Il Settembre di Prato: eventi in Toscana - Viaggi Low Cost

Il Settembre di Prato: eventi in Toscana

Il Settembre di Prato: eventi in Toscana

Tutti gli eventi del mese di settembre a Prato, in Toscana. Il settembre pratese con cortei storici, luna park e ricorrenze cittadine offre il meglio a turisti e pratesi che a settembre scelgono la città al mare.

di , | Eventi

A Prato, settembre è tradizionalmente un mese di festa a Prato. Il giorno 8 infatti si celebra, secondo il calendario cristiano, la natività della Madonna e l’usanza vuole che il vescovo della città si affacci ogni anno dal Pulpito di Donatello per mostrare la Sacra Cintola, custodita in una cappella apposita nel Duomo della città.

prato-corteo

Oltre all’evento religioso, la festa continuava con un grande mercato cittadino che coinvolgeva commercianti e contadini. E’stato poi introdotto il corteo storico, durante il quale figuranti in costume provenienti da diverse zone dell’Italia sfilavano per le vie del centro storico fino ad arrivare al Duomo.

Da qualche anno, il programma del Settembre pratese si è davvero arricchito, rivolgendosi a un pubblico eterogeneo, e diventando un appuntamento fisso per famiglie, ragazzi e turisti. Nell’edizione di quest’anno è la beneficienza è il collante di tutta la manifestazione, ma ci saranno un sacco di novità e di sorprese.

Partiamo allora con una conferma: il luna park di viale Marconi, il cui arrivo ogni anno a fine agosto, segna la fine delle vacanze e l’inizio del Settembre pratese. Niente di speciale, a dire il vero, ma lo troverete sempre pieno di gente già dal pomeriggio. Le attrazioni sono tante, soprattutto per i bambini, ma ormai per i pratesi è diventata una consuetudine e ci si va anche solo per fare una passeggiata o mangiare un bombolone dopo cena.

prato-luna-park

Il fulcro degli eventi è però Piazza Mercatale, in centro. Viene chiusa al traffico e negli anni scorsi, oltre all’arena per la palla grossa, diventava la location per un villaggio medievale. Quest’anno però arriva il colore: saranno i figli dei fiori ad invadere la scena. Per celebrare i 45 anni di Woodstock, infatti, la cultura hippie verrà celebrata con iniziative a tema dal 3 al 14 settembre.

Dal pomeriggio, si organizzeranno mercatini vintage e laboratori di yoga, di filosofia, di bodypainting: chiunque abbia un sapere da condividere può proporre il suo workshop di due ore, registrandosi in un’apposita bacheca. La sera invece si balla con una serie di concerti e jam sassion dedicate a Woodstock. Un’edizione che conta molto sulla partecipazione del pubblico e ricordatevi che l’abbigliamento anni 70 è assai gradito!

Oltre alle serate comiche di Enrico Brignano e Giorgio Panariello, rispettivamente il 3 e il 10 settembre, per le quali è obbligatorio comprare un biglietto, l’arena ospiterà il torneo di palla grossa, lo sport storico pratese. Altro non è che un incrocio tra rugby e calcio e mette in campo giovani nerboruti appartenenti ai 4 schieramenti, che corrispondono alle 4 principali zone della città: i gialli di Santo Stefano, i verdi di San Marco, gli azzurri di Santa Maria e i rossi di Santa Trinita.

prato-corteo-storico

Per le semifinali e la finalissima, occorre prenotare il posto e comprare il biglietto in una delle tabaccherie associate. Le date sono 6 – 7 e 13- 14 settembre, proprio nella serata conclusiva dell’intera manifestazione.

La serata di beneficienza ad offerta libera si svolge il 12 settembre e avrà come protagonista Nicco, un bambino che quest’anno ha avuto il dono di trascinare  i suoi concittadini, diventando un po’la mascotte pratese. Nel pomeriggio saranno allestiti giochi per bambini e la sera si svolgerà un concerto gospel. I proventi verranno devoluti al Nicco fans club: scopritene di più nel gruppo di Facebook.

Torniamo infine alla tradizione: il corteo storico dell’8 settembre. Già dalle 17 musici, sbandieratori ed artisti si esibiranno per le piazze del centro. Alle 17.30 in piazza Mercatale ci saranno delle rievocazioni di battaglie medievali, mentre alle 18 ci sarà uno spettacolo di falconeria.

Il corteo vero e proprio inizierà alle 20 e attraverserà le principali strade del centro, fino ad arrivare alle 22.30 in piazza Duomo, dove ci sarà l’ostensione della Sacra Cintola. Ai figuranti storici, si mischieranno la banda musicale di Wangen e numerose compagnie artistiche, che si alterneranno con performance di ogni tipo: tammurriata napoletana, fuochi d’artificio e spettacoli medievali. Attesissima è la scenografica performance Carillon, durante la quale una danzatrice si esibirà su un pianoforte bianco.

Penso di avervi raccontato tutto: adesso è tempo di andare a procurarsi un bel paio di pantaloni a zampa di elefante!

© 2014 - Riproduzione riservata

Dettagli evento

Quando?

Data inizio:

Data Fine:

Booking.com

Mini guida

48 ore a Firenze, weekend low cost in Toscana

Weekend a Firenze? Cosa vedere in tre giorni

Firenze è una delle città più belle d'Italia, una città che i turisti prendono d'assalto ogni inizio primavera fino alla fine dell'autunno e a...