Malta: storia, cultura e viaggi studio - Viaggi Low Cost

Malta: storia, cultura e viaggi studio

Malta: storia, cultura e viaggi studio

di , | Cosa Fare

Booking.com

malta-storia-cultura

Malta, grande soli 321 kmq, è considerata una delle perle del Mediterraneo. Sebbene sia uno degli stati più piccoli e meno densamente popolati nell’Unione Europea, al suo interno racchiude una lunga storia e offre incantevoli paesaggi da visitare.

La posizione strategica di Malta, a soli 80 km dalla Sicilia e a 280 km dalla Tunisia e a 330 km dalla Libia, fu riconosciuta fin dalle civiltà antiche. La sua storia è stata plasmata dalle diverse civiltà nel corso dei secoli; inizialmente fu colonizzata dai Greci cadendo poi sotto il controllo dei Cartaginesi, dei Romani, Arabi e Normanni. Malta è anche molto conosciuta per l’Ordine dei Cavalieri di Malta i quali introdussero la lingua italiana nell’isola e costruirono la città Valletta. Nel 1800 Malta divenne volontariamente parte dell’Impero Britannico, introducendo così l’Inglese, tutt’oggi lingua ufficiale dell’isola.

La cultura di Malta dunque è il risultato delle tante diverse civiltà che sono venute a contatto con le isole maltesi nel corso della storia. Malta e Gozo hanno anche tre siti considerati patrimonio mondiale dell’UNESCO (United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization): La Valletta, i templi megalitici e l’Ipogeo di Hal Saflieni. I templi sono capolavori architettonici unici e sono una testimonianza di abitazione dell’isola risalente a mille anni prima delle piramidi egiziane. L’ipogeo è un complesso sotterraneo scavato nella roccia ed è stato utilizzato sia come un santuario che come luogo di sepoltura. Questo monumento è considerato uno dei monumenti preistorici essenziali nel mondo.

La capitale La Valetta è indissolubilmente legata alla storia dell’ordine militare e caritatevole di San Giovanni di Gerusalemme. La città fu cinta da mura per resistere alle resistenze dei turchi e al suo interno furono costruite centinaia di monumenti tardo-rinascimentali rendendola una delle zone storiche più ricche al mondo.

Quest’arcipelago dunque, è una delle mete più conosciute sia tra i turisti sia tra le persone che vogliono studiare o migliorare l’inglese. I viaggi studio sono uno dei metodi più conosciuti ed efficaci per migliorare l’apprendimento della lingua inglese. Quest’isola è scelta anche come alternativa alla piovosa, e spesso costosa, Inghilterra. Tra le molte scuole dell’isola, vorrei consigliare Maltalingua. Questa scuola offre corsi per ragazzi (12-17 anni) e anche per adulti di ogni età. Essa si caratterizza per il suo metodo d’insegnamento che prevede delle lezioni in classe e un programma fitto di attività giornaliere (gite, escursioni ai siti Unesco, cene, uscite serali, …).

Il metodo di Maltalingua, “learing by doing”, incoraggia a imparare una nuova lingua attraverso reali situazioni di vita quotidiana. Gli insegnati, i capigruppo e tutto il resto del team che accompagna gli studenti in classe, ma anche durante le attività extrascolastiche, sono tutti di madrelingua inglese e in possesso del certificato TELC o un diploma CELTA o DELTA. Lo studio dell’inglese all’estero è sicuramente uno dei modi più proficui per assimilare una nuova lingua e dà la possibilità di ampliare i propri orizzonti sui diversi usi e costumi sulla cultura del posto.

L’inglese è diventato un alleato indispensabile ai giorni d’oggi, conoscerlo aiuterà chiunque a viaggiare più sicuri, fare nuove conoscenze e aprire nuove porte al livello lavorativo. Frequentare un corso all’estero è anche un ottimo modo per conoscere nuove persone e per stringere durature amicizie. Malta, dunque, è un luogo tutto da scoprire e offre molto da imparare!.

Booking.com

© 2013 - Riproduzione riservata

commenti

Sembra che a Malta siamo passate un po’ tutte le civiltà!! Manco solo io…e ho anche bisogno di sistemare il mio inglese! ; )

Olivia

novembre 27, 2013 | Rispondi | report

Rispondi

Mini guida

Mini Guida di Malta per 48 ore low cost

Malta, cosa vedere in 3 giorni

Malta è stata per tanto tempo sottovalutata e solo recentemente è diventata una delle mete più cool, sia in estate che in inverno, ma...