Elezioni 2013, agevolazioni viaggi ferroviari e autostradali - Viaggi Low Cost

Elezioni 2013, agevolazioni viaggi ferroviari e autostradali

Elezioni 2013, agevolazioni viaggi ferroviari e autostradali

di , | News

Booking.com

In occasione delle elezioni, domenica 24 e lunedì 25 febbraio 2013, sono previste agevolazioni di viaggio a favore degli elettori che si recheranno a votare nel proprio Comune di iscrizione elettorale e dovranno così compiere un viaggio perché residenti in un altro Paese.

Tra le agevolazioni ferroviarie, Trenitalia applicherà particolari condizioni per i biglietti emessi in favore degli elettori. Ai residenti in Italia vengono rilasciati biglietti ferroviari nominativi esclusivamente in seconda classe per i viaggi di andata e ritorno, con applicazione della riduzione del 60% del prezzo del biglietto dei treni regionali e del 70% del prezzo base previsto per tutti gli altri treni del servizio nazionale, come i Frecciarossa, e per il servizio cuccette. Lo sconto previsto non è cumulabile con altre promozioni.

I biglietti con le riduzioni di cui sopra sono rilasciati dietro esibizione della tessera elettorale e di un documento d’ identità. In occasione del viaggio di ritorno l’elettore deve sempre esibire, oltre al documento di riconoscimento personale, la tessera elettorale regolarmente vidimata col bollo della sezione e la data di votazione. I biglietti hanno un periodo di utilizzo di venti giorni.

Per gli elettori all’estero è prevista l’emissione di un biglietto a tariffa Italian Elector (viaggi internazionali da/per Italia). Tali biglietti sono validi per il treno ed il giorno prenotati e non devono essere convalidati prima della partenza. La validità del biglietto è di due mesi.

Per le riduzioni autostradali, l’Associazione Italiana Società Concessionarie Autostrade ha reso noto che le Concessionarie autostradali aderiranno alla richiesta di gratuità del pedaggio, sia all’andata che al ritorno, per i soli elettori residenti all’estero.

Per le agevolazioni via mare, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti- Direzione Generale per la Navigazione ed il Trasporto Marittimo, ha diramato alle società di navigazione “Compagnia Italiana di Navigazione” e “Compagnia delle Isole” le direttive per l’applicazione, nell’ambito del territorio nazionale, delle consuete agevolazioni a favore degli elettori residenti in Italia e di quelli provenienti dal l’estero che dovranno raggiungere il comune nelle cui liste elettorali sono iscritti, per poter esercitare il diritto di voto.

In particolare: a tali elettori verrà applicata di norma la tariffa con riduzione del 60% sulla “tariffa ordinaria”; nel caso in cui gli elettori abbiano diritto alla tariffa in qualità di residenti, le biglietterie autorizzate applicheranno sempre la “tariffa residenti” tranne che la “tariffa elettori” risulti più vantaggiosa.

L’agevolazione, che si applica in prima e seconda classe (poltrone, cabine, passaggio ponte), ha un periodo complessivo di validità di venti giorni e viene accordata dietro presentazione della documentazione elettorale e di un documento di riconoscimento. Nel viaggio di ritorno dovrà essere esibita la tessera elettorale, recante il timbro dell’ufficio elettorale di sezione.

Booking.com

© 2013 - Riproduzione riservata

Rispondi