Expo, storia di un evento - Milano 2015

Expo: origini e storia di un evento

Expo Milano 2015, ma cosa c'è stato prima e cosa ci sarà dopo? Per capire un evento è bene capire anche la sua storia, ecco come è iniziato tutto.

di , | Eventi

Manca oramai poco al grande evento di Expo 2015 di Milano ma molti non sanno la storia di questo evento, che iniziò a metà dell‘800, e che nel corso degli anni ha subìto delle trasformazioni.

Innanzitutto vi è differenza tra le Esposizioni Universali e Esposizioni Internazionali, così come sono classificate dal Bureau International des Expositions (BIE), l’organizzazione intergovernativa, che dal 1928 pianifica e gestisce queste manifestazioni.

expo milano

Quella di Milano è un’Esposizione Universale, mentre altre di cui magari abbiamo sentito parlare o che abbiamo visitato, erano quelle di secondo livello che hanno durata inferiore e che vengono organizzate con maggior frequenza.

Per quanto riguarda l’Expo Universale, nel 1988, quando è stato firmato l’ultimo protocollo d’intesa, sono stati stabiliti i nuovi criteri: deve svolgersi ogni cinque anni, deve durare sei mesi e deve essere scelto un tema che verrà declinato dai partecipanti ai quali spetta l’onere di realizzare il proprio padiglione all’interno dell’area individuata dal Paese ospitante.

Ma quando fu la prima Esposizione Universale? Fu quella del 1851 a Londra, in Hyde Park, che aveva lo scopo di mettere in mostra i progressi dell’industria. In quell’occasione fu edificato il Crystal Palace che fu poi smontato e ricollocato altrove ma venne poi distrutto in un incendio.

Tra le prime esposizioni la più famosa fu sicuramente quella di Parigi del 1889, quando venne edificata la Torre Eiffel con l’intendo che rimanesse una struttura temporanea e divenne invece poi uno dei simboli della capitale francese.

2331426767_8ac31617a4_o

Nel 1893 per l’Esposizione di Chicago, voluta per celebrare i 400 anni dalla scoperta dell’America, fu costruita la prima ruota panoramica del mondo, oggi non più visibile perché demolita anni dopo.

La prima esposizione in Italia fu a Milano nel 1906, il tema fu quello dei trasporti in quanto era appena stato inaugurato il traforo del Sempione, che collega l’Italia con la Svizzera e che rappresentava, in quegli anni, un notevole traguardo dal punto di vista costruttivo.

01_Cover_Storia_Esposizioni_1280x400

I padiglioni espositivi sorsero in un’area alle spalle del Castello Sforzesco, il parco Sempione, e in quella che era chiamata Nuova Piazza d’armi, una vasta zona dove, nel 1923, sorse la Fiera di Milano e che oggi è il modernissimo quartiere di CityLife con i suoi palazzi avveniristici. L’unico edificio rimasto dell’evento milanese è quello dell’Acquario Civico, uno splendido edificio in stile liberty.

A Roma invece non riuscirono ad organizzare l’Expo perché era in programma nel 1942, in piena Seconda Guerra Mondiale, ma fu ugualmente realizzato un intero quartiere che prende il nome proprio da questo evento: l’EUR (Esposizione Universale Roma).

Tra gli edifici rimasti o resi famosi dall’Esposizione Universale vi sono: l’Atomium di Bruxelles realizzato nel 1958, la biosfera di Montreal del 1967, a Siviglia l’area denominata Isola de la Cartuja, riqualificata per l’Expo dl 1992, con diversi edifici, l’Isla Magica, un grande parco divertimenti e il ponte di Alamillo sopra il Guadalquivir, inconfondibile opera dell’architetto spagnolo Santiago Calatrava.

L’ultima Expo è stata quella del 2010 a Shanghai che è ricordata come la più costosa ma quella con maggiori visitatori, ben 73 milioni di ingressi in una vasta area nella quale furono edificati padiglioni per discutere e affrontare il tema della pianificazione urbana e la fruizione delle nostre città.

Suzuki

Il tema invece di Expo Milano 2015, oramai lo sappiamo tutti, è Nutrire il Pianeta, Energia per la vita, un approfondimento sull’alimentazione e la nutrizione. Verranno messe in mostra le tecnologie e le soluzioni per garantire cibo a tutti, nel rispetto dell’ecosistema e degli equilibri di questo nostro fragile Pianeta che rischia di essere compromesso da un utilizzo troppo intensivo delle risorse.

L’area di Expo si trova a nord di Milano, limitrofa al polo fieristico di Rho-Pero e sarà raggiungibile con l’auto, con la metropolitana da Milano, e anche attraverso il treno.

Sono ancora in fase di ultimazione i lavori e il 1 maggio aprirà i battenti una delle più importanti manifestazioni organizzate in Italia negli ultimi decenni. Sono previsti visitatori da tutto il mondo e vi sono grandi aspettative su questo evento che si spera diventi attrattore di turisti, indotto e risorse per il nostro territorio.

Dove e come acquistare i biglietti è indicato sul sito dell’evento, certamente Expo e Milano sono da inserire tra le mete del 2015 perchè non possiamo perdere l’occasione di assistere ad un evento irripetibile.

photo echiner1, Suzuki, sito ufficiale Expo2015

© 2015 - Riproduzione riservata

Dettagli evento

Quando?

Data inizio:

Data Fine:

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Vuoi diventare un viaggiatore low cost e ricevere tutte le settimane in anteprima i consigli e i trucchi dei viaggiatori del Magazine per risparmiare in viaggio?Iscriviti alla Newsletter e unisciti agli altri 2000 viaggiatori che hanno scelto di viaggiare di più spedendo di meno!