Barcellona dove dormire low cost: recensione dell'appartamento di Nando

Dove dormire a Barcellona: appartamento di Nando

Dove dormire a Barcellona: appartamento di Nando

Dove dormire a Barcellona, la recensione dell'appartamento di Nando trovato su Airbnb, ecco perché lo consigliamo, i servizi, la posizione e volendo anche il trasporto da e per l'aeroporto.

di , | Dove Dormire

Booking.com

Visitare una città poliedrica come Barcellona può diventare semplice se sai come organizzare il tuo soggiorno con intelligenza. Per conoscere veramente una città però non basta scegliere il volo più conveniente o l’hotel più cool: io credo che affittare un appartamento sia il modo migliore per sentirsi più vicini all’anima della città ed alla sua gente.

barcellona-sala-quadro

In tutte le mie esperienze di viaggio i più bei momenti sono stati quelli in cui mi sono sentita parte del luogo che stavo visitando, e non una turista intrusa. Inoltre affittare un appartamento permette di abbassare considerevolmente il bugdet, faccenda piuttosto interessante.

Quindi credo che sia molto più conveniente e molto più interessante cercarsi un appartamento in affitto piuttosto che un anonimo hotel: personalmente appartengo alla categoria dei viaggiatori curiosi che ama esplorare il territorio che visita e non vederne solo la superficie.

barcellona-sala

Il servizio che consiglio su tutti per la ricerca di un appartamento è l’ormai famoso Airbnb. Personalmente mi sono trovata benissimo a Barcellona soggiornando nell’appartamento di Nando.

Si tratta di un piccolo ma comodo appartamento per 2 persone (anche 3, ma un pochino stretti) situato davvero a due passi dalla magnifica Sagrada Familia. Il quartiere di notte è silenzioso perchè non ci sono locali notturni, ma è abbastanza trafficato di auto e mezzi pubblici. Io mi sono trovata molto bene perchè viaggiavo da sola con mia figlia quattordicenne e cercavo una zona sicura, lontana da ubriachi o gente molesta in genere: devo dire che questo quartiere mi è sembrato davvero sicuro da questo punto di vista.

barcellona-vino

Inoltre la posizione è davvero strategica perchè ti trovi  a meno di 20 minuti dal cuore della Barcellona antica. La fermata della metro è a 3 minuti a piedi, e da lì puoi raggiungere davvero qualsiasi zona della città. Fare la spesa non è un problema perchè a pochi passi a piedi c’è un supermercato ben fornito e c’è anche un negozietto tipo bottega che vende del Jamòn iberico eccezionale, formaggi buonissimi e tanti altri cibi da gourmet. Se poi una sera ti assale la pigrizia e non hai voglia di cucinare c’è un Tapas Bar molto interessante a 2 minuti a piedi: ottima scelta di cibo e bevande, personale simpaticissimo e possibilità di mangiare all’aperto con vista sulla Sagrada Familia!

Per quanto riguarda l’appartamento di Nando, posso assicurarti che l’ho trovato davvero molto pulito, cosa che non capita spesso. La connessione wi-fi è ottima. L’appartamento è completamente attrezzato: hai a disposizione ogni genere di articolo per la pulizia, ci sono asciugaman, lenzuola e coperte, in bagno trovi sapone, detergenti ed un comodissimo asciugacapelli, inoltre in dispensa non mancano spezie, zucchero, olio e l’essenziale per cucinare. Insomma, è una scelta praticamente perfetta per chi viaggia leggero e non porta nulla con sè.

barcellona-quartiere

La casa è lunga e stretta, all’ultimo piano di un palazzo (3 piani senza ascensore!). All’ingresso c’è una piccola cucina ben attrezzata ed un piccolo forno elettrico. Sul lato destro, che dà sulla strada principale, c’è un soggiorno delizioso con divano-letto molto comodo ed un tavolo console apribile dove si mangia comodamente in due, con degli sgabelli. Sul lato sinistro c’è la camera da letto con un armadio capiente ed un letto matrimoniale, molto comodo; la camera da letto ha un terrazzo affacciato su un ampio cortile interno, molto silenzioso…. cosa che io ho molto apprezzato.

Nota non trascurabile, Nando è simpaticissimo, parla perfettamente inglese ma capisce e parla anche abbastanza bene l’italiano. E’ un tipo molto solare, aperto, gli piace chiacchierare e darti indicazioni sulla vita di Barcellona. Nando ha una piccola galleria d’arte che ti consiglio di visitare nel quartiere della Ribera; vai anche solo per fare una passeggiata nel quartiere…. è molto affasciante e puoi approfittarne per fare due chiacchiere con lui e per conoscere l’artista che espone nella galleria e che è un’amica di Nando.

barcellona-camera-nando

Nando è molto preciso nell’accoglienza, puntuale, e molto disponibile anche telefonicamente; infine ti accoglie con una bottiglia di vino “tinto”, ovvero vino rosso,  spagnolo: una meraviglia.

Nando su prenotazione può fornirti un servizio di taxi che ti viene a prendere all’aeroporto e ti porta direttamente nell’appartamento, ad un prezzo inferiore rispetto ai taxi ufficiali. Il tassista, che si chiama Santi, è simpaticissimo, uno spagnolo DOC, chiacchierone, gioioso e desideroso di darti delle dritte per vivere al meglio la sua città. Io e mia figlia ci siamo divertite tantissimo con lui; parla pochissimo inglese, ma se ti arrangi con un po’ di spagnolo misto all’italiano lo spasso è assicurato.

barcellona-nando

La mia esperienza a Barcellona è stata splendida anche grazie all’accoglienza di Nando ed al suo appartamento strategico e funzionale.

Chiaramente sul sito di Airbnb potrai trovare decine di appartamenti eccellenti con un ottimo rapporto qualità prezzo a Barcellona: usa i filtri nella ricerca, contatta il proprietario e sono sicura che troverai anche tu una sistemazione ottimale che ti farà risparmiare parecchio e che ti regalerà una esperienza più intensa a contatto con la popolazione di Barcellona!

Booking.com

© 2016 - Riproduzione riservata

Mini guida

48 ore a Barcellona, guida per 3 giorni low cost

Cosa visitare a Barcellona in 3 giorni

Barcellona è una delle nostre città preferite, non a caso abbiamo qui su Viaggi Low Cost tantissimi post consigli su dove dormire, cosa fare, ma...