Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Sant’Apollonia, proposte low cost per arte e cibo a Firenze

1 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Marzo 4, 2013

cenacolo-santa-apollonia

Se siete a Firenze per la prima volta vorrete vedere gli Uffizi. Ma se ci siete già venuti, allora potete affrontare altro e scoprire che ci sono un sacco di musei poco visitati e bellissimi, dove scoprire i maggiori maestri per esempio  della pittura rinascimentale.  Fra questi luoghi detti “minori” ci sono i cenacoli.

Ce ne sono diversi in città, erano le sale di refettorio di grandi complessi conventuali che incaricavano prestigiosi artisti di affrescare le scene di Gesù durante l’Ultima Cena. Sono spazi non presi d’assalto dai turisti, silenziosi e curati, oltre che a ingresso libero. Io li adoro e ve li voglio far scoprire.

Parto dal Cenacolo di Sant’Apollonia, che si trova in via XXVII aprile: è una zona molto frequentata da studenti perchè vicina alla Facoltà di Lettere e ad alcuni licei. Il cenacolo di Sant’Apollonia ha un grandioso affresco di Andrea del Castagno, i Dodici hanno facce da popolani, gli ambienti sono in colori terrosi e l’affresco è connotato da una candida tovaglia bianca che copre la tavola. Si possono vedere anche altre opere. Il cenacolo è al numero civico 1 e dà le spalle al complesso della mensa universitaria. L’ingresso è gratuito,  aperto ogni giorno dalle 8,15 alle 13,50, chiuso il 2° e 4° lunedì del mese  e anche la 1a, 3a e  5a domenica del mese.

Per rifocillarsi vi consiglio di attraversare la strada e andare da Lì per lì sembrava bono,  un locale  toscanaccio – si capisce dal nome, vero? – economico e buono. Ogni giorno una buona scelta di piatti toscani e altrimenti panini, molto imbottiti e molto gustosi, oltre alle bevande consuete. Si paga da 3,50 a 5 euro, si può stare seduti al bancone che corre lungo le pareti.  E’ aperto fino alle 19, in via XXVII aprile angolo via San Zanobi.

193 articoli

Informazioni sull'autore
Per Francesca le vacanze sono sempre e solo viaggi, c’è tanto da vedere! Adora conoscere luoghi, parlare altre lingue, assaggiare i piatti del posto: cosa c’è di più bello? La bellezza la circonda sempre perché vive a Firenze e la Toscana è una grande regione che condividerà con voi.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Casa Batlló, la nuova esperienza immersiva a Barcellona

La nuova visita immersiva del capolavoro di Antonio Gaudi, parliamo di Casa Batlló e dei suoi nuovissimi 2000 mq dove sentirsi parte del genio e del capolavoro dell’artista spagnolo. Vola a Barcellona a vivere questa nuova esperienza e magia.
Curiosità

La leggenda di Curon Venosta

ll campanile del vecchio paese di Curon che emerge dalle acque, è diventato uno dei simboli della Val Venosta. Curiosi di scoprire la leggenda? Continuate a leggere: rimarrete sbalorditi!
Curiosità

Curiosità e leggende sul Lago di Braies

Ogni luogo, soprattutto nella penisola italiana, nasce con addosso un alone di leggende. Il Lago di Braies, a 97 km da Bolzano, fa parte di questi luoghi. Continuate a leggere per scoprire qualche curiosità e leggenda!
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.