Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Mangiare

Mangiare Italiano a Barcellona: Il Bacaro

1 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Luglio 4, 2013

Barcellona si sa, è piena di Italiani. Siamo tanti, di tutte le regioni e ognuno di noi è arrivato qui con la sua particolare motivazione. Tanti sono quelli che hanno deciso reivantarsi gestori di ristoranti e far conoscere la cucina del bel paese.

Ce ne sono di buoni e di pessimi. Di veri e di mitiche catene che non esistono neanche nei peggiori incubi dell’italiano medio (vedi la Tagliatella.. da pronunciare con la g dura). Ma i ristoranti gestiti da italiani in genere si distinguono per il buon servizio. Quel misto di gentilezza e savoir faire che in genere ci contraddistingue.

Ieri in un momento del tipo nonhonessunavogliadicucinare, abbiamo deciso di provare il ristorante “Bacaro” specializzato in cucina veneta. “Bacaro” è infatti una parola che in dialetto veneto definiva la trattoria dove si andava a mangiare qualcosa di genuino e di tipico. L’idea di utilizzarla come nome del ristorante è un chiaro omaggio alla cultura della regione. Non solo tutti i piatti assaggiati erano buoni (gnocchi con i funghi, crema di ceci con calamari, sardine in saor, crema al limone con meringa morbida), ma il servizio è stato strepitoso. Si così in maiuscolo. Perchè quando ci vuole, ci vuole.

Prima di scegliere il vino, ce li hanno fatti assaggiare tutti, senza smorfie, senza noia. Ha aspettato che decidessimo e ci ha spiegato da dove venivano le bottiglie. I piatti sono arrivati senza aspettare troppo. Ci hanno chiesto se i consigli che ci avevano dato avevano realmente colto nel segno. Quando abbiamo finito la nostra cena, nessuno ci ha intimato (si questo è proprio il verbo corretto) di alzarci per lasciare il tavolo ad eventuali nuovi commensali.

Insomma, non sarà economico (per i piatti elecanti sopra, del pane che quasi sembrava di stare in Italia una bottiglia d’acqua, due bicchieri di vino abbiamo speso 28 euro a testa), ma consiglio vivamente di andarci e di godersi una cena di quelle vere.

Cosa: Bacaro
Dove: Carrer de Jerusalem, 6 – El Raval
Come arrivarci: Metro L3 verde, fermata Liceu

[vlcmap]

108 articoli

Informazioni sull'autore
Francesca 36 anni, calabrese di nascita, spagnola d’adozione. Viaggiatrice di vocazione. Due occhi (più quello della macchina fotografica sua grande compagna di viaggio) per guardare tutto quello che il mondo ha da offrirle e due gambe per muoversi seguendo le onde della sua passione.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

La Strada del Vetro in Germania, tappe e itinerario

In Europa non esiste solo Murano, c’è anche la Glasstraße, letteralmente la Strada del Vetro. Si snoda da Passau a Waldsassen nell’Oberpfalz per 250 chilometri. Le tappe e l’itinerario per vedere i musei, le gallerie a cielo aperto e i negozi di vetro.
Destinazioni

10 città della Spagna da vedere almeno una volta

La Spagna non è solo mare e divertimento, ma al contrario ha tantissimo da offrire in termini di natura, di storia e di panorami. Tutto dipende da ciò che stai cercando, perché in base alla regione cambierà la lingua, lo stile di vita e le attività da fare.
Destinazioni

Le meraviglie d'Irlanda: scogliere, isole e castelli

Esiste il mal di mare, il mal di terra e il mal d’Irlanda. Un male che provano solo i fortunati che hanno avuto modo di passeggiare per i territori irlandesi. Un amore che nasce appena scesi dall’aereo. L’Irlanda è verde, è accoglienza, è semplicità, leggende e tradizioni. Tra costiere, isole e castelli, qui si può trovare un elenco delle meraviglie naturali d’Irlanda.
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.