Come viaggiare di più spendendo di meno

Eventi

Parc Guell a pagamento da ottobre 2013

1 minuti di lettura

parc guell

La notizia non è affatto recente, già da un anno abbondante si sapeva che dall’autunno del 2013 Parc Guell a Barcellona sarebbe diventato a pagamento. Si pensava però che la Favb, letteralmente Federació d’associacions de Veïns y Veïnes de Barcelona (associazione cittadini e cittadine di Barcellona), una delle associazioni più importanti della città riuscisse, dopo aver espresso il parere fortemente contrario alla chiusura del libero accesso al parco più volte, a far cambiare idea.

Purtroppo però il Comune di Barcellona ha spiegato che i costi per mantenere il parco sono eccessivi, ecco perché i lavori per regolare l’entrata al parco, fino ad ora gratuito, inizieranno a maggio, in modo da non avere un grande impatto sulla stagione estiva che si sta per avvicinare. Il numero di ingressi al Parc Güell sarà limitato a 800 turisti ogni ora. Mentre, i residenti dei quartieri adiacenti e le scuole del circondario potranno accedere al parco liberamente a qualsiasi ora del giorno.

L’ingresso alla zona monumentale del parco costerà ai turisti 8€. L’intervento costerà circa 2,2 milioni di euro e l’azienda comunale dei Servizi Municipali si occuperà della gestione. Nella stagione invernale l’orario d’ingresso alla zona monumentale sarà dalle ore 8.30 alle ore 18.00; in quella estiva dalle ore 8 alle ore 21.30. L’accesso alla parte pubblica del parco rimarrà aperta dalle ore 5 alle ore alle 24.

2018 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è autrice e fondatrice del magazine Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. Per Viaggi Low Cost scrive ogni giorno tutto quello che trova di economico nei suoi numerosi viaggi.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Curiosità

Il rito di Halloween in Irlanda

Halloween è una festa nata in Irlanda e non in America come crede la maggior parte delle persone. Tutto ebbe inizio nella Contea di Meath, a pochi chilometri da Dublino. Definita come “Capodanno celtico”, Halloween si festeggia il 31 ottobre e un tempo rappresentava un rito che segnava il passaggio dalla luce alle tenebre, poiché coincideva con la fine dei raccolti e l’inizio del periodo invernale.
Ricetta

Pissaladière, ricetta della Costa Azzurra arrivata in Liguria

Pissaladière, un piatto del sud della Francia arrivato anche in Liguria. Qui la ricetta con olive e capperi, ma qui anche il metodo di preparazione per un pasto che ricorda un viaggio in Francia o in Liguria!
Ricetta

Tortionata di Lodi, la ricetta del dolce di mandorle

La Tortionata è la torta della città di Lodi, famosa in tutta la Provincia con una storia antichissima e un nome curioso. Leggi come preparare la torta e come gustarla, inoltre dove trovarla a Lodi e in Lombardia.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.