Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Mangiare

Tra Piccadilly Circus e Covent Garden nel nome del food

2 minuti di lettura

Cerchi un’assicurazione viaggio che copra le tue spese? (malattia o infortunio all’estero, compreso il Covid-19). Compra direttamente online la polizza viaggio Heymondo o fatti fare un preventivo con il mio codice sconto del 10%! Viaggi con la famiglia? Hai il 10% + il 15% di sconto se a viaggiare siete almeno in tre!

Questo articolo è stato aggiornato il Gennaio 5, 2012

Nell’ultimo periodo Londra risente del cambiamento climatico e alla costante e fastidiosa pioggerella inglese si sostituiscono calde e soleggiate giornate. Invece di spendere 1,90 £ per ogni viaggio in metro, il mio consiglio è fare una lunga ma piacevolissima passeggiata rimbalzando nella zona delimitata dalle stazioni di Piccadilly Circus, Oxford Circus, Leicester Square e Covent Garden.

Raggiungete la stazione metro di Piccadilly Circus con la Piccadilly line (blu) o la Bakerloo line (marrone). Tra le mille uscite che vi troverete davanti scegliete quella di Lower regent street. Uscirete proprio su Regent street e facendo qualche passo troverete sulla vostra sinistra il Japan Center. In questo grande negozio potrete trovare sushi fresco (a metà prezzo dopo le 17) e specialità alimentari giapponesi, utensili per cucina, ingredienti introvabili in italia e degli adorabili bento box.

Proseguendo per Regent Street potrete ammirare le vetrine di negozi dai prezzi altini come Anthropologie, Burberry, Apple, Tommy Hilfiger. Girando a destra raggiungerete invece Carnaby Street, con negozi più alla moda e che fanno meno male al portafoglio, come ad esempio David & goliath, un negozio che vende t-shirt, felpe e pigiami con stampe che ritraggono cupcakes arrabbiati e sushi sorridenti.

Proprio alla fine di Carnaby Street c’è Leon, un mini fastfood con specialità orientali come hummus e pita. Su vassoi e i tavoli richiamano lo stile vintage potrete gustare polpettine marocchine di agnello accompagnate da limonata fresca. Avete voglia di un dolce dopo pranzo? A pochissima distanza da Leon c’è Hummingbird bakery, luogo di culto per i foodies come me. La loro specialità sono i cupcakes: ne hanno di mille gusti e colori, ognuno viene circa . Se non riuscite ad accappararvi uno dei pochissimi posti ai tavolini dentro il negozio, chiedete di fare takeaway. Vi daranno il vostro cupcake in una scatolina deliziosa e potrete gustarlo comodamente seduti in un parco godendovi il sole primaverile. Io ho mangiato il mio carrot cupcake nel parco retrostante la chiesa di St’Anne sempre su Wardour Street.

Dopo il riposo riprendete il vostro cammino in direzione Covent Garden. Passando davanti al St. Martin’s theatre potete fermarvi in biglietteria e sentire se ci sono biglietti disponibili per Mousetrap, lo spettacolo di Agatha Christie che va avanti da 59 anni. I biglietti vanno da 16£ fino a 60£ per i posti migliori. Vi consiglio caldamente lo spettacolo che è davvero simpatico, il teatro molto bello e i drink ammessi in sala.

Proseguendo su Sheldon Street arriverete fino alla Tea house. In questo negozio la scelta di thè e tisane è molto ampia, ne hanno ben 70 qualità a 2/3 £ per ogni confezione. Se volete portare un regalo tipico inglese a casa questo è il posto giusto dove cercarlo. A pochi passi da questo negozio c’è il famoso Covent Garden, in passato era un mercato coperto mentre adesso al suo interno troverete negozi, ristoranti e bancarelle. Non è raro assistere agli spettacoli di artisti di strada che cantano un’opera o fanno giochi di magia.

Da Covent Garden potete dirigervi a Leicester square nel cuore di Soho, una piazza sempre gremita di gente e famosa per le prime cinematografiche e il marciapiede delle stelle con impresse le mani di molti divi. Se passeggiando è arrivata l’ora di cena vi basterà girare a destra su Whitcomb Street e vi troverete a Chinatown. Una porta in legno rossa e verde vi da il benvenuto orientale nel quartiere cinese.

Nel suo cuore si trova anche il miglior ristorante cinese di Londra, Haozhan. A prezzi molto competitivi potrete iniziare la cena con un assaggio di anatra alla pechinese e proseguire con pesce e frutti di mare. Non perdetevi i noodles con le cappesante e gamberi.

Marzia è una Food Blogger che è stata recentemente in visita a Londra e a voluto condividere con noi queste sue scoperte culinarie ; )
Scrive per white dark milk chocolate

Questo articolo ti ha messo voglia di viaggiare? Benissimo!
Vai su Booking e trova l’hotel, il b&b o l’appartamento ideale per il tuo viaggio!
Oppure inizia la tua ricerca proprio qui sotto :)

Booking.com

Trova l’Hotel per te!

 

Stai cercando un volo per questa destinazione? Prenota con Skyscanner e trova facilmente il volo più economico secondo le tue date e le tue preferenze di aeroporto. Oppure, inizia la ricerca qui sotto!

Trova il tuo volo!

 

2080 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è direttrice del giornale e fondatrice di Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. E` stata definita nel 2020 da Lonely Planet "la pioniera dei blog di viaggi in Italia". Nel suo profilo Instagram (@federchicca) e nel suo blog personale www.federicapiersimoni.it tante avventure, non solo di viaggi!
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Come Muoversi

Argine degli Angeli a Comacchio, la ciclabile in Romagna

Circa 5km di ciclabile a sud della Valli di Comacchio, è qui che si sviluppa la nuovissima pista ciclabile Argine degli Angeli. Sembra davvero di pedalare sull’acqua ed è una sensazione bellissima, tutto quello che devi sapere è nell’articolo.
Destinazioni

Slovenia, 5 cose inusuali da vedere e assaggiare

La Slovenia più bella è quella delle attività inusuali e poco conosciute. Ti sorprenderanno questi 5 raconti su attività diverse da fare in Slovenia, dalle terme al vino, dal Lago di Bled alle cose più particolari da assaggiare. Leggi l’articolo.
Come MuoversiFederchicca

Le città della bicicletta in Europa, quali sono

Ti sei mai chiesto dove è più facile e dove è più sicuro andare in bicicletta? Te lo svelo io perché secondo recenti ricerca in Europa le città sicure per le biciclette non sono tante, ma sono bellissime e vale la pena visitarle tutte. Vieni a scoprirle.

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.