Venezia Jazz Festival 2014

Venezia Jazz Festival 2014

Venezia Jazz Festival 2014

di , | Eventi

Booking.com

Jazz Venezia

Per gli amanti della musica jazz il mese di luglio sarà fondamentale trascorrere almeno una serata in Veneto: quasi ogni giorno si svolgeranno infatti concerti ed eventi che interesseranno alcuni dei luoghi più belli di questa Regione e vedranno protagonisti artisti provenienti da tutto il mondo.

Venezia in particolare sarà la protagonista di tantissimi appuntamenti che faranno risuonare la Laguna di note. Questo mese intenso sarà avviato il 2 luglio con il ritorno di Paolo Conte , il cui concerto si svolgerà nel cuore della città a Palazzo Ducale, una location che regalerà brividi ai partecipanti. I prezzi dei biglietti, che partono da 70€ (+ prevendita) non sono di certo low cost, ma credo che questa esibizione sarà un evento davvero memorabile.

Il Teatro la Fenice invece ospiterà i concerti di tre importanti nomi del panorama Jazz: l’8 luglio sarà il turno di Keith Jarrett, il 20 invece il palco sarà di Burt Bucharach mentre la chiusura del festival, il 27 luglio, è affidata a Cassandra Wilson.

Il Conservatorio di Venezia, ospitato in un palazzo incantevole, a due passi dal Ponte dell’Accademia (in campo Santo Stefano) sarà protagonista di alcune esibizioni tra il 9 e il 16 luglio, alcune delle quali fanno parte della rassegna Maree Sonore durante le quali con 15€ (10€ ridotto) si assiste al concerto accompagnato da un aperitivo e si può visitare anche l’edificio. Gli artisti che si troveranno in questa sede saranno Pasquale Mirra e Hamid Drake Duo, i Cosmic Combo, Fausto Beccalossi e Arrigo Cappelletti Duo e l’Alex Pryrodny Jazz Quintet.

Anche venerdì 18 luglio si può trascorrere una serata diversa dal solito: la particolare voce di Anna Soklic invaderà gli spazi di Punta della Dogana e nei 10€ dell’ingresso è compreso anche l’aperitivo. Ogni giorno dal 19 al 23 invece sarà Campo Bella Vienna, Rialto Mercato, ad ospitare le esibizioni di gruppi quali Carichi Marching Band, Trio Villani, Big Band (Conservatorio di Venezia), Main Road Band e il Jazz Ensable sempre del Conservatorio. Tutti questi concerti sono gratuiti e sicuramente saranno l’occasione anche per chi non conosce questo genere di avvicinarsi a un nuovo tipo di musica, magari bevendo come da tradizione un’ombra.

Durante l’ultima settimana dell’evento saranno anche altri gli eventi sparsi per la città: al Ghetto , lunedì 21, si esibirà Daniel Zamir; il Jack Savoretti Trio suonerà alla Fondazione Peggy Guggenheim, l’occasione giusta per vedere la collezione con un quid in più; a Palazzo Contarini Porta di Ferro, in una zona di Venezia lontana dalle masse, mercoledì 23, ci sarà l’Emy London Trio; giovedì 24 e sabato 26 sarà poi il Ca’ Sagredo Palace ad ospitare i due concerti dell’ Hot Bow Trio e di Angela Milanese & Friends. Pure i Teatri veneziani saranno location di due concerti: al Teatrino Grassi si svolgerà un tributo a Paco de Lucia con l’Juan Lorenzo Trio Flamenco, mentre al Teatro Goldoni ci sarà una doppia esibizione di Toninho Horta e Antonino Onorato e Chiara Civello e Nicola Conte Ensemble. Durante l’ultimo sabato di luglio invece l’isola di San Servolo ospiterà il concerto di Company Segundo da Buena Vista Social Club.

Booking.com

© 2014 - Riproduzione riservata

Rispondi

Mini guida

48 ore a Venezia, mini guida per un weekend low cost

Cosa vedere a Venezia in 3 giorni

Venezia è una delle città italiane che tutto il Mondo ci invidia. Venezia è la città dell'amore, la città dell'acqua alta, la città degli...