Come viaggiare di più spendendo di meno

Come Muoversi

Dai viaggi in bicicletta agli Hotel per ciclisti

2 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Ottobre 11, 2013


Non mi è mai piaciuto il termine “cicloturismo“, perché non mi è mai piaciuta l’accezione “turista”. Viaggiatore, grazie. Ma mettendo da parte queste sottili differenze, oggi vi parlo della mia sconfinata passione per i viaggi in bici e di come, parafrasando il motto di questo blog, divertirsi di più spendendo di meno.

Essendo infatti il mezzo sostenibile per antonomasia, la bicicletta è sicuramente low cost. Niente benzina, assicurazione, costi di imbarco sui traghetti, autostrade, multe e tante altre rogne. Ma non è per gli enormi benefici per il portafogli e per l’ambiente che voglio stuzzicarvi ad intraprendere un viaggio in bici, piuttosto tento di convincervi che pedalare ed apprezzare città e panorami col vento sul viso non ha eguali. Fatica e relax, pace interiore ed emozioni forti, rapporti umani e ricerca di sé stessi. Questo è viaggiare in bici.

Dopo i primi giri in Europa e non solo – ormai quattro anni fa – ho cominciato a condividere le mie esperienze ed offrire suggerimenti in un blog personale che col tempo ho cercato di rendere un utile approdo per chi fosse in cerca d’ispirazione per le prossime avventure, o semplicemente volesse sognare ad occhi aperti leggendo quelle degli altri. Non mancano quindi consigli sull’equipaggiamento, descrizione dei percorsi ciclabili nazionali ed internazionali, diari di viaggio personali e inviati dai lettori, e poi ciclismo urbano, news, eventi e altro. La bicicletta infatti è spesso una passione totalizzante e coinvolge altri momenti della vita all’infuori delle vacanze – ad esempio la uso anche per spostarmi in città – ma per me il cicloviaggio resta sempre la sua più affascinante espressione.

Per riportare quindi tutto ciò che di “biciclettoso” ancora ci fosse, l’ultima idea è stata di raccogliere in una sezione gli hotel per ciclisti e cicloviaggiatori, i cosiddetti “bike hotel” o “hotel bike friendly“, ovvero strutture ricettive con dei servizi specializzati per chi viaggia in bici, da solo o con la famiglia. Eccone una breve lista:

Rastrelliera o locale per la bici
Ciclofficina o attrezzi per riparazioni
Lavanderia
Mappa degli itinerari cicloturistici vicini
Ristorante con cena e colazione “rinforzati”
Noleggio bici
Accompagnatore o guida

Come avrete visto alcuni servizi sono utili soprattutto a chi si ferma per una notte e riparte l’indomani, altri invece (guida e noleggio bici) sono pensati per famiglie o gruppi che si fermano più tempo e vogliono fare delle semplici passeggiate giornaliere. Le strutture ricettive saranno di tutte le fasce di prezzo per non soddisfare un’unica “categoria” di viaggiatori; ad esempio ci sono coloro che si accontentano di una doccia calda ed un letto, e chi invece desidera tutti gli sfizi possibili. E voi, avete pensato a che tipo di cicloviaggiatori sarete?

Post di Bikeitalia.it

492 articoli

Informazioni sull'autore
Tutti i post scritti dai collaboratori di Viaggi Low Cost li trovate qui. Racconti di viaggio, consigli low cost, mete e tour insoliti per un viaggio davvero economico e i consigli degli insider. Segui tutti i canali social per rimanere aggiornato.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Le mete calde più adatte per viaggiare nei mesi invernali

Il mondo è talmente ricco e vario che è possibile girarlo in tutti i mesi dell’anno, a prescindere dal clima. Anche durante i mesi invernali, da dicembre a febbraio, è possibile fare migliaia di chilometri per raggiungere una meta calda. In questo articolo, abbiamo scelto una top 3 delle mete calde migliori per trascorrere le proprie vacanze invernali.
Come Muoversi

Offerte low cost a Parigi per gli under 25

Parigi è considerata da molti una delle città più costose al mondo. Ma in realtà Parigi offre numerosissime offerte per i giovani cittadini europei under 25. Qui, si potranno trovare tutte le agevolazioni e riduzioni delle attrazioni più caratteristiche della capitale francese.
Destinazioni

Tour di un giorno nella Palermo delle leggende

Come quasi tutte le città d’Italia e del mondo, anche Palermo ha le sue leggende e le sue storie di fantasmi. In questo articolo consigliamo un tour di un giorno all’insegna del mistero che avvolge la città siciliana.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.