Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

A Brasileira, un caffè con Pessoa nel cuore di Lisbona

1 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Maggio 8, 2013

pessoa-brasileira

Lisbona è fiera ed elegante. Lisbona è il fado, è la malinconica emozione di cuori infranti, è poesia d’amore. Il Chiado è il quartiere più ricco, più centrale, più frequentato. Rua Garret è il corso principale, la strada dei negozi di lusso lastricata di azulejos. A Brasileira è il Cafè storico di Lisboa, il caffè eterno.

Vanta ormai più di un secolo ma è sempre vivo e vivace. Fin dal 1905 è stato luogo di ritrovo per artisti di ogni genere, scrittori e poeti che avevano fatto del Chiado il loro centro culturale. D’estate, dai suoi tavolini esterni che affacciano sul Largo do Chiado, si può sorseggiare un ottimo caffè portoghese, in tazza o in bicchiere, con latte o senza latte, espresso o più leggero o come più vi aggrada, accompagnato, magari, dalle tipiche pastel de nata, una sorta di crostatine alla crema spolverizzare di zucchero e cannella.

Seduto, in completa solitudine, con la mano poggiata su uno di questi tavolini, troverete un uomo bronzeo dal grande cilindro sulla testa, una gamba accavallata sull’altra e lo sguardo basso, assorto e contemplativo, inquieto. L’uomo in questione è Fernando Pessoa, il “poeta di Lisbona”, l’artista che più di tutti è riuscito ad incarnare lo spirito di questa città così bella che “Non ci sono per me fiori che siano pari al cromatismo di Lisbona sotto il sole”.

[vlcmap]

77 articoli

Informazioni sull'autore
28 anni, studentessa di Medicina e Chirurgia, vive in provincia di Caserta. Approfitta di ogni momento libero per correre alla scoperta di profumi, colori e abitudini di ogni luogo in cui, per piacere o per dovere, le capita di passare. Ha deciso quasi subito che i viaggi organizzati non fanno per lei; così, pc alla mano, da qualche anno a questa parte, progetta da sé i propri spostamenti con gran soddisfazione personale, ottimizzazione dei tempi e notevole risparmio economico. Turista frenetica, della serie “non voglio perdermi niente”, intende la vacanza come un momento di conoscenza piuttosto che di relax.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Le meraviglie d'Irlanda: scogliere, isole e castelli

Esiste il mal di mare, il mal di terra e il mal d’Irlanda. Un male che provano solo i fortunati che hanno avuto modo di passeggiare per i territori irlandesi. Un amore che nasce appena scesi dall’aereo. L’Irlanda è verde, è accoglienza, è semplicità, leggende e tradizioni. Tra costiere, isole e castelli, qui si può trovare un elenco delle meraviglie naturali d’Irlanda.
Ricetta

Ciceri e Tria, la ricetta originale salentina da rifare a casa

Ricetta originale salentina: Ciceria e Tria, ha una storia antichissima ed è conosciuta principalmente in Puglia e nel sud Italia. Qui trovi tutti i consigli e le indicazioni per realizzarla anche a casa, dopo la vacanza.
Ricetta

Ricetta sarda della zuppa gallurese

La ricetta della zuppa gallurese, ricetta sarda per chi ama la Sardegna e i viaggi tra spiagge e nuraghi ma anche la cucina. Non solo vacanza quindi, ma anche tutte le istruzioni per riprodurre queste ricette a casa.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.