Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Cinque cose da fare a Bruxelles

2 minuti di lettura
Cinque consigli per vivere una vacanza low cost a Bruxelles, tutti i consigli per passare un piacevole soggiorno nella capitale del Belgio.

Bruxelles è una capitale ‘sui generis’, ma oggi anche grazie alle vicine Fiandre e ai numerosi voli low cost sta diventando sempre più apprezzata e visitata. Se anche voi avete deciso di trascorrere qualche giorno nella multiculturale capitale europea, ecco 5 cose che proprio non potete perdere!

belgio-grand-place

Ammirare la Grand Place

Riconosciuta patrimonio mondiale dell’Umanità dall’Unesco, la Grand Place di Bruxelles, nota anche come Grote Markt, in olandese, è senza alcun dubbio una delle piazze più belle d’Europa.

Un grande spazio aperto circondato da magnifici edifici, sedi delle vecchie corporazioni e risalenti al XVII secolo. Su tutti spicca l’Hotel de Ville di Bruxelles, sede del municipio, risalente ai primo anni del 1400.

La piazza è l’anima della città e nel corso dell’anno ospita eventi unici come il Tapis de Fleurs (Tappeto di fiori), mentre nel periodo di Natale, tutti i giorni dalle 17 in poi, si anima di colori, suoni e luci in uno spettacolo assolutamente imperdibile.

belgio-atomium

Visitare l’Atomium

L’Atomium si trova alla periferia della città ed è facilmente raggiungibile grazie alla metropolitana. Si tratta di una struttura architettonica unica, emblema del Belgio e dell’Esposizione Universale del 1958; costruita completamente in acciaio, è alta 102 metri, ed è costituita da nove sfere che rappresentano i 9 atomi di un cristallo di ferro.

Visitarla è come vivere un viaggio nel viaggio: attraversando tubi metallici, esposizioni permanenti e mostre temporanee, si giunge all’ultima sfera, dalla quale si gode di un fantastico panorama sulla città.

belgio-magritte-museo

Fare un tour “tematico” della città

Sono tantissimi i tour tematici proposti dall’Ufficio del Turismo per andare alla scoperta della capitale del Belgio. Dal percorso dei fumetti a quello dell’Art Noveau, da quello dedicato a Victor Hugo a quello del surrealismo, ciascuno ha la possibilità di passeggiare tra i monumenti e le bellezze della città seguendo le sue passioni, siano esse artistiche, naturali o storiche. Consigliatissimo quello dei fumetti, di cui il Belgio è patria indiscussa!

Visitare il Museo Magritte

Dopo aver girato la città alla scoperta dei 35 murales dedicati ai grandi fumettisti belgi, è tempo di fare un salto nell’arte surrealista, grazie allo splendido Museo Magritte. Più di 200 opere del grande pittore surrealista sono ospitate all’interno di uno degli edifici dei Musei Reali delle Belle Arti, a pochi passi dal Palazzo Reale, da Notre Dame du Sablon e dal Mont des Arts dal quale si ammira tutta la Città Vecchia.

belgio-cozze-patatine

Degustare birra, cioccolata e patatine

Tra le 5 cose da fare a Bruxelles non poteva certo mancare l’aspetto enogastronomico. Non potrete infatti lasciare la capitale prima di aver gustato le sue specialità!

Il Belgio vanta oltre 500 etichette di birra: questa bevanda è una vera istituzione in città e in ogni angolo potrete fermarvi per bere una tipica Lambic semplice o nella versione Kriek, alla quale, durante la fermentazione, vengono aggiunte le ciliegie.

Da non perdere anche la cioccolata, a cui è dedicato un intero museo! E le patatine che qui vengono servite con salse speciali, tutte da provare. Se volete mangiare da veri belgi ordinatele insieme alle cozze: può sembrare un’accostamento azzardato ma si tratta del piatto ufficiale della città: Moules et frites per tutti!

Foto di MickaëlJean-Marc ALBERTFrancesca CappaLuke Ma

13 articoli

Informazioni sull'autore
Appassionata di web, scrittura, viaggi e della sua Tuscia, appena può parte alla ricerca di nuove terre da respirare, fotografare e raccontare sull'immancabile taccuino e poi sul suo blog. Sognatrice, innamorata delle piccole cose, come la Poulain del famoso film. Fotografa sguardi, finestre, dettagli colorati e l'oceano. Sogna di vivere su una scogliera in Portogallo o in Irlanda, i suoi due paesi del cuore (per ora!).
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Curiosità

Il rito di Halloween in Irlanda

Halloween è una festa nata in Irlanda e non in America come crede la maggior parte delle persone. Tutto ebbe inizio nella Contea di Meath, a pochi chilometri da Dublino. Definita come “Capodanno celtico”, Halloween si festeggia il 31 ottobre e un tempo rappresentava un rito che segnava il passaggio dalla luce alle tenebre, poiché coincideva con la fine dei raccolti e l’inizio del periodo invernale.
Ricetta

Pissaladière, ricetta della Costa Azzurra arrivata in Liguria

Pissaladière, un piatto del sud della Francia arrivato anche in Liguria. Qui la ricetta con olive e capperi, ma qui anche il metodo di preparazione per un pasto che ricorda un viaggio in Francia o in Liguria!
Ricetta

Tortionata di Lodi, la ricetta del dolce di mandorle

La Tortionata è la torta della città di Lodi, famosa in tutta la Provincia con una storia antichissima e un nome curioso. Leggi come preparare la torta e come gustarla, inoltre dove trovarla a Lodi e in Lombardia.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!