Voli Stati Uniti: norme di sicurezza cambiate, ammessi i coltelli - Viaggi Low Cost

Voli Stati Uniti: norme di sicurezza cambiate, ammessi i coltelli

Voli Stati Uniti: norme di sicurezza cambiate, ammessi i coltelli

di , | News

usa cambio norme sicurezza

Chi sta per volare verso gli Stati Uniti deve essere a conoscenza del fatto che stanno per cambiare le norme di trasporto dei bagagli e dei bagagli a mano da portare in cabina, in particolare. Le nuove norme inizieranno ad essere valide a partire dal 25 aprile 2013.

In particolare, si potrà nuovamente salire a bordo di un aereo portando con sè mazze da baseball, mazze da hockey e mazze da golf. Inoltre saranno di nuovo ammessi anche coltelli la cui lama non superi i 6 centimetri di lunghezza.

E’ bene specificare che questi cambiamenti riguarderanno solo i voli interni, dunque l’informazione potrebbe interessare chi ha programmato un tour degli Stati Uniti con spostamenti aerei da una città all’altra, non per chi arriva o per chi parte dal Paese. La decisione di riammettere i suddetti oggetti nasce dalla volontà di velocizzare le procedure di controllo ai check-in negli aeroporti.

I sindacati di categoria degli assistenti di volo si mostrano invece alquanto preoccupati. Hanno infatti messo in evidenza che gli oggetti nuovamente ammessi a bordo potrebbero rappresentare una minaccia per hostess e steward.

Voi come la pensate? Qualcuno di voi ha già previsto un volo dopo il 25 aprile 2013?

© 2013 - Riproduzione riservata

Rispondi

Mini guida

Miami, cosa vedere in tre giorni

Miami mini guida, cosa fare in tre giorni

Se fosse un colore sarebbe il rosa shocking, se fosse un profumo sarebbe il pungente aroma della cannella, se fosse una musica sarebbe un sensuale...

Meteo

Stati Uniti d'America
C
% humidity
wind:
H • L

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Vuoi diventare un viaggiatore low cost e ricevere tutte le settimane in anteprima i consigli e i trucchi dei viaggiatori del Magazine per risparmiare in viaggio?Iscriviti alla Newsletter e unisciti agli altri 2000 viaggiatori che hanno scelto di viaggiare di più spedendo di meno!