Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Fontana Magica di Barcellona, gli orari

2 minuti di lettura

barcellona-fontana-magica

Vivo da ormai dieci anni a Barcellona e per me la fontana magica è come il Duomo di Milano. Ci vedo sempre un sacco di gente intorno, sento la musica, le urla di sorpresa delle persone che la osservano, ma saranno anni che ormai non mi fermo a godere dello spettacolo.
Chiaramente il paragone con il Duomo, riguarda più quello con un monumento che ci è ormai così tanto familiare da passare quasi inosservato, fino a quando un giorno non ci si capita davanti quasi per caso e se ne rimane incantati, soprattutto ricordando la prima volta che lo si è visto.
Quindi, considerato anche il fatto che lavoro a cinque minuti dalla Plaza España, ho deciso di fare una passeggiata, seguire il flusso di turisti che con il naso all’insù cercano la strada sulla mappa o sullo smartphone, trovare un posticino con buona visibilità e guardare lo spettacolo della fontana magica, così come feci dieci anni fa quando arrivai a Barcellona per la prima volta e tutto mi sembrava nuovo e bellissimo.

La Fontana Magica, oggi attrazione turistica amatissima dai tanti turisti che arrivano in città, è stata costruita ed inaugurata nel lontano 19 maggio 1929, durante la Grande Esibizione Universale. Considerata l’epoca, si trattava di un’opera quasi faranoica, soprattutto perchè fu commissionata all’architetto Carles Buigas solo un anno prima dell’apertura dell’esibizione. La maggior parte degli addetti ai lavori infatti, considerava il progetto troppo ambizioso ed impossibile da realizzare a tempo. Furono assunti oltre tremila lavoratori per riuscire a realizzare l’opera e “quasi come per magia”, meno di un anno dopo la fontana magica fu pronta per la sua grande inaugurazione. Inizialmente esistevano solo i giochi d’acqua e colori (fino a 30 combinazioni differenti), mentre la musica è stata inserita negli anni ottanta. Per i giochi olimpici poi, come gran parte della città, fu sottoposta ad un restauro completo, anche se bisogna considerare che conserva gran parte dei meccanismi originali.

E poi, si tratta di un’attrazione assolutamente low cost!
Non si paga niente, ci si può arrivare a piedi da qualsiasi punto della città o spendere solo un biglietto della metropolitana. Ci si può anche portare da bere e fra un brindisi ad una delle città più belle ed accoglienti del mediterraneo.

Cosa: La Fontana Magica di Montjuic
Dove: Plaça Espanya (Linea Verde, L3) y (Linea Rossa, L1)
Quando: Gli orari cambiano a seconda della stagione, ma vi forniamo tutti gli orari annuali, riportati dalla pagina del comune di Barcellona.

Orari

Dal 7 gennaio al 14 febbraio la fontana è chiusa.
Dal 15 Febbraio al 30 Aprile la Fontana Magica a Barcellona è in funzione il venerdì e sabato dalle ore 21 alle 23.30, con spettacoli sonori ogni mezzora, a partire dalle 19 fino alle 21.
Dal 1 Maggio al 30 Settembre da giovedì a domenica, alle ore 21, 21.30, 22, 22.30 e 23 con musica e colori.
Dal 1 ottobre al 6 gennaio, invece, la Fontana Magica resta in funzione solo nel week end, nei giorni di venerdì e sabato dalle ore 19 alle ore 21 con spettacoli sempreogni mezzora.

Un piccolo video amatoriale fa capire tutta la bellezza di questo posto!

108 articoli

Informazioni sull'autore
Francesca 36 anni, calabrese di nascita, spagnola d’adozione. Viaggiatrice di vocazione. Due occhi (più quello della macchina fotografica sua grande compagna di viaggio) per guardare tutto quello che il mondo ha da offrirle e due gambe per muoversi seguendo le onde della sua passione.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Italia, 5 posti sul mare da scoprire in inverno

Se amate il mare d’inverno, non perdete questo articolo con alcuni consigli per una vacanza originale alla scoperta di panorami mozzafiato e di tempo trascorso in lentezza. Da nord a sud Italia, non esiste luogo più affascinante del mare d’inverno: provare per credere!
News

10 consigli per viaggiare sicuri post Covid

Per viaggiare sicuri dopo l’emergenza sanitaria, una buona idea potrebbe essere evitare i luoghi affollati, quelli del turismo di massa: nel post vi diamo 10 consigli per non rinunciare alla felicità del viaggio mantenendo la sicurezza.
Destinazioni

Viaggiare in Italia: 10 mete insolite per il weekend

Una gita fuoriporta o un weekend lungo: ecco alcuni consigli per organizzare una visita sorprendente e originale in Italia. Giardini particolari, labirinti, antichi conventi e la meravigliosa Costa dei Trabocchi, lasciatevi ispirare dal post!
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *