Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Viaggio in Germania tra le parole di una lingua latina

1 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Gennaio 4, 2012

Negli ultimi mesi mi è capitato di trovarmi un paio di volte nella terra tedesca e nei prossimi mesi so già che sarò nelle città della Germania svariate volte.

Per questo motivo ho deciso di iniziare a istruirmi, non sulla lingua, i suoni e le parole che difficilmente imparerò con i miei piccoli1 viaggi, ma sulla cultura e l’origine delle parole in relazione ai loro usi.

Viaggiatori alle prime armi in Germania
In quasi tutte le città della Germania si trovano efficientissimi mezzi di trasporto, dagli autobus, ai tram fine alle metropolitane chiamate U-Bahn, che si trovano spesso nelle aree urbane. Nelle città esistono biglietti cumulativi per viaggiare spendendo meno e riduzioni per giovani, gruppi e famiglie. Il biglietto può essere acquistato sul mezzo di trasporto, se si tratta di un autobus, o presso i distributori automatici.

Gli uffici del turismo possono aiutare i più sbadati a trovare soluzioni efficienti. Ad esempio esistono biglietti multipli, Streifenkarte, biglietti per famiglie, Familienkarte e biglietti giornalieri pass partou validi per tutti i mezzi di trasporto, Netzkarte.

Se uscite la sera ricordate che le bevande sono incluse nel conto e che nel prezzo finale è già compresa una mancia che per legge è di solito il 10%, anche se è buon uso lasciare qualcosa in più, come il 5% del prezzo totale.

Viaggiatori che vogliono interpretare una lingua
Al contrario dei francesi i tedeschi parlano molto bene l’inglese e rimangono piacevolmente sorpresi da chi  prova a parlare in tedesco e spesso incoraggiano aiutando a trovare le parole più difficili. Al ristorante ci si rivolge al cameriere con herr ober e alla cameriera con fraulein.

Caffè: gioie e dolori all’estero. Nessuno fa il caffè come quello italiano, questo è appurato, ma se si vuole provare a sperimentare qualcosa di diverso in Germania la kaffeekanne, che è la macchina del caffè, è sempre accesa in tutte le case tedesche e ogni giorno vengono bevute almeno 2/3 tazze di caffè da ogni abitante della Germania. Nelle città tedesche è inutile anche chiedere un caffè Espresso, vi sarà servito una cattiva interpretazione del caffè italiano, piuttosto portatevi la moka da casa.

2039 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è direttrice del giornale e fondatrice di Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. E` stata definita nel 2020 da Lonely Planet "la pioniera dei blog di viaggi in Italia". Nel suo profilo Instagram (@federchicca) e nel suo blog personale www.federicapiersimoni.it tante avventure, non solo di viaggi!
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Danimarca: Legoland e Lego House, quale preferire

Legoland e Lego House, un viaggio a Billund in Danimarca per vivere la magia dei mattoncini Lego non solo con i bambini ma anche per gli adulti.
Destinazioni

Vivere viaggiando: diventare nomadi digitali

Sei stanco di vivere ogni giorno sempre allo stesso modo? Hai voglia di scoperta e ami viaggiare? Forse dovresti pensare di diventare un nomade digitale, vivendo viaggiando. In questo articolo troverai consigli e informazioni a riguardo.
Dove Dormire

Le 10 masserie più belle della Puglia

Puglia fa rima con Masserie, ecco allora la nostra classifica delle 10 masserie più belle del Sud Italia. Le 10 Masserie scelte sono tutte splendide e hanno tutte vari servizi. Scegli quella più adatta a te e prenota un soggiorno.
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.