Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Cinque cose da vedere a Senigallia

2 minuti di lettura
Cinque consigli da leggere prima di visitare Senigallia, la città anche nota per la sua spiaggia di velluto. Un post ricco di consigli per visitare il suo centro storico e l'entroterra marchigiano.

Prima colonia romana sull’Adriatico, Senigallia è uno delle principali mete turistiche del territorio marchigiano. Senigallia riesce a soddisfare ogni gusto, esigenza o necessità che una persona può desiderare in vacanza. Di seguito vi presenterò almeno cinque ,tra le tantissime cose, che offre e che bisogna fare assolutamente, almeno una volta, a Senigallia.

Il centro storico di Senigallia

Iniziamo dalla prima. Come detto sopra, Senigallia fu la prima colonia romana sull’Adriatico, quindi non potrà che offrire un centro storico straordinario. Superate le mura, attraversate le porte che dividono il resto della città dal centro storico e da li perdetevi tra le vie e cunicoli che vi porteranno lungo corso due Giugno. Fatevi alcune “vasche” lungo il corso, datevi allo shopping e alle chiacchiere lungo questa grande via che vi porterà fino ai Portici Ercolani.

La storia di Senigallia nelle sue piazze

Ma da qui, la seconda cosa da fare: immergetevi nella storia che vi offre Senigallia. Arrivate nelle principali piazze della città, come piazza Roma, dove troverete il Municipio o la famosa fontana del Monc’ in piazza, o piazza Garibaldi, dove si erige il Duomo di Senigallia. Immettetevi in piazza Del Duca dove, oltre che trovare tantissimi bambini giocare tra la fontana dei Leoni, si erige la straordinaria Rocca Roveresca, che prende il nome dai suoi committenti, i Della Rovere. Un giro al suo interno è d’obbligo perché, oltre che visitare e scovare ogni singolo angolino di questa fortezza, una volta arrivati in cima godrete di un panorama mozzafiato. Troverete poi il Palazzetto Baviera, gli scavi romani sotto il teatro La Fenice e tanto altro ancora. Senigallia è ricca di storia da raccontare.

La campagna di Senigallia

Da brava città che soddisfa ogni tipo di richiesta, la terza cosa da fare assolutamente una volta venuti a Senigallia è visitare la sua campagna. Perché si, Senigallia non si limita a offrire  un centro storico degno di nota e un lungomare pieno di vita, ma offre una distesa di campi, fiori e paesaggi da perdere il fiato. Se avete voglia di un po’ di natura e di una passeggiata rilassante in compagnia solo di qualche ronzio qua e là, la campagna senigalliese è quello che ci vuole.

Il lungomare di Senigallia

E ora arriviamo alla quarta cosa da fare a Senigallia. Bè, direi che una passeggiata al mare non ve la toglie nessuno! Nota per la sua spiaggia di velluto, la città del Summer Jamboree gode da anni del titolo di Bandiera Blu. Passeggiate lungo il molo, attraversate il porto, ammirate lo splendido faro per poi arrivare alla famosissima Rotonda sul mare. Logicamente, è l’estate il periodo migliore per vivere davvero il lungomare di Senigallia, con i suoi bar, i suoi ristoranti, le sue spiagge, le feste e tanta allegria.

Panorami del mare a Senigallia

Infine, rientrando dal mare, la quinta ed ultima tra le tante cose da fare a Senigallia. Arrivate nel lungo Misa e soffermatevi ad ammirare lo straordinario tramonto che vi offre questo cielo. Il rosa sullo sfondo, il fiume vicino a voi, il mare alle vostre spalle, il centro storico invece vi fa compagnia lì accanto. Fermatevi in qualche bar lungo i portici o in via Carducci, sorseggiate un bicchiere di vino e semplicemente ammirate il sole tramontare. Poi, con gli occhi pieni di tale bellezza, rifugiatevi in un qualsiasi ristorantino che vi offre questa città per terminare a pancia piena una fantastica giornata a Senigallia.

7 articoli

Informazioni sull'autore
25 anni, marchigiana DOC. Viaggia in giro per l'Italia e per l'Europa fin da quando era bambina. Appassionata di scrittura, traduzione e fotografia, studia lingue fin da piccola e, dopo la laurea in mediazione linguistica, si trasferisce per alcuni mesi a Parigi, girovagando e scovando ogni singolo segreto della ville lumière. Il suo sogno, riuscire a valicare i confini europei per dirigersi verso un "Nuovo Mondo".
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
News

Come viaggiare alle Canarie in tempo di Covid

Le Canarie in tempo di Covid si possono raggiungere con un biglietto aereo, un tampone negativo (no test rapido), effettuato 72 ore prima e la compilazione di un modulo richiesta dal Paese spagnolo: e la vacanza è servita!
News

L'Islanda se hai già avuto il Covid, è free

Islanda, se hai avuto il Covid e sei guarito, è free. Tutte le informazioni dettagliate in questo articolo per entrare in Islanda come normale turista. Se non hai avuto il Covid, con tampone doppio e quarantena, se hai avuto il Covid e sei guarito con certificazione e tampone.
Destinazioni

Il Museo dell'Alto Medioevo all'EUR

Il Museo dell’Alto Medioevo dell’Eur di Roma è un museo che vale la pena di visitare e in cui non troverete mai troppe persone. Qui si trova anche la Domus di Porta Marina trovata a Ostia nel 1949.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!