Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Viaggio a Palma di Maiorca: 5 posti da non perdere

2 minuti di lettura
Maiorca, l'isola per tutti i gusti: natura incontaminata, città di storia e cultura, spiagge caraibiche, escursioni e vita notturna.

Una volta atterrati sulla bellissima Isola balneare di Maiorca, ci si rende conto di quante attrazioni possa offrire a chi vi soggiorna. Solo per esplorare le stupende spiagge non basterebbe una vacanza, ma grazie alle due linee ferroviarie e ad una completa linea di autobus, si è in grado di raggiungere qualsiasi località dell’isola.

Ecco quali sono i 5 posti da non perdere se si sceglie Palma di Maiorca come meta estiva:

1. La Cattedrale di Palma

Situata nella capitale dell’isola, con una storia millenaria, testimoniata dalla presenza di numerosi palazzi storici: la sontuosa Cattedrale, simbolo della città stessa.

La Seu (in catalano) è veramente imponente, situata su un promontorio, è grande esempio di gotico catalano.
Con soli 3 euro è possibile visitarne l’interno ed ammirare le altissime navate e l’imponente struttura architettonica.

Una vera chicca è recarsi qui di sera, poiché l’apertura, nei periodi festivi, è prolungata fino alle 22:30, per poter ammirare l’edificio illuminato e il suggestivo Portale del Belvedere, a ridosso del lungomare.

2. L’Isola di Sa Dragonera

Spostandovi dalla città, separato da uno stretto canale, troverete l’isolotto di Sa Dragonera.
Questo parco naturale è perfetto per chi è in cerca di paesaggi suggestivi ed è amante della natura.
Infatti, arrivando in barca, è possibile ammirare questo favoloso parco naturale in mezzo al mare, rimanendo affascinati dai paesaggi selvaggi e dalle rarissime specie di uccelli.

3. Es Trenc: i caraibi maiorchini

Per i meno timidi, Palma offre splendide spiagge dedicate ai nudisti. Infatti essa è una delle tappe che i naturisti amano di più: in quest’isola, il nudismo è vissuto come un momento di relax e pieno contatto con la natura. Capita spesso che, anche quando ci si reca in spiagge “normali”, si veda qualche donna in topless.

La spiaggia di Es Trenc, in particolare, è un paradiso per nudisti. La sabbia è finissima, il mare cristallino e vi sono zone riservate circondate da rocce e dune. Proprio per queste caratteristiche viene paragonata ad una spiaggia caraibica, ma nonostante attiri molti turisti è riuscita a mantenere un aspetto naturale e selvaggio.

4. Fabbrica di perle di Maiorca

Sapevate che nel cuore di Maiorca, vicino al piccolo paese di Montuiri, è possibile ammirare la più grande esposizione di perle di Mallorca?

La fabbrica delle perle Orquidea è un’ottima occasione per ammirare e acquistare un prodotto davvero particolare.
È possibile avere accesso alla fabbrica seguendo un tour guidato gratuito, durante il quale vi sarà spiegato il processo di produzione di queste perle artificiali.

La fabbrica è in grado di riprodurre dei duplicati mimetizzabili con quelle reali. Questo è uno dei brand spagnoli più famosi al mondo e dovreste assolutamente concedervi il lusso di acquistarne una come souvenir, e mi raccomando diffidate delle imitazioni!

5. Le Grotte del Drago

Rimanendo sull’aspetto selvaggio e naturale di quest’isola, bisogna visitare assolutamente le Grotte del Drago. Situate sulla costa orientale di Maiorca, sono tra le più imponenti e profonde grotte dell’isola.
Ma non lasciatevi spaventare: all’interno è situato un lago sotterraneo, Lago Martel, il più grande lago sotterraneo al mondo.

La vera chicca di questo bellissimo posto è la possibilità di poter ascoltare concerti di musica classica all’interno, con il sottofondo di queste sinfonie è possibile effettuare un’escursione in barca sul lago e rimanere affascinati dalla luce che filtra nella grotta e che crea meravigliosi giochi di luce.

Maiorca è sicuramente un’isola per tutti i gusti, qualsiasi sia il vostro intento essa riesce a soddisfare tutte le esigenze.
Dalla natura incontaminata alle città piene di storia e cultura, le spiagge caraibiche, le escursioni e la grande vita notturna.

6 articoli

Informazioni sull'autore
Nata e cresciuta ai Castelli Romani, bellissimi borghi a pochi passi dalla capitale, Giulia è una giovane ragazza di 23 anni, con la passione dei viaggi che nasce appena ha la possibilità di frequentare una summer school in America. Studia all'università di Roma Tor Vergata, dove ha intrapreso un percorso di studi europeo, che le permette di affacciarsi al mondo internazionale che tanto ama. Tra pochi mesi si trasferirà a Trondheim, bellissima città sui fiordi norvegesi.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Zanzibar, 5 cose uniche da fare

Cosa fare di caratteristico a Zanzibar, alcuni suggerimenti e consigli per vivere questo Paese dell’Africa nel modo migliore possibile, rispettando gli abitanti locali, la sua natura e le meravigliose spiagge che offre.
Destinazioni

5 bellezze naturali per le escursioni nelle Dolomiti bellunesi

Cinque escursioni consigliate nelle Dolomiti bellunesi, da fare con la famiglia o in solitaria, per chi ama fare sporto o semplicemente per chi ama la vita all’aria aperta. Qui tutti i consigli.
Dove Mangiare

Borbonika al Vomero: dove mangiare a Napoli

Dove mangiare a Napoli ma con stile, un luogo che si trova nel Vomero per scoprire gusti tradizionali napoletani ma con stile rinnovato.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.