La Semana Santa a Siviglia: cosa fare e cosa vedere - Viaggi Low Cost

La Semana Santa a Siviglia: cosa fare e cosa vedere

di , | Eventi

In città non si trova posto oramai da mesi, strade e piazze sono già state allestite e preparate, ogni cosa è al suo posto per accogliere il più grande evento che innaugura la stagione primaverile sivigliana: la Semana Santa.

Non solo un momento religioso ma un fenomeno culturale che attira visitatori da tutto il mondo, la Semana Santa si apre venerdì 30 marzo, el viernes de Dolores, e si conclude domenica 8 aprile, el Domingo de Resurrección: un’intera settimana di feste, processioni e cerimonie religiose in ogni angolo della città.

Nonostante la miriade di gente, l’organizzazione è perfetta e impeccabile. Ogni processione parte dalla chiesa della sua parrocchia ad una determinata ora del giorno prestabilito, e si incammina alla volta del centro e della Cattedrale, passando per calle Sierpes e plaza San Francisco, e per tornare al punto di partenza, non prima delle 2 o le 3 di notte.

Ma cosa viene portato in processione?
Ogni confraternita ha il suo paso: un carro su cui vengono collocate statue di Cristo, della Croce, della Vergine oppure scene della Passione. Aprono la strada al paso, portato sulle spalle dei costaleros, i nazarenos, che indossano un particolare cappuccio a punta, di colore differente a seconda della confraternita, con solo gli occhi scoperti.

Cosa non perdersi?
La notte tra il Giovedì e il Venerdì Santo è il momento principale della festa, una festa che dura fino al mattino. I pasos più antichi della città vengono portati in processione, in un’atmosfera forte e surreale. Da vedere assolutamente la Vergine della Macarena, del 1595.

Un consiglio: qua la chiamano la bulla, ovvero la ressa di gente che va accumulandosi per strada. I sivigliani hanno un trucco per “sopravvivere”: non agitarsi e non farsi prendere dal panico! Non bisogna assolutamente spingere, urlare o cercare di andare dalla parte opposta alla corrente, lasciatevi trascinare tranquilli fino a giungere ad una piazza o ad una calle un po’ più grande, così da poter allontanarvi dalla folla prendendo altre direzioni.

© 2012 - Riproduzione riservata

commenti

Chi non vede Siviglia si perde una meraviglia :))) posto incantevole, gente calorosa e clima dolce!!!

Angelo

marzo 28, 2012 | Rispondi | report

Mini guida

48 ore a Valencia, mini guida low cost

Valencia in 2 giorni: cosa visitare

Valencia è una delle città che più amo. Valencia non è grande quanto Madrid, non è festaiola come Barcellona, ma a suo modo ha tutto per...

Dove mangiare

Un pizzico di nostalgia: la cucina italiana a Siviglia

Un pizzico di nostalgia: la cucina italiana a Siviglia

Non sono la tipica turista che lontana da casa cerca e ricerca ristoranti italiani, ma questa volta, ahimè, ho provato una forte...

Los Corales: dove mangiare tapas a Siviglia e sentirsi a casa

Los Corales: dove mangiare tapas a Siviglia e sentirsi a casa

Se siete stufi delle solite tapas e volete provare gusti più forti e decisi, volete osare e mescolare i sapori tradizionali della cucina...

La Taberna Coloniales a Siviglia

La Taberna Coloniales a Siviglia

Uno dei posti dove ho mangiato meglio a Siviglia spendendo pochissimo è la Taberna Coloniales. Ci sono ben tre sedi di questo posto a Siviglia,...

Dove dormire

Dormire a Siviglia – Petit Palace Canalejas a 24€ a notte

Dormire a Siviglia – Petit Palace Canalejas a 24€ a notte

Ho fatto un recente weekend con gli amici nella bella Siviglia e voglio consigliarvi una sistemazione perfetta per divertirsi in città spendendo...

Dormire a Siviglia, all’NH Central Convenciones

Dormire a Siviglia, all’NH Central Convenciones

Sono stata a Siviglia e ho soggiornato 4 notti all'NH Central Convenciones. L'hotel si trova in Avenida Diego Martinez Barrios 6. Alla...

Meteo

Siviglia
C
% humidity
wind:
H • L

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Vuoi diventare un viaggiatore low cost e ricevere tutte le settimane in anteprima i consigli e i trucchi dei viaggiatori del Magazine per risparmiare in viaggio?Iscriviti alla Newsletter e unisciti agli altri 2000 viaggiatori che hanno scelto di viaggiare di più spedendo di meno!