Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Flamenco e sivigliana: dove ballare a Siviglia

1 minuti di lettura

Uno dei primi comandamenti che ho imparato subito dopo il mio arrivo a Siviglia è: onora la festa. Che sia religiosa o no, c’è sempre un buon motivo per tirare fuori la cassa in legno, battere le mani e improvvisare un flamenco. Non c’è niente di meglio che ballare, e qui in questa terra il ballo ce l’hanno nel sangue.

I migliori spettacoli sono quelli improvvisati. Chiudete gli occhi e immaginatevi in un baretto a Triana mentre sorseggiate vino e mangiate tapas di jamón y queso, ed ecco all’improvviso che qualcuno sale sul palco e inizia a cantare con voce profonda un malinconico flamenco, e tutti a battere le mani e le donne a ballare. Questo è il vero spettacolo andaluso.

E durante la Feria de Abril, lungo le strade di sabbia, proprio a lato delle casette, potrete assistere a spettacoli incredibili: bambine, ragazzi e adulti che cantano e ballano con una grazia e armonia inimmaginabili, sirene incantevoli di pura bellezza. La Feria purtroppo è solo una settimana all’anno, dove si va dunque i restanti giorni?

Per ballare sivigliana, per assistere ad uno spettacolo gratuito di musica e flamenco io vi consiglio Lo Nuestro, in calle Betis sul lungofiume a Triana. Un grazioso locale dove ogni sera, se c’è pubblico, potrete godere di splendidi spettacoli dal vivo al solo costo di una consumazione, e spesso in tarda notte vi potrà capitare di ascoltare le voci sivigliane più belle e famose del flamenco. Se poi vi piace buttarvi e sentite che avete il giusto ritmo nel sangue, troverete sicuramente un gentil cavaliere che vi inviti a ballare, insegnandovi i passi di un ballo sensuale e allegro come la sevillana.

Unica nota: non andate presto, qui siamo nel cuore della Spagna e il locale non si riempie prima di mezzanotte. Anche gli spettacoli iniziano tardi, verso le 24.30 e continuano fino a notte inoltrata.

46 articoli

Informazioni sull'autore
Francesca compie il primo viaggio a 4 mesi. Da allora si è fermata poche volte. Romagnola purosangue ama sopra ogni cosa il mare e tutto ciò che è acqua. Il viaggio è la sua passione e non riesce a stare ferma per più di un mese nello stesso luogo. Treno, auto e aereo sono i suoi compagni di vita e raramente la vedrete senza un trolley o una borsa da viaggio in mano. Dopo l'erasmus a Parigi, ora vive a Siviglia, dove insegna italiano. Sogna di fare la professoressa di latino, ma nel frattempo si diletta a scrivere e a pianificare i suoi weekend in giro per il mondo.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
News

10 consigli per viaggiare sicuri post Covid

Per viaggiare sicuri dopo l’emergenza sanitaria, una buona idea potrebbe essere evitare i luoghi affollati, quelli del turismo di massa: nel post vi diamo 10 consigli per non rinunciare alla felicità del viaggio mantenendo la sicurezza.
Destinazioni

Viaggiare in Italia: 10 mete insolite per il weekend

Una gita fuoriporta o un weekend lungo: ecco alcuni consigli per organizzare una visita sorprendente e originale in Italia. Giardini particolari, labirinti, antichi conventi e la meravigliosa Costa dei Trabocchi, lasciatevi ispirare dal post!
Destinazioni

Autunno in Liguria: 5 posti da visitare

La Liguria è una terra suggestiva e ricca, il clima mite la rende perfetta anche per un viaggio in autunno. Questo angolo di terra è molto amato da artisti e poeti: nel post, vi consigliamo i nostri 5 angoli preferiti della Liguria da visitare in autunno.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *