Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Sciare in Tirolo a ottobre è possibile

1 minuti di lettura

 

Per chi è impaziente di dare inizio alla stagione sciistica consiglio il Tirolo dove l’inverno inizia già ad ottobre. Il Tirolo offre cinque ghiacciai per un totale di 314 chilometri di piste che non chiudono mai neppure a Ferragosto come il famoso ghiacciaio Hintertux. Mentre per gli altri quattro ghiacciai Stubai, Sölden, Pitztal e Kaunertal la stagione inizia tra metà settembre ed inizio ottobre, tutto dipende dalle condizione climatiche.

Ci sono alcune novità, sul ghiacciaio Pitzal è stata aperta una nuova cabinovia a otto posti con sedili riscaldati che, in soli 5 minuti riesce a raggiungere i 3.340 metri di altitudine. Qui si trova il Cafè 3.340 con una struttura realizzata completamente in vetro ed una terrazza sospesa nel cielo, ideale per una pausa golosa e mozzafiato.

Anche nella valle dello Stubai, il più grande ghiacciao dell’Austria, sono stati inaugurati impianti super tecnologici come la seggiovia a 8 posti con sedili imbottiti e dotati di riscaldamento e visiera protettiva, che parte dalla stazione Gamsgarten ed in soli 5 minuti raggiunge Daunferner, una delle zone sciistiche più grandi e frequentate. Inoltre qui  a novembre verrà inaugurata un’altra seggiovia, questa volta a 4 posti Daunjoch, ma pensata per sciatori più esperti in quanto porta ad una pista nera Run Black Dunhill lunga oltre 3 km, con una pendenza del 60%.

Tutti questi ghiacciai distano tra loro circa 150 km l’uno dall’altro, per chi vuole esplorarli tutti e cinque c’è un comodo skipass chiamato “White5” utilizzabile per 10 giorni da ottobre a maggio al costo di 335€.

104 articoli

Informazioni sull'autore
Arianna, 29 anni di Roma, fin da piccola ha coltivato la sua passione per i viaggi ed il turismo. La sua passione è diventata poi una professione, dalle scuole superiori fino all’università, ha sempre considerato l’industria turistica un asset su cui puntare. Dopo una Laurea in Scienze del Turismo ha lavorato in Italia e all’estero. Nella sua stanza è sempre pronta la valigia per accompagnarla alla scoperta del mondo e alla ricerca di quel dettaglio che rende il viaggio indimenticabile.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Ricetta

Tortionata di Lodi, la ricetta del dolce di mandorle

La Tortionata è la torta della città di Lodi, famosa in tutta la Provincia con una storia antichissima e un nome curioso. Leggi come preparare la torta e come gustarla, inoltre dove trovarla a Lodi e in Lombardia.
Ricetta

Carciofo alla giudia, ricetta e storia del piatto

La ricetta ufficiale per assaporare il carciofo alla giudia, storico piatto romano che nasce nel quartiere ebraico della Capitale. Il consiglio è quello di fare una gita a Roma dove degustare anche questo piatto e poi riprodurlo con questa ricetta a casa.
Destinazioni

Les huîtres: le tre migliori ostriche in Francia

Vi siete mai chiesti da dove vengono le migliori ostriche in commercio e come crescono? Qui potete trovare elencate le tre città migliori in Francia sia per la qualità che per il metodo di produzione de “les huîtres”.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.