Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Monte Rosa: 4 cose da vedere a Macugnaga

2 minuti di lettura
Cosa vedere a Macugnaga nella Valle Anzasca, un comune del Massiccio Monte Rosa in cui fare camminate, mangiare e respirare aria buona, anche con i bambini, leggi i consigli nel post.

Con l’inizio dell’autunno per tutti noi le vacanze d’estate diventano un ricordo prezioso. Il tran tran giornaliero vi da una certa nostalgia, un desiderio di buttarsi in un’avventura. E cosa ci sarebbe di più avventuroso dell’alpinismo? In Italia una delle zone più belle per questo sport è senza dubbio il Monte Rosa, anche conosciuto come Massiccio del Monte Rosa.

monte-rosa

monterosa-italia-piemonte

Parte del Massiccio si trova in Svizzera mentre la parte italiana si trova in Piemonte. Oggi vi presentiamo il comune di Macugnaga nella Valle Anzasca con i sui segreti magici. Questo è un luogo ideale sia per praticare l’alpinismo a livello professionale sia per fare passeggiate, ma senza esagerare. In montagna dovrete sempre stare attenti e non si deve sottovalutare la potenza e il pericolo delle montagne.

monterosa-italia
monterosa-piemonte-italiamonterosa-piemonte

Madonna delle Nevi sul Monte Moro

Sul Monte Moro, una delle montagne del Massiccio del Monte Rosa, si trova la statua della Madonna delle Nevi. È una vera e propria opera d’arte che si trova sui 3000 metri sul livello del mare. Quest’anno la Madonna, che ha un’altezza di 5,6 metri, celebra il suo 50esimo anniversario. Il simbolo di pace fra l’Italia e la Svizzera è situato sulla frontiera. Nel 1997 Monsignor Zibetti ha provveduto a dorare la Madonna. Da quell’ anno brilla come una stella sotto il sole alpino. Potete arrivare al monte Moro a piedi dalla frazione Staffa di Macugnaga in circa 4 ore e mezza oppure viaggiarci con la funivia.

monterosaitalia

Il Lago delle Fate

Avete voglia di andare in montagna senza salire fino a 3000 metri? Il Lago delle Fate offre una destinazione incantevole di una bellezza straordinaria. È in mezzo alle montagne e assomiglia a un lago di montagna canadese. In circa un’oretta si può arrivare tranquillamente a piedi. Il cammino attraversa un bosco e non è faticoso come quello che porta al Monte Moro. Quando si è arrivati al laghetto color smeraldo il suo effetto magico vi farà sentire come in una favola circondati delle fate delle montagne. Qui si trovano anche due bar per rilassarsi e ristorarsi dopo una bella camminata.

monterosa
monterosapiemonte

Museo Walser Borca e Miniera d’Oro della Guia

Interessante da conoscere è anche la storia della zona. Il Monte Rosa è abitato dal Comune Walser, una popolazione di origine svizzera che è venuta in Italia attraversando le alpi. Online si trovano molte informazione interessanti sulla gente Walser, per esempio su Viestoriche.net. A Borca si trova anche un piccolo museo dove si vede come i Walser vivevano tanti anni fa. È aperto solo in estate, ma vale la pena andarci. Lo stesso è valido per la Miniera d’oro della Guia di Macugnaga aperta alla visita turistico-culturale. Come in tanti paesaggi dell’America anche al Monte Rosa i cercatori d’oro di una volta cercavano e trovavano la sua fortuna.

monte-rosa-piemonte

monte-rosa-italia

Pecetto

Pecetto è una delle frazioni di Macugnaga tra i più belli e i più ricchi di ristoranti e alberghi ma anche delle case tipicamente Walser. A Pecetto si possono mangiare degli gnocchi buonissimi all’Edelweiss e passeggiare con una macchina fotografica per acchiappare gli angoli particolari del piccolo paese. È adattissimo per famiglie con bambini e anziani perché non ci sono salite.

7 articoli

Informazioni sull'autore
Appassionata d’Italia da sempre. Ama le lingue, specialmente quella italiana, e quindi si è laureata in Linguistica e Anglistica con M.A. Oggi lavora come giornalista e traduttrice di letteratura. Questo lavoro unisce le sue passioni: la letteratura, la scrittura e la linguistica. Il suo amato Piemonte era la seconda casa, prima dei nonni e poi di tutta la famiglia.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Come Muoversi

Treno di Dante, da Firenze a Ravenna su un treno a vapore

Il Treno di Dante è il treno a vapore che va da Firenze a Ravenna per celebrare i 700 anni dalla morte del Sommo Poeta. Il Treno di Dante attraversa gli Appennini, passando borghi, castelli e colline. Tutte le informazioni per partire con il Treno di Dante qui.
Dove Dormire

Gallo Rosso: vacanza in un maso in Alto Adige

Una vacanza in un maso in Alto Adige grazie a Gallo Rosso. Scegli il maso più adatto a te tra i 1600 disponibili e indicati per bambini, famiglie, coppie e gruppi di amici. Tutti i dettagli nel post.
News

Green Pass, come funziona e come ottenerlo per viaggiare

Come ottenere il Green Pass in Italia, a cosa serve e come ci permetterà di viaggiare sia in Italia che in tutta Europa e negli stati membri dell’Unione Europea. Tutte le informazioni sul certificato verde anti covid qui.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.