non esistono invece dei pass per viaggiare tra le isole ed è un peccato a mio avviso. Gli sconti sono solo per studenti e residenti e non per turisti. Se volete visitare più isole potete comunque fare una prova di prezzo sul sito di SATA, così da decidere se acquistare o meno una o più tratte nel vostro viaggio.

Mi era venuta in mente questa cosa del pass tra le isole perché in Polinesia Francese, Paese che ho visitato qualche anno fa, è un tipo di biglietto che si fa normalmente. Non ho trovato notizie certe in merito a questo pass alle Azzorre, se trovate qualcosa voi o vedete che cambia qualcosa, comunicatemelo nei commenti e sarò lieta di integrare la notizia nel post.

2044 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è direttrice del giornale e fondatrice di Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. E` stata definita nel 2020 da Lonely Planet "la pioniera dei blog di viaggi in Italia". Nel suo profilo Instagram (@federchicca) e nel suo blog personale www.federicapiersimoni.it tante avventure, non solo di viaggi!
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Sicilia, le località più gettonate: indicazioni per visitarle

Le città più gettonate della Sicilia secondo un recente sondaggio di Holidu. Dove dormire in terra siciliana per vedere le migliori località dell’Isola, dove prenotare per vedere le chiese, assaggiare lo street food e tuffarsi nel miglior mare della Sicilia.
Dove Dormire

Dove dormire a Helsinki, Hotel The Folks

Dove dormire a Helsinki, Hotel The Folks in uno dei quartieri più cool della città finlandese. Hotel ideale per famiglie perché c’è la cucina in comune, ma anche per coppie e amici grazie al bellissimo ristorante. Inoltre sauna finlandese e palestra e tanto altro, leggi qui.
Destinazioni

Casa Batlló, la nuova esperienza immersiva a Barcellona

La nuova visita immersiva del capolavoro di Antonio Gaudi, parliamo di Casa Batlló e dei suoi nuovissimi 2000 mq dove sentirsi parte del genio e del capolavoro dell’artista spagnolo. Vola a Barcellona a vivere questa nuova esperienza e magia.
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.