Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Rimini: 6 consigli low cost

1 minuti di lettura

In Italia le spiagge sono magnifiche, se poi volgiamo unire il mare al divertimento nella Riviera Romagnola non mancano le proposte. Ma che prezzo ha tutto questo?

Spesso, lo sappiamo, i bagnini o chi vive del turismo se ne approfitta un po’, ecco allora qualche regola e qualche locale carino che di certo vi farà risparmiare qualcosa:

1. Se andate al mare a Rimini, chiedete al bagnino di farvi pagare il lettino solo per metà giornata. Se avete intenzione di andare via presto, o se tornerete nel pomeriggio, ricordateglielo in modo che non vi faccia pagare due volte, così avrete fino a sera il lettino assicurato.
2. Scegliete le spiagge e gli stabilimenti balneari con più comfort, se tanto dovete pagare il lettino o l’ombrellone, che sia almeno incluso una piscina con idromassaggio o un zona relax, un corso di acquagym o un risveglio muscolare in acqua con l’istruttore. A Rimini vi consiglio lo stabilimento balneare Tiki al n. 26 o il famoso Tourquoise.
3. Quando la sera uscite, preferite i locali che non richiedono un costo di ingresso, quelli sulla spiaggia sono i migliori perchè si sta all’aria aperta e si paga solo quello che consuma. A Rimini nella zona del porto di questi locali è pieno: Rock Island, Coconuts e Tourquoise, mentre a Riccione nella zona del Marano ne trovate altrettanti: Akuna Matata, Beach Paradise, Mojito, tutti a pochissima distanza gli uni dagli altri.
4. Non alloggiate in un hotel a caso, cercate di risparmiare con gli ostelli, colorati e pieni di giovani, o se proprio non potete resistere al richiamo di un buon albergo, scegliete con criterio.
5. Le cose che costano davvero tanto in questi casi sono le consumazioni, se non vi fanno pagare l’ingresso in qualche modo devono guadagnare. Un mojito può costare 6€, ma può anche raggiungere facilmente gli 8€. Qui non ci sono troppi consigli da dare, a meno che non vogliate seguire la moda spagnola: via ai beveroni preparati prima di uscire e riposti in borsa, di certo così facendo non spenderete un euro.
6. Se la vostra vacanza è finita e non vi è rimasto nemmeno qualche spicciolo per tornare a casa, allora ho la soluzione ideale per voi, fate l’Autostop, la vostra vacanza sarà ancora piena di grandi avventure, a costo zero.

2006 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è autrice e fondatrice del magazine Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. Per Viaggi Low Cost scrive ogni giorno tutto quello che trova di economico nei suoi numerosi viaggi.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Il Museo dell'Alto Medioevo all'EUR

Il Museo dell’Alto Medioevo dell’Eur di Roma è un museo che vale la pena di visitare e in cui non troverete mai troppe persone. Qui si trova anche la Domus di Porta Marina trovata a Ostia nel 1949.
Destinazioni

A Roma sulle orme di Caravaggio: itinerario d'arte

A Roma l’itinerario di Caravaggio per scoprire con Roma Guides e i suoi piccoli gruppi un itinerario artistico culturale di Michelangelo Merisi, in arte appunto Caravaggio.
News

Passaporto Sanitario Covid, cos'è e come si userà

Passaporto Sanitario Covid, ecco come si userà il passaporto che dovremmo iniziare a vedere nel primo trimestre del 2021 per tornare a viaggiare non solo in Italia, ma anche in tanti altri paesi.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.