Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Calcata cosa vedere nel Lazio, borgo da scoprire

2 minuti di lettura
Una visita a Calcata, alle porte di Roma, ecco cosa non farsi mancare, come la visita al Parco Valle del Treja o una tappa al Castello Baronale, leggi il post e programma il viaggio.

Calcata è un piccolo borgo che sorge alle porte di Roma su uno sperone di roccia, un territorio le cui tracce risalgono ai tempi preistorici. Nel 1935 Calcata è stata ritenuta poco sicura e gli abitanti trasferiti a Calcata nuova, una piccola frazione poco distante. 

calcata-scorcio

Il borgo medievale di Calcata è restato per diversi anni disabitato a causa di un’ordinanza comunale fino alla metà degli anni ’60, quando successivamente alla messa in sicurezza della rupe, a poco a poco il borgo ha ripreso a popolarsi, diventando un luogo molto apprezzato da artisti, pittori e da tutti coloro che ora la abitano. Molti di dei nuovi abitanti di Calcata sono belgi, olandesi ed americani che abitano ancora le grotte scavate nel tufo della roccia su cui si erge il paese.

calcata-piazza

Se non pernottate in questo splendido borgo vi consiglio di fermarvi almeno per apprezzare il tramonto dalla terrazza del famoso “Sala da tè”, un piccolo locale che offre oltre 100 tipi di tè provenienti da tutto il mondo. La proprietaria è una signora belga con una lunga treccia che prepara torte nella cucina da accompagnare a tè e tisane. A prima vista, come del resto tutto il borgo, vi darà l’impressione di essere stati catapultati al tempo delle streghe.

calcata-te

Il borgo medievale di Calcata è raggiungibile solo a piedi, appena le mura del borgo vengono oltrepassate, si percepisce una sensazione di pace e serenità tanto che i cellulari perdono completamente il segnale. Tra i vicoli del borgo non aspettatevi case moderne e ristrutturate, qui tutto è fermo agli anni 30’.

Camminando tra i vicoli si incontrano botteghe artigianali e una serie di ristorantini dove si mangia divinamente. Tra le cose da visitare, nella piazza principale si trova il palazzo del comune, il Castello Baronale e il monumento a ricordo dei caduti della seconda guerra mondiale.

Calcata

Calcata è piena di stradine laterali dove allegria, gatti e colore fanno da padrone, i vicoli sono pieni di archi e scalinate dai quali si intravedono angoli nascosti  molto suggestivi. Consiglio di visitare l’antico granaio, il cosiddetto “GRANARONE”, risalente a 1670, oggi sede di una associazione culturale.

Se scegli Calcata come meta per un weekend vai a goderti lo spettacolo di un borgo conservato come un tempo dove la modernità non ha prevalso,  dove abitazioni, botteghe, piazze  e ristoranti vivono in simbiosi. Il borgo è molto piccolo e le strutture ricettive si contano sul palmo di una mano, ma quelle presenti sono molto suggestive e caratteristiche.

Parco Valle del Treja

Appena furori Calcata consiglio di visitare il Parco Valle del Treja, un parco visitabile in tutte le stagioni e grazie a guide esperte è possibile effettuare un percorso lungo il fiume, con mulini e cascate.

104 articoli

Informazioni sull'autore
Arianna, 29 anni di Roma, fin da piccola ha coltivato la sua passione per i viaggi ed il turismo. La sua passione è diventata poi una professione, dalle scuole superiori fino all’università, ha sempre considerato l’industria turistica un asset su cui puntare. Dopo una Laurea in Scienze del Turismo ha lavorato in Italia e all’estero. Nella sua stanza è sempre pronta la valigia per accompagnarla alla scoperta del mondo e alla ricerca di quel dettaglio che rende il viaggio indimenticabile.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Ricetta

Ricetta romana dell'abbacchio allo scottadito

La ricetta tipica dell’abbacchio allo scottadito, uno dei cinque piatti della tradizione romana che sicuramente avrai trovato in qualche trattoria tipica romana. Ecco come si prepara e qualche consiglio in più per una realizzazione perfetta anche a casa.
Destinazioni

Cosa vedere a Orvieto tra sotterranei e panorami umbri

Ad Orvieto ci sono davvero tantissime attività da fare, tra la visita del Duomo, le discese nei suoi pozzi e i suoi incredibili sotterranei. E’ la meta ideale per trascorrere un weekend insolito nel cuore dell’Umbria, sia in solitaria che in famiglia, le esperienze infatti sono adatte a tutti.
Come Muoversi

Treno storico nelle Marche: da Ancona per Fabriano e Pergola

Treno storico nelle Marche, la Ferrovia Subappennina Italica da Ancona per Fabriano e Pergola. Tutti i dettagli su dove è possibile prenderla, che giro prevede e come è possibile sfruttarla assieme alle biciclette per un viaggio green.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!
[sibwp_form id=2]