Park Guell a pagamento (o no?!) Defensem el Park Guell - Viaggi Low Cost

Park Guell a pagamento (o no?!) Defensem el Park Guell

di , | Eventi

parc guell

Il Park Guell di Barcellona diventerà a pagamamento dal prossimo Ottobre 2013: l’ha deciso ed annunciato l’Ajutament della città catalana, dopo ripetuti slittamenti e polemiche da parte dei catalani.

Le motivazioni alla base delle iniziativa sarebbero legate al decoro ed alla manutenzione del sito turistico: attraverso il progetto basato sulla regolamentazione degli accessi ai recinti, si cercherebbe di migliorare la qualità della vita del vicinato e le condizioni del parco. Solo gli abitanti della zona che risulteranno iscritti agli appositi registri potranno accedere alla zona, ma limitatamente a specifiche fascie orarie che varieranno in base all’alternarsi delle stagioni. Per i turisti l’ingresso sarà, invece, di 8 euro se acquistato in loco e di 7 euro se acquistato in prevendita.

Il provveddimento è teso a raggruppare una presenza massima di 800 visitatori ad ora, ma anche a creare ben 50 nuovi posti di lavoro: un obiettivo da non sottovalutare per una Catalunya in forte crisi economica.

Nonostante ciò parte dei cittadini catalani e non hanno decisono di esprimere il proprio dissenzo attraverso il social network Change.org: il progetto dal titolo Defensem el Park Guell ha raccolto migliaia di firme ma si pone come obiettivo di arrivare a ben 100000.

Il Park Guell è una delle principali mete turistiche della capitale catalana: opera dell’archietto Antonio Gaudì, è stato riconosciuto dall’Unesco come Patrimonio dell’Umanità. Il progetto era stato commissionato a Gaudì agli inizi del novecento da Eusebi Guell in seguito all’acquisto di quest’ultimo di questa parte della collina che sovrasta la città. Solo nel 1922 il Parco fu acquistato dalla città di Barcellona che lo rese pubblico.

© 2013 - Riproduzione riservata

Mini guida

48 ore a Barcellona, guida per 3 giorni low cost

Cosa visitare a Barcellona in 3 giorni

Barcellona è una delle nostre città preferite, non a caso abbiamo qui su Viaggi Low Cost tantissimi post consigli su dove dormire, cosa fare, ma...

Dove mangiare

Petit Bankok a Barcellona, dove mangiare Tailandese

Petit Bankok a Barcellona, dove mangiare Tailandese

Siete a Barcellona ma avete voglia di mangiare tailandese? Oggi vi portiamo al Petit Bankok, che come il nome stesso dice è un piccolo...

Dove mangiare alla Barceloneta: Can Maño

Dove mangiare alla Barceloneta: Can Maño

Piccolo, vecchio e poco appeal. Prendete un ristorante di pesce della Barceloneta. In una delle sue strade più conosciute. Tornate indietro...

Tapasa tradizionali a Barcellona: L’Esquinica

Tapasa tradizionali a Barcellona: L’Esquinica

Stanchi dei bar fashion e delle "tapas creative"? L'Esquinica di Barcellona allora è il vostro ristorante. Lontano dal centro e da tutto ciò...

Dove dormire

Dove dormire a Barcellona: guida ai quartieri

Dove dormire a Barcellona: guida ai quartieri

Quando organizzi un viaggio low-cost la scelta e la prenotazione del posto in cui dormire è sempre una delle questioni più spinose da...

Hotel Grums a Barcellona, il racconto di Francesca

Hotel Grums a Barcellona, il racconto di Francesca

Vi ricordate il post Ti regalo Barcellona per una notte, la vuoi? A vincere la notte all'Hotel Grums era stata Francesca la quale finalmente ci...

Barcellona: Ostello Kabul a poco prezzo

Barcellona: Ostello Kabul a poco prezzo

L'Ostello Kabul di Barcellona si trova nel cuore della città ed è aperto 24 ore su 24. Proprio in Plaza Real dal 1985 si trova l'ostello Kabul,...

Meteo

Barcellona
C
% humidity
wind:
H • L

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Vuoi diventare un viaggiatore low cost e ricevere tutte le settimane in anteprima i consigli e i trucchi dei viaggiatori del Magazine per risparmiare in viaggio?Iscriviti alla Newsletter e unisciti agli altri 2000 viaggiatori che hanno scelto di viaggiare di più spedendo di meno!