Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Natale in Germania, le leggende e le tradizioni

2 minuti di lettura
Le tradizioni del Natale in Germania, ecco cosa aspettarsi durante le settimane che precedono le festività di Natale nelle città più belle della Germania, leggi il post e scopri le leggende del Natale.

Questo articolo è stato aggiornato il Novembre 17, 2021

Come molti altri paesi del Nord Europa, anche la Germania si addobba a festa durante i mesi che precedono il giorno di Natale. Qui lo spirito natalizio si fa sentire già dalla fine del mese di Novembre, quando nelle piazze e nelle strade di ogni città del paese iniziano ad essere allestiti i primi mercatini di Natale.

germania
I Weihnachtsmarkt sono una tipica espressione della tradizione nordica e, proprio per questo, evocano quell’atmosfera incantata che ogni anno attira migliaia di visitatori. In questi mesi, molte compagnie di volo europee low-cost propongono voli verso le mete più richieste e le loro offerte sono davvero molto vantaggiose.

I mercatini in Germania

La visita dei mercatini, oltre che un piacevole svago, è l’occasione ideale per trovare, in tutto relax, idee regalo originali. L’atmosfera rilassata che vi si respira nulla ha a che vedere con la frenesia che regna nei centri commerciali, soprattutto a ridosso del Natale.

germania-natale-mercatini

germania-mercatini-vin-brule

Quasi tutti i prodotti esposti sono frutto dell’artigianato locale. Potrete trovare candele, marionette, giocattoli, palline decorate per l’albero di Natale e altri addobbi per la casa e tanti altri oggetti in legno. Ma, oltre che per le numerose idee regalo, i mercatini vi stregheranno anche per l’abbondanza e la bontà di moltissimi prodotti gastronomici, come vin brulè, mele caramellate, caldarroste appena sfornate… ai quali vi sarà davvero difficile resistere.

Nikolaustag: le tradizioni tedesche

Sebbene a Novembre i mercatini pullulino già di visitatori, secondo la tradizione germanica le danze vere e proprie hanno inizio il 6 Dicembre, nella giornata di Nikolaustag. La leggenda vuole che, durante la notte del 5 Dicembre, i bambini si preparino all’arrivo di St. Nikolaus lasciando le proprie scarpe sul davanzale o fuori dal portone di casa. Durante la notte, San Nicola si aggira per le case, recando in mano un grande libro sul quale ha annotato il comportamento di ogni bimbo e portando in spalla un sacco pieno di caramelle e ramoscelli di legno. I bimbi buoni troveranno nelle loro scarpe dei dolci, mentre quelli birichini solo dei ramoscelli.

germania-mercatini-natale

germania-natale

Questa tradizione viene ancora rispettata anche se, anziché lasciare le scarpe all’aperto, vengono appese al camino delle calze colorate.

Natale in Germania: altre tradizioni

Rimanendo in tema di tradizioni tedesche, lo sapevate che l’albero di Natale ha radici proprio germaniche? A differenza di quanto avviene in Italia, in Germania si attende la vigilia per addobbare l’albero, mentre la cena cuoce lentamente nel forno.  Il menù che viene servito a tavola, come accade in Italia, varia da regione a regione ma tra i piatti più comuni sono l’oca arrosto e la carpa di Natale.

germania-natalemercatini
Alcune famiglie decidono di festeggiare la sera della Vigilia, mentre altre per riunirsi intorno al tavolo aspettano il giorno di Natale o addirittura quello di Santo Stefano. Ciò’ che accomuna tutti, a prescindere dalla regione, è il desiderio di condividere con tutta la famiglia la gioia di questa festa davanti ad una tavola  riccamente imbandita.

Se hai a disposizione un weekend ti consiglio di andare a Berlino e viverti la magia del natale nella capitale della Germania.

16 articoli

Informazioni sull'autore
24 anni, marchigiana ma con tanta voglia di conoscere il mondo! Viaggia fin da bambina, dai weekend in campeggio con i genitori, ai soggiorni parte di progetti europei in Spagna e Danimarca, ai viaggi studio in estate in Regno Unito e Irlanda. Caterina ha vissuto in Austria e Germania durante il periodo universitario, che ha completato con un master in Scozia. Alla fine del percorso accademico si è trasferita in Australia per un anno, dove ha viaggiato con un materasso nel retro della macchina lungo tutta la costa occidentale. E ora, dopo un mese di viaggio con lo zaino in spalla in India, Caterina è pronta a tornare in Europa e intraprendere una nuova avventura.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Le meraviglie d'Irlanda: scogliere, isole e castelli

Esiste il mal di mare, il mal di terra e il mal d’Irlanda. Un male che provano solo i fortunati che hanno avuto modo di passeggiare per i territori irlandesi. Un amore che nasce appena scesi dall’aereo. L’Irlanda è verde, è accoglienza, è semplicità, leggende e tradizioni. Tra costiere, isole e castelli, qui si può trovare un elenco delle meraviglie naturali d’Irlanda.
Ricetta

Ciceri e Tria, la ricetta originale salentina da rifare a casa

Ricetta originale salentina: Ciceria e Tria, ha una storia antichissima ed è conosciuta principalmente in Puglia e nel sud Italia. Qui trovi tutti i consigli e le indicazioni per realizzarla anche a casa, dopo la vacanza.
Ricetta

Ricetta sarda della zuppa gallurese

La ricetta della zuppa gallurese, ricetta sarda per chi ama la Sardegna e i viaggi tra spiagge e nuraghi ma anche la cucina. Non solo vacanza quindi, ma anche tutte le istruzioni per riprodurre queste ricette a casa.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno.
Iscriviti alla newsletter!
×
Destinazioni

La Germania delle favole: 4 luoghi da visitare