Come viaggiare di più spendendo di meno

Come Muoversi

Come muoversi a Fuerteventura

2 minuti di lettura
Come spostarsi a Fuerteventura, tutte le possibilità nel post: noleggiare un'auto oppure prendere i mezzi pubblici, prendere sempre il taxi oppure usufruire delle navette.

Quando si decide di partire per una vacanza, è sempre meglio sapere quali sono i migliori mezzi per spostarsi, nel caso si voglia esplorare la destinazione scelta. Fortunatamente Fuerteventura, oltre ad essere bellissima, è anche molto comoda da girare. Vediamo insieme quali sono i mezzi utilizzabili sull’isola.

Spostarsi in auto a Fuerteventura

Come vi dicevo, girarla è semplice e in auto ancora di più; la strada principale è una sola e attraversa tutta l’isola.

Le strade in generale sono comunque molto comode e ben segnalate. Attenzione ad addentrarvi nella parte selvaggia dell’isola: li le strade sono sterrate o non complete ma, in questi casi, di solito viene segnalato.

Se volete noleggiare una macchina, potete prenotarla prima di partire dall’Italia con le principali compagnie di noleggio che troverete comodamente in aeroporto (Ad es. Hertz, Avis, Europcar ecc). Ci sono anche le compagnie locali come Cicar, Autoreisen e Payless, che troverete, oltre che in aeroporto, anche in giro per l’isola.

Muoversi in bus a Fuerteventura

Un altro modo veramente comodo per girare Fuerteventura è l’autobus.

L’isola viene interamente servita dalla compagnia TIADHE e la stazione principale si trova a Puerto del Rosaio, dove partono bus per ogni parte dell’isola.

Un modo per risparmiare sul prezzo di ogni corsa e non dover ogni volta fare il biglietto (che si fa direttamente sull’autobus), è sicuramente la tessera ricaricabile. Questa tessera ha un costo di € 5 e può essere ricaricata e riutilizzata quante volte si vuole e ricaricata comodamente a bordo.

I miei genitori, che vanno a Fuerteventura molto spesso, ce l’hanno da anni e si muovono molto agevolmente e comodamente.

Il taxi a Fuerteventura

Sicuramente consiglio questo mezzo di trasporto solo per brevi spostamenti e per eventi eccezionali. Le tariffe non sono eccessive, ma diciamo che non è il modo più economico di muoversi.

Muoversi con le navette a Fuerteventura

L’ultima volta che sono stata a Fuerteventura e avevo deciso di non noleggiare l’auto, ho scoperto un servizio veramente comodo per raggiungere il mio Hotel dall’aeroporto, ovvero Shuttle Direct.

Si tratta di una navetta che ti porta direttamente all’hotel dove vuoi andare. Va prenotato prima di partire e, appena arrivati in aeroporto, vi basterà andare al loro desk per confermare la prenotazione.

Non ha un costo eccessivo perchè non è una navetta privata ma trasporta anche altre persone, quindi, potrebbe capitarvi di dover aspettare un altro volo, ma comunque non un attesa esagerata.

Mi raccomando: se andate a Fuerteventura giratela più che potete, ne vale sicuramente la pena!

39 articoli

Informazioni sull'autore
Bergamasca di nascita, un po' sicula nell'anima, Isabella ha 30 anni e un diploma in tecnico dei servizi commerciali e turistici. Dopo aver lavorato per un pò di anni nel settore, per necessità e un po' per sfida è diventata grafica ma la sua grande passione rimangono i viaggi. Fortunatamente ha incontrato Marco e da sei anni girano il mondo tornando da ogni posto pieni di entusiasmo e di voglia di ripartire. Ama moltissimo il mare e le isole selvagge. La sua valigia? Abbastanza scassata e sempre a portata di mano.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

5 località dove sciare nelle Dolomiti bellunesi

Dove sciare sulle Dolomiti? Ecco cinque consigli sulle località meglio attrezzate e più frequentate delle Dolomiti bellunesi. Da Arabba a Col Margherita fino a Auronzo di Cadore e non solo. Leggi l’articolo e scegli l’itinerario e la soluzione più giusta per te per sciare in vetta.
Destinazioni

Vacanze in autunno: le 5 mete più colorate d'Italia

L’autunno è un momento magico e suggestivo per viaggiare, sono tante le mete colorate in Italia tra cui scegliere per ritagliarsi qualche giorno di relax nei mesi di ottobre e novembre. Da nord a sud dello stivale, ecco cinque consigli per programmare un viaggio speciale.
Dove Mangiare

5 posti dove andare a mangiare tartufo in Italia

Degustare il tartufo bianco è una di quelle esperienze imperdibili della vita, in Italia non abbiamo che l’imbarazzo della scelta: sono tantissimi i ristoranti, le osterie, gli agriturismo dove è possibile ordinare un gustoso e pregiato piatto a base di tartufo. Nel post vi consigliamo 5 luoghi per fare la conoscenza di questa famosa e pregiata pietanza.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!