Come viaggiare di più spendendo di meno

Eventi

Luci d’artista illuminano San Gregorio Armeno

1 minuti di lettura

Cerchi un’assicurazione viaggio che copra le tue spese? (malattia o infortunio all’estero, compreso il Covid-19). Compra direttamente online la polizza viaggio Heymondo o fatti fare un preventivo con il mio codice sconto del 10%! Viaggi con la famiglia? Hai il 10% + il 15% di sconto se a viaggiare siete almeno in tre!

Questo articolo è stato aggiornato il Ottobre 9, 2013

Napoli e Salerno sono da sempre in competizione tra loro: per alcuni anni lo sono state anche calcisticamente, ma in realtà la diatriba tra salernitani e napoletani si articola principalmente su fattori culturali.

Quest’anno, tuttavia, le distanze si accorciano: da 10 novembre, infatti, parte delle istallazioni di Luci d’artista illumineranno le strade dell’arte presepiale napoletana. Ad inaugurare l’iniziativa ci penserà domani il sindaco di Salerno De Luca che dalle ore 17 in Piazza San Gaetano darà via all’accensione dell’istallazione. Dopo l’inaugurazione il Sindaco di Salerno proseguirà con una passeggiata tra mille sorprese dell’artigianato e degustazioni.

Scelte per S. Gregorio Armeno sono parte delle luci ideati per Il Giardino Incantato, ideate e prodotte da Luci Festa Group di Pomigliano D’arco e Artlux di Partenopoli in provincia di Avellino.

Un’iniziativa che vede protagonista un semplice scambio: infatti, se a Napoli domani arriveranno le istallazioni di Luci d’Artista, a Salerno dal 1 dicembre e fino al 6 gennaio presso il tempio di Pomona, nel centro storico, con una mostra di presepi provenienti da 17 botteghe dei maggiori artigiani provenienti dalla tradizione napoletana: D’Auria, Sciuscià, Petrucciani, Maddaloni, Onofrio, Fusco, Cesarini, Di Virgilio, Il Mondo dei Pastori, Fratelli Gambardella, Gambardella Pastori, Originalità di Pulcinella, Pepe, Alpa, Buonincontro, Gambardella Presepi, Cosmos e una Natività di grandi dimensioni realizzata dalla Bottega Giuseppe e Marco Ferrigno, oltre alle maschere di Riccardo Ruggiano, ai fiori finti di Lucio Ferrigno e agli strumenti musicali tradizionali popolari dell’Officina della Tammorra.

 

 

 

 

Questo articolo ti ha messo voglia di viaggiare? Benissimo!
Vai su Booking e trova l’hotel, il b&b o l’appartamento ideale per il tuo viaggio!
Oppure inizia la tua ricerca proprio qui sotto :)

Booking.com

Trova l’Hotel per te!

 

Stai cercando un volo per questa destinazione? Prenota con Skyscanner e trova facilmente il volo più economico secondo le tue date e le tue preferenze di aeroporto. Oppure, inizia la ricerca qui sotto!

Trova il tuo volo!

 

71 articoli

Informazioni sull'autore
Viaggiatrice per scelta e per sbaglio, da cinque anni al termine casa ha legato ben quattro città diverse: Napoli, Urbino, Roma e Barcellona. La valigia è il suo accessorio preferito, ma anche le borse capienti! Napoletana doc, le piace viaggiare alla scoperta del Sud
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Eventi

Tutti gli eventi del mese di Giugno 2024 a Rimini e dintorni

Sei a Rimini per una settimana o un weekend? Sai cosa si fa nel mese di giugno 2024? Qui scopri tutti gli eventi del mese che si tengono a Rimini e dintorni, per non perdere una festa, una sagra o il divertimento in Riviera.
DestinazioniFederchicca

Space Invaders e dove trovarli nel Mondo

Gli Space Invaders come videogioco negli anni ’70, ma poi un artista francese riporta in auge il videogioco trasformandolo in arte e tappezza, letteralmente, tutte le strade del Mondo, ma soprattutto di Parigi, la sua città. Ecco la storia e come scovare gli Invasori.
Dove Mangiare

Dove mangiare l'anguilla a Comacchio

Mangiare l’anguilla a Comacchio, per provare qualcosa di locale, un sapore forte e deciso che in questa zona dell’Emilia Romagna è considerato un piatto unico. Scopri come e soprattutto dove mangiare l’anguilla a Comacchio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.