Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Stoccolma, 3 giorni per un itinerario classico

1 minuti di lettura

Cerchi un’assicurazione viaggio che copra le tue spese? (malattia o infortunio all’estero, compreso il Covid-19). Compra direttamente online la polizza viaggio Heymondo o fatti fare un preventivo con il mio codice sconto del 10%! Viaggi con la famiglia? Hai il 10% + il 15% di sconto se a viaggiare siete almeno in tre!

Questo articolo è stato aggiornato il Luglio 14, 2014

Per un viaggio a Stoccolma di 3 giorni per la prima volta, ecco un itinerario che fa al caso vostro per vedere tutte le attrazioni principali e gustare il meglio della città in poco tempo, grazie ovviamente ai consigli di VisitSweden.

Il primo la mattina è d’obbligo fare un giro nella Città Vecchia, Gamla stan, tra il palazzo reale e il duomo e fare quattro passi tra i negozi di artigianato svedese e design della via Västerlånggatan e Öster Långgatan. Il pranzo è consigliato in un caffè, tipo al Grillska huset, inStortorget 3 che si trova sempre nella Città Vecchia. Il pomeriggio è consigliata una gita in battello per vedere Stoccolma da un’altra prospettiva e poi una visita al Nationalmuseum che si trova accanto alla partenza dei battelli. La cena è consigliata da Gyldene Freden, Österlånggatan 51, uno dei ristoranti più antichi della città in una cantina medievale della città vecchia. A 5 minuti a piedi da questo ristorante si trova il bar Gondolen con vista panoramica, Stadsgården 6.

Il secondo giorno è consigliato fare una visita all’isola di Djurgården che fa parte del parco nazionale urbano Ekoparken, con la visita di Skansen, il museo all’aperto. Il pranzo, se è una bella giornata, è possibile farlo al caffè del giardino di Rosendal accanto a Skansen. Il  pomeriggio da Rosendal potete camminare lungo il canale Djurgårdskanalen fino al museo Vasa. Per chi ama le favole di Astrid Lindgren non mancare Junibacken, situato a fianco della Vasa. Per la cena invece potete andare al Villa Godthem sul canale Djurgårdskanalen, Rosendalsvägen 9. La sera una cena al Berns, Berzelii park.

Il terzo giorno la mattina è prevista una visita guidata del Municipio e un po’ di shopping nella city, lungo la via pedonale più lunga della città. Il pranzo a Östermalmshallen in un bellissimo mercato al coperto della fine dell’800, il ristorante è un ristorante di pesce e frutti di mare. Il pomeriggio la proposta è quella di andare a Södermalm, la parte sud del centro. Punto panoramico dalla via Fjällgatan, camminare tra le vecchie case di legno nei quartieri sotto Fjällgatan. Per la cena l’idea è quella di Södermalm, la birreria più antica della città Kvarnen, Tjärhovsgatan 4.

Foto di  a-kuchma

Questo articolo ti ha messo voglia di viaggiare? Benissimo!
Vai su Booking e trova l’hotel, il b&b o l’appartamento ideale per il tuo viaggio!
Oppure inizia la tua ricerca proprio qui sotto :)

Booking.com

Trova l’Hotel per te!

 

Stai cercando un volo per questa destinazione? Prenota con Skyscanner e trova facilmente il volo più economico secondo le tue date e le tue preferenze di aeroporto. Oppure, inizia la ricerca qui sotto!

Trova il tuo volo!

 

2071 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è direttrice del giornale e fondatrice di Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. E` stata definita nel 2020 da Lonely Planet "la pioniera dei blog di viaggi in Italia". Nel suo profilo Instagram (@federchicca) e nel suo blog personale www.federicapiersimoni.it tante avventure, non solo di viaggi!
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Come MuoversiFederchicca

Le città della bicicletta in Europa, quali sono

Ti sei mai chiesto dove è più facile e dove è più sicuro andare in bicicletta? Te lo svelo io perché secondo recenti ricerca in Europa le città sicure per le biciclette non sono tante, ma sono bellissime e vale la pena visitarle tutte. Vieni a scoprirle.
Destinazioni

Casa Batlló si trasforma in un palcoscenico natalizio: concerto di luci e musica gratis per tutti!

A Natale, Casa Batlló diventa un palcoscenico di luci e colori. A Barcellona la celebre opera di Antoni Gaudì, completata nel 1907, attrae gradi e bambini dal 17 novembre fino al 18 febbraio, con un’esperienza notturna unica. Leggi l’articolo e scopri di più.
Destinazioni

Natale a Helsinki: Mercatini di Natale e visita della città

Natale a Helsinki, consigli di viaggio per vedere i Mercatini di Natale, i maggiori musei ed esplorare la città tra piscine e saune, anche i inverno, e locali dove vivere la vera esperienza finlandese. Leggi qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.