Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Dormire

Camping I Pini a Roma, il primo Villaggio laziale

1 minuti di lettura

I Pini Family Park è circondato da un bosco di querce secolari e si trova in una bellissima posizione, un luogo perfetto per tutti i tipi di famiglia con bambini.  La rilassata atmosfera di campagna è l’ideale per chi cerca tranquillità durante una vacanza nella Capitale.

I Pini Family Park si estende su una superficie di 50.000 mq e le sistemazioni presenti all’interno della struttura sono di tipo chalet, 15, case mobili Giotto, 26 e tende casetta, 25. Il Camping come avrete intuito non è grandissimo ma è stato il primo Camping ECVacanze della Regione Lazio, il primo ad aver aperto in questo territorio e uno dei camping più orientato ai servizi per le famiglie.

Sono inoltre presenti ampie piazzole, circa 30, dotate di prese per l’elettricità e acqua. Tra i servizi ovviamente la recepiton, l’info point, il supermarket e il bazar, inoltre il campo da tennis e beach volley, il parco acquatico, pool bar, elite kids e il miniclub esterno e interno. L’animazione per grandi e bambini è attiva sia il giorno che la sera e per chi rimane più giorno è disponibile la lavanderia con servizio di lavatrice e asciugatrice.

Prezzi: una piazzola tenda viene dalle 8.50€ fino alle 12€ in base al periodo di pernottamento. Una casa mobile per 4 viene dalle 63€ alle 110€ mentre un bungalow dalle 17€ alle 42€ in base al numero di ospiti e al periodo di soggiorno.

2018 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è autrice e fondatrice del magazine Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. Per Viaggi Low Cost scrive ogni giorno tutto quello che trova di economico nei suoi numerosi viaggi.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Dove vedere i fenicotteri a Comacchio

Se non hai la possibilità di andare all’estero ma vuoi comunque vedere i fenicotteri, a Comacchio potrai vivere questa bellissima esperienza. Attraverso diversi tour infatti potrai vederli in totale libertà e goderti una giornata in questa splendida zona dell’emilia romagna.
Ricetta

Pissaladière, ricetta della Costa Azzurra arrivata in Liguria

Pissaladière, un piatto del sud della Francia arrivato anche in Liguria. Qui la ricetta con olive e capperi, ma qui anche il metodo di preparazione per un pasto che ricorda un viaggio in Francia o in Liguria!
Dove Mangiare

Guida ai migliori street food di Palermo

Arancina, stigghiola, frittola, panino ca’ meusa, panelle e crocchè. Chi più ne ha più ne metta. Non basterebbe un trattato per elencare tutte le pietanze tipiche della cucina siciliana. Una cosa che probabilmente rende Palermo unica nel suo genere sono gli street food, nei quali è possibile consumare la propria merenda in piedi, in mezzo alla strada e agli odori tipici del capoluogo siciliano.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.