Come viaggiare di più spendendo di meno

Eventi

Festa di Sant’Antonio a Lisbona: sapori, musica e colori

1 minuti di lettura

Terra di grandi conquistatori e di saudade, stiamo parlando del Portogallo e in particolare di Lisbona, città incantevole ricca di grande cultura e prelibatezze enogastronomiche.

Partiamo dalla sardina, pesce povero ma di grandi caratteristiche nutritive che è un po’ l’emblema di Lisbona se vogliamo, specialmente durante la festa patronale dedicata a Sant’ Antonio da Padova che ogni 12 e 13 giugno trasforma la città in un’esplosione di colori, musica e sapori. Tutto si svolge nelle strette e ingarbugliate stradine dell’Alfama dove è facile cogliere la vera essenza di Lisbona fatta di tradizione e cultura.

Questo è uno dei più vecchi quartieri arroccato su uno dei sette colli, salendo dal basso porta proprio di fronte all’imponente castello di Sao Jorge che domina tutta la città, dove una vista mozzafiato è assicurata. Per chi si trovasse in quel periodo nei pressi di Lisbona, questa è un’occasione da non perdere. Suggerisco a tutti di iniziare con un aperitivo a base di vera caipirinha brasiliana nel fantastico terrazzo del Clube ferroviário con vista sul fiume Tago, nei pressi della stazione ferroviaria di Santa Apolonia, magari al tramonto, per poi raggiungere a piedi il quartiere dell’Alfama, musica e profumo vi indicheranno la strada più veloce.

Qui non dovete perdervi le strepitose sardine appena pescate, cotte su barbecue improvvisati lungo la strada; tranquilli, se non vi piace il pesce troverete anche ottime grigliate di maiale oltre a ottimo vino o birra. Potrete sedervi a mangiare su una scalinata di una chiesa o su grandi tavolate dove canti popolari e fiaschi di buon vino non mancano mai. Le piccole strade diventeranno mano a mano sempre più affollate e dopo la mezzanotte sarà normale ballare al fianco di improvvisati ballerini e ballerine fino alle prime luci dell’alba.

Una volta riposati, la mattina seguente, se avrete ancora forze, potrete partecipare ad un evento molto particolare, ovvero al matrimonio collettivo che viene celebrato ogni 13 giugno nella cattedrale della città. Non aspettatevi di essere invitati a pranzo…le strade attorno alla cattedrale saranno gremite di persone come voi, in attesa della sfilata degli sposi che passeranno con bellissime auto d’epoca. Dimenticavo, se volete divertirvi a parlare portoghese salutate al vostro arrivo dicendo “Olà” e alla vostra partenza con “Adeus” e ringraziate con “Obrigado”!

482 articoli

Informazioni sull'autore
Tutti i post scritti dai collaboratori di Viaggi Low Cost li trovate qui. Racconti di viaggio, consigli low cost, mete e tour insoliti per un viaggio davvero economico e i consigli degli insider. Segui tutti i canali social per rimanere aggiornato.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Dove Mangiare

Borbonika al Vomero: dove mangiare a Napoli

Dove mangiare a Napoli ma con stile, un luogo che si trova nel Vomero per scoprire gusti tradizionali napoletani ma con stile rinnovato.
Destinazioni

5 località dove sciare nelle Dolomiti bellunesi

Dove sciare sulle Dolomiti? Ecco cinque consigli sulle località meglio attrezzate e più frequentate delle Dolomiti bellunesi. Da Arabba a Col Margherita fino a Auronzo di Cadore e non solo. Leggi l’articolo e scegli l’itinerario e la soluzione più giusta per te per sciare in vetta.
Destinazioni

Vacanze in autunno: le 5 mete più colorate d'Italia

L’autunno è un momento magico e suggestivo per viaggiare, sono tante le mete colorate in Italia tra cui scegliere per ritagliarsi qualche giorno di relax nei mesi di ottobre e novembre. Da nord a sud dello stivale, ecco cinque consigli per programmare un viaggio speciale.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.