La Polveriera di Pietrasanta, associazione culturale - Viaggi Low Cost

La Polveriera di Pietrasanta, associazione culturale

La Polveriera di Pietrasanta, associazione culturale

di , | Cosa Fare

Booking.com

polveriera

Appena passata Piazza del Duomo, passeggiando verso la vecchia Porta a Lucca, si gira verso l’interno e, prima di scorgere le mura della Rocca di Sala in alto, troviamo una delle zone artistiche di Pietrasanta.

A destra, appena dopo il Musa (Museo Virtuale della Scultura e dell’Architettura), c’è La Polveriera, un’associazione culturale nata da poco, che riunisce artisti locali e internazionali…ma soprattutto artiste! Dopo la precedente visita ad altri laboratori, dove lavorano in maggior parte uomini che si tramandano il mestiere da generazioni, ad accoglierci qui sono tre ragazze. Ci guidano nel primo locale, dove lavorano due di loro, Veronica Fonzo e Flavia Robalo.

Con quella cadenza pacata e dolce tipica dello spagnolo, ci raccontano di essersi conosciute a scuola, in Argentina, ed essere venute poi in Italia “per restare solo due mesi e poter vedere come lavorano gli artisti del marmo”. Sono qui da 15 anni.

Hanno così dato vita a La Polveriera, uno “spazio di creazione e diffusione dell’arte e della cultura”. Qui nascono non solo opere in marmo (tra cui quelle di Szymon Oltarzewsky, due delle quali sono attualmente sul Pontile di Marina di Pietrasanta), ma anche dipinti, gioielli di oreficeria e rappresentazioni teatrali che uniscono arte e musica. Sebastiano Leta, un orefice originario della Sicilia, crea pezzi unici (come un paio di pendenti con monetine romane o bottoni gioiello), ma anche oggetti di uso quotidiano, come maniglie, vasi e ciotole per i cagnolini personalizzabili.

Alla ricerca di spazi adatti, questi giovani artisti si sono fermati in questa zona di Pietrasanta, scovata già da molti altri in precedenza per installarvi i propri spazi di lavoro. La scelta del nome “La Polveriera” è venuta spontanea: la polvere di marmo scintilla ovunque, a indicare il grande lavoro di creatività e manualità che vi avviene. Il nome rimanda anche alla dinamite, usata ancora oggi per estrarre il marmo dalle cave sulle Alpi Apuane, i monti che sovrastano la Versilia guardando verso il mare. Volti riflessivi o sereni di bambini e giovani donne (i soggetti preferiti dalle due artiste) ci osservano, mentre camminiano tra i vari locali – uno di questi ospita su un soppalco in legno una vera e propria gipsoteca, in cui centinaia di opere in marmo e bozzetti stanno allineati dal pavimento al soffitto.
L’associazione organizza spesso mostre e rappresentazioni, e le opere sono accompagnate da frasi, poesie e citazioni.

Booking.com

© 2013 - Riproduzione riservata

commenti

INVITO:

Titolo : “Arte Quantistica, Scienza e Realtà Aumentata: sinergie d’innovazione

9 Novembre 2013 : Sala dell’Annunciata-Chiostro di S.Agostino , Pietrasanta(Lu)

9.00 Saluti Autorita’

9.30 ”Futuri orizzonti dell’Arte quantistica” – Paolo Manzelli – Presidente di EGOCREANET Onlus –

10.00 Commemorazione “Marcello Tommasi”-Assegnazione di un “Certificate of Distinction” in sua memoria.

10.30 ”Chimica interfaccia fra Arte e Letteratura”- Vincenzo Schettino ( Chimica -Universita di Firenze )

11.00 ”Arte Quantistica come intuizione verso una Scienza più olistica”- Daniela Biganzoli (Q.Artista//Blog Dab)

11.20 ”Interdipendenza nella realtà olografica”- Andrea Moroni (Q.artista)

11.40 “Immaginazione creatività colore ( e scienza quantistica)”- Fabrizio Chemeri (Imprenditore/artista)

12.00 ”Neo figurativismo quantico e i suoi modelli”- Luciano Annichini (artista)

12.20 “Il mio essere mente, essere spirito, essere anima e l’Arte Quantistica “- Salvatore Cilio (Q.Artista)

12.40 “l’ empatia nell’ estetica dell’ arte moderna “Simoni Riccardo ( Psichiatra)

13.00 ” Il tormento e l’ inconscio nell’ arte moderna” Sonia Pestelli (Psicoterapeuta)

Pausa Pranzo

15.00 ”La Chimica un ponte fra le “2 Culture”- Luigi Campanella ( Chimica – Universita Roma 1)

15.30 ”Di quale Arte?”- Adelio Schieroni, Maria Rosa Tavazzani ( Fatateam// Famiglia Art. Milanese)

16.00 “Tessoforme – La forma e il vuoto”- Giuseppe Guanci (Artista)

16.20 ”Gioco, performance e manipolazioni. La realtà aumentata nelle arti.”- Giuliana Guazzaroni (ADAM) e Mirco Compagno(ADAM)

16.40 “Ecto Musica 432 Hz: Suoni di guarigione per la Noosfera”- Fabio Bottaini (Musico-terapia)

17.00 “I Mattoidi”- Pietro Antonio Bernabei ( Egocreanet)

17.20 “Matematica e Arte per una nuova coscienza”- Fabrizio Ferracin /(artista)

17.40 “Il vuoto quantistico e l’illusione della materia” – Sergio Rufini (artista)

18.00 Conclusioni e Prospettive del à Progettto / Programma Itinerante “quARte”

18.20 “ La Danzaterapia e i Neuroni Specchio, performance “Ritmi naturali”-Anna Paola Desiderio (Q.Artista)

19.00 Chiusura dell’Evento di Scienza ed Arte contemporanea- 2013

http://www.egocrea.net/quarte/?page_id=59

paolo manzelli

novembre 7, 2013 | Rispondi | report

Rispondi

Mini guida

48 ore a Volterra, la Toscana per 3 giorni low cost

Tre giorni tra Volterra, San Gimignano e la Val d'orcia

Volterra è uno dei Borghi della Toscana più amato dagli italiani e anche dai turisti. Volterra è un luogo ricercatissimo, non solo perché davvero...