Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Gradara, una giornata low-cost: 5 luoghi da visitare

2 minuti di lettura
Se amate i piccoli borghi ricchi di fascino e le leggende d'amore, non perdete questo articolo e organizzate subito la vostra visita low-cost a Gradara, nelle Marche.

Quando iniziano a cadere le prime foglie e il freddo sta arrivando, è il momento giusto per iniziare a girare e scaldarci un po’, alla ricerca di tutti i borghi più belli d’Italia! E perché non iniziare dalle Marche, regione ricca di fascino e bellezza.
Qui troverete Gradara, in provincia di Pesaro Urbino. Il fantastico borgo che ha fatto da cornice alla storia d’amore tra Paolo e Francesca vi aspetta per mostrarvi tutte le sue bellezze.

1. Il Castello di Gradara

Partiamo dal Castello di Gradara. Non solo luogo di guerra ma anche di numerosi intrighi amorosi, ha visto il susseguirsi di diverse dinastie, tra cui i Malatesta, gli Sforza e i Della Rovere. Superato il ponte levatoio, si entra nel cortile e ci si trova di fronte al Mastio (la torre più possente del castello). Attraversato il cortile, si entra nelle sale.
Da qui potrete visitare la sala delle Torture, quella della Passione, la camera di Francesca e tante altre stanze. Lasciatevi trasportare dalla storia d’amore che avvolge questo castello, scovando i vari intrighi e passaggi segreti che portavano verso la libertà. Vi consiglio una visita guidata, non solo per scoprire ogni cunicolo di questo luogo così suggestivo, ma anche per lasciarvi affascinare appieno dalla straordinaria storia d’amore di Paolo e Francesca.

E se “Galeotto fu l’libro e chi lo scrisse”, uscite da quelle stanze per percorrere i camminamenti di ronda. È un tratto della cinta muraria che circonda il borgo e da cui si gode una bella veduta panoramica.

2. Il Museo storico di Gradara

Da non perdere il Museo storico di Gradara. Lasciatevi coinvolgere dalla storia di questo borgo incantato, dai suoi intrecci e cunicoli che attraversano la città. Insomma lasciatevi coinvolgere dalla storia di questo luogo straordinario che dura da più di 1500 anni.

3. La Camminata degli Innamorati

Vi consiglio inoltre di percorrere la Camminata degli Innamorati. Perdetevi lungo la via dell’amore e in seguito spostatevi lungo il percorso chiamato Monte delle Bugie che attraversa la parte opposta del paese, in mezzo ad un bosco e da dove si può ammirare un panorama mozzafiato, da Gabicce fino a Cesenatico.

4. Il Teatro dell’Aria

Per i più avventurosi e amanti della natura, troverete anche il Teatro dell’Aria, dove potrete assistere a spettacoli di falchi, aquile, avvoltoi e gufi. Tanti i laboratori e le attività didattiche rivolte alle scuole e non solo. Insomma, un luogo da non perdere, sia per grandi che piccini!

5. Le chiese di Gradara

Per i più religiosi a Gradara non mancano nemmeno le chiese.
Potrete visitare ad esempio la Chiesa di San Giovanni, piccola e raccolta, che si trova presso l’ingresso del castello. Un’altra chiesa da visitare è quella del Santissimo Sacramento, situata vicino alla Torre dell’Orologio.

Oltre tutto ciò, non perdetevi i diversi eventi gastronomici, culturali… che durante l’anno hanno luogo a Gradara! Lasciatevi spaventare ad Halloween, fatevi coinvolgere dall’atmosfera familiare a Natale. Insomma, ce n’è per tutti i gusti!
Quindi non scoraggiamoci… zaino in spalla, macchina fotografica carica e partiamo per un fantastico week-end a Gradara!

7 articoli

Informazioni sull'autore
25 anni, marchigiana DOC. Viaggia in giro per l'Italia e per l'Europa fin da quando era bambina. Appassionata di scrittura, traduzione e fotografia, studia lingue fin da piccola e, dopo la laurea in mediazione linguistica, si trasferisce per alcuni mesi a Parigi, girovagando e scovando ogni singolo segreto della ville lumière. Il suo sogno, riuscire a valicare i confini europei per dirigersi verso un "Nuovo Mondo".
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Curiosità

Il rito di Halloween in Irlanda

Halloween è una festa nata in Irlanda e non in America come crede la maggior parte delle persone. Tutto ebbe inizio nella Contea di Meath, a pochi chilometri da Dublino. Definita come “Capodanno celtico”, Halloween si festeggia il 31 ottobre e un tempo rappresentava un rito che segnava il passaggio dalla luce alle tenebre, poiché coincideva con la fine dei raccolti e l’inizio del periodo invernale.
Destinazioni

Dove vedere i fenicotteri a Comacchio

Se non hai la possibilità di andare all’estero ma vuoi comunque vedere i fenicotteri, a Comacchio potrai vivere questa bellissima esperienza. Attraverso diversi tour infatti potrai vederli in totale libertà e goderti una giornata in questa splendida zona dell’emilia romagna.
Ricetta

Pissaladière, ricetta della Costa Azzurra arrivata in Liguria

Pissaladière, un piatto del sud della Francia arrivato anche in Liguria. Qui la ricetta con olive e capperi, ma qui anche il metodo di preparazione per un pasto che ricorda un viaggio in Francia o in Liguria!
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!