Tallinn, cosa fare in due giorni, in inverno quali Mercatini di Natale vedere

Tallinn, la città del Natale, cosa fare in 2 giorni

Tallinn, la città del Natale, cosa fare in 2 giorni

Cosa fare a Natale e non a Tallinn, scopri cosa vedere nella città dell'Estonia non solo nel periodo più magico dell'anno ma in ogni mese oltre dicembre, segui il post.

di , | Cosa Fare

Tallinn è una città che si lascia conoscere con il tempo: una volta che ti sei innamorato della sua parte più antica, ti avvolge con la sua parte più moderna e innovativa, catapultandoti in epoche diverse. Tallinn è famosa anche per essere la città del Natale, grazie ai suoi festeggiamenti tradizionali, alle mille luci che caratterizzano il centro storico e agli splendidi mercatini di Natale che richiamano ogni anno migliaia di visitatori nella Town Hall Square.

Il Natale è ormai alle porte ed è sempre tempo di programmare nuovi viaggi, così oggi ti do qualche consiglio su cosa fare in 2 giorni a Tallinn, la città del Natale. 

tallinn cosa fare 2 giorni

Non appena arrivi nella parte vecchia della città, situata su una collina che domina il panorama, ti sembra di fare un tuffo nel passato: guglie gotiche, antiche chiese, palazzi che sembrano usciti da una fiaba e strada acciottolate. Ti trovi nella Old Town e più che una città sembra di essere in un grande paese di campagna, con i suoi vicoli che creano un continuo sali e scendi. Non è un caso che sia stata dichiarata patrimonio dell’umanità dell’Unesco. Ma la capitale estone non si esaurisce qui, la sua parte più moderna chiamata Kesklinn (letteralmente “centro città”) è la più ampia di tutte e racchiude la zona finanziaria con grandi hotel e centri commerciali. In realtà come capitale è piuttosto piccola, si può visitare Tallinn tranquillamente in un paio di giorni, oppure usarla come base per un tour nel mar Baltico grazie al costo della vita decisamente low cost. Visitarla in inverno però, ha tutto un altro fascino: le festività natalizie sono molto sentite e già da novembre la città inizia ad essere addobbata con mille luci, insieme all’immancabile neve che rende il paesaggio fiabesco. Ecco quindi alcuni consigli su cosa fare a Tallinn in 2 giorni!

1 Visita il mercatino di Natale

Sembrerà banale ma durante il periodo natalizio, una tappa al Christmas market è d’obbligo! Situato nella Raekoja Plats (la piazza principale) è aperto dal 18 novembre fino al 7 gennaio ed è conosciuto in tutto il paese per il suo enorme albero di Natale. Nel mercatino si possono trovare oggetti di artigianato, oltre a prodotti tipici estoni e un trenino che porta i visitatori in giro per il centro. Se ami il Natale e sei appassionato di mercatini tipici, questo è sicuramente uno di quelli da inserire nella tua to do list!

tallinn cosa fare 2 giorni

2  Scatta una foto dalla piattaforma Kohtuotsa

Mentre sei nella città vecchia, devi fermarti alla Kohtuotsa viewing platform, un balcone da cui poter vedere parte della Old Town con i suoi tetti caratteristici, oltre al moderno centro città e al porto. Ricordati di scattare una foto da qui, per avere sempre con te lo skyline di Tallinn, considerato uno dei più belli del nord Europa! In inverno poi la vista è ancora più suggestiva, con i camini fumanti e la neve sui tetti.

3 Cammina lungo il Katariina käik

Il Katariina käik (passaggio di Santa Caterina) è uno dei vicoli più suggestivi di Tallinn, situato proprio dietro alla chiesa di Santa Caterina, una delle principali della città. In questo vicolo si unisce l’antica atmosfera medievale con botteghe artigianali in cui ancora oggi, i visitatori possono fare workshop creativi e osservare gli artisti al lavoro. Durante il periodo natalizio, il vicolo è addobbato con ghirlande e luci che lo rendono ancora più suggestivo!

tallinn cosa fare 2 giorni

4 Visita il Kumu Art Museum

Uno dei musei più all’avanguardia dei paesi Baltici: il Kumu già all’esterno è un’opera architettonica di grande bellezza. Al suo interno ospita sia la galleria nazionale, sia un centro per l’arte contemporanea con collezioni permanenti e mostre temporanee. Da non perdere sono le opere del periodo sovietico che danno una chiara panoramica dei problemi e delle difficoltà vissute dalla popolazione estone in quel periodo. Il Kumu è visitabile gratuitamente insieme agli altri musei della città con l’acquisto della Tallinn Card, che garantisce anche l’accesso ai mezzi di trasporto.

tallinn cosa fare 2 giorni

5 Fai spesa al Keskturg

Il Keskturg è il mercato centrale di Tallinn ed è aperto tutti i giorni. Al suo interno si possono trovare prodotti tipici estoni, ma anche vestiti e oggetti dell’artigianato. I mercati sono sempre ottimi posti in cui conoscere la cultura locale di un paese, e il Keskturg è sicuramente una tappa da non perdere.

6 Fai un aperitivo al quartiere Rotermann

Situato tra il centro storico e il porto, il quartiere di Rotermann è un perfetto esempio di recupero architettonico. Un tempo era la zona più industriale della città con grandi fabbriche, oggi gran parte degli edifici sono stati recuperati e trasformati in locali alla moda, ristoranti, bar e negozi. Questo è il luogo ideale in cui fare shopping, ma in cui godersi anche un aperitivo o una cena romantica.

7 Perditi nella Telliskivi Loomelinnak

È una città dentro alla città: ricavata da un vecchio quartiere sovietico, la Telliskivi Loomelinnak è oggi una città creativa che ospita ristoranti e bar etnici, insieme a un mercatino di artigianato locale di grandissima qualità. Lo stile hipster si unisce all’arte contemporanea con un l’influsso di diverse culture del mondo: in poche parole il posto perfetto per chi ama il buon cibo, la street art e i mercatini.

© 2016 - Riproduzione riservata

Mappa