Agritur Calvola: ottimo locale con vista vicino Riva del Garda

Agritur Calvola, cena tipica con vista: recensione

Agritur Calvola, cena tipica con vista: recensione

Vicino Riva del Garda, vi attende un locale con vista dove potrete gustare la tipica cucina trentina, volendo anche arrivando in bicicletta!

di , | Dove Mangiare

Booking.com

Non smetterò mai di dirlo: Mangiare è uno dei piaceri della vita. Se poi la cucina è ottima e il luogo è magico il piacere si moltiplica. Volete sapere dove si può trovare un locale così? Continuate a leggere e lo scoprirete.

Dove si trova il locale

Eccoci a Calvola. Vi state chiedendo dove sia? È un piccolo borgo in Trentino, precisamente nel comune di Tenno, ad una decina di chilometri da Riva del Garda.
Un luogo nel quale il tempo sembra si sia fermato. Dove le grigie case in pietra prendono vita grazie ai meravigliosi colori dei gerani e sullo sfondo lo splendido Lago di Garda fa sembrare il posto un quadro vivente.

Come raggiungerlo

Come vi dicevo non è molto distante dal piccolo centro abitato di Riva del Garda. Quindi prendete la tortuosa strada che sale verso Tenno e superate il paese.
Poco prima di arrivare a Ville del Monte girate a destra prendendo le indicazioni per un altro splendido borgo, quello di Canale di Tenno, e proseguite in direzione di Calvola.

Non vi preoccupate, troverete tutte le indicazioni strada facendo, anche perché si tratta di borghi tra i più belli d’Italia. Lasciate il vostro mezzo proprio fuori dall’abitato ed eccoci arrivati. Una piccola scalinata vi porterà proprio all’Agritur Calvola.

Ristorante Agritur Calvola

Il locale non è molto grande. Ha posti a sedere sia all’interno che all’esterno. Ovviamente nelle calde giornate estive vi consiglio di chiedere un posto sulla splendida terrazza che si affaccia sul lago e Riva, sia per godervi un po’ di fresco che per la splendida vista che offre il luogo.

Consiglio per la sera: portatevi una maglia in più, in quanto rispetto alla zona del lago è un po’ più fresco, anche perché ci troviamo a quasi 600 metri sul livello del mare.

Cosa si mangia

Arriviamo finalmente al motivo che ci ha spinti fin qui. È ovvio, per l’ottima cucina! Qui si mangia tipico Trentino e trattandosi di un agriturismo le pietanze sono tutte preparate in casa.
I piatti tra cui scegliere non sono moltissimi ma vi assicuro che sono tutti davvero ottimi. E poi avendo una scelta limitata è più facile decidere cosa gustare.

L’antipasto ovviamente non può mancare. Quindi partiamo alla grande con degli ottimi affettati misti e una buona giardiniera, e insalata di mele e pollo.
E poi via tra primi e secondi. Consiglio vivamente le tagliatelle con le “molche“, che sono i residui della spremitura delle olive. Oltre ad essere buonissime sono anche un piatto davvero tipico della zona, visto che quest’area del Garda è molto rinomata per la presenza degli ulivi.

Volete optare per un secondo piatto? Allora polenta, formaggio fuso e “luganega” sia.
Vi consiglio di tenere un posto per i dolci perché sono davvero tutti ottimi: Tiramisù, panna cotta e torta alla frutta. Sarà davvero un’impresa scegliere con cosa terminare.
Durante tutto i pasto lasciatevi accompagnare dagli ottimi vini, sia bianchi che rossi, rigorosamente di loro produzione.

Se non volete farvi mancare proprio nulla e gustarvi tutte le prelibatezze senza tanti sensi di colpa potete anche raggiungere l’agriturismo in bicicletta, o con una bella camminata.

Buon appetito quindi!

Booking.com

© 2019 - Riproduzione riservata

Recensione

Un luogo accogliente vicino Riva del Garda, ci arriverete percorrendo alcuni dei borghi più belli d'Italia. Potrete godere di un'ottima cucina tipica trentina e rilassarvi in terrazza di fronte ad una splendida vista.
Se non volete farvi mancare proprio nulla e gustarvi tutte le prelibatezze senza tanti sensi di colpa potete anche raggiungere l'agriturismo in bicicletta o con una bella camminata.

5/5

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Mini guida

Palermo: cosa vedere in 3 giorni

Palermo: cosa vedere in 3 giorni

Se Palermo si potesse descrivere in una sola parola, quella parola sarebbe “contrasto”. Contrasto tra vecchio e nuovo, tra antico splendore e...