La Feria de Abril: dal 16 al 21 aprile 2013 a Siviglia - Viaggi Low Cost

La Feria de Abril: dal 16 al 21 aprile 2013 a Siviglia

di , | Eventi

feria de abril5

A meno di due mesi dall’evento che inaugura la primavera sivigliana, passando per Los Remedios potete già intravederla da lontano. Allegra, porta i colori tipici della città e si ispira alla meraviglia di Plaza de España. La Portada della Feria de Abril 2013 è pronta, e a noi turisti innamorati dell’Andalusia e del flamenco non ci resta che prenotare un volo low cost e affrettarci a trovare una sistemazione per vivere giorni indimenticabili proiettati in un’altra epoca.

Sì, perché se non ci siete mai stati, fidatevi rimarrete meravigliati. Le dame vestite con i colori del flamenco, i cavalieri con cappello e clavel rosso appuntato al bavero della giacca, e poi cavalli e carrozze e le strade che dimenticano l’asfalto per lasciare il posto alla tipica sabbia rossastra, l’albero. La Feria de Abril è flamenco allo stato puro: un’intera settimana di festeggiamenti al ritmo di sevillana e al gusto di jamón.

Ma quali sono le cose assolutamente da fare e quelle da evitare alla Feria??
Ecco qua un veloce prontuario che vi aiuterà a districarvi tra usi e costumi sivigliani in un evento che richiama turisti da tutto il mondo.

Dove. Nel quartiere de Los Remedios. Fermate della metro: Parque de los Principes, Blas Infante. Autobus e metro intensificano e ampliano il loro orario, garantendo servizio tutta la notte.

Quando. L’inizio ufficiale è lunedì 16 aprile, il famoso lunes del “alumbrao” quando si accendono ufficialmente le luci della Feria. Non fate l’errore di presentarvi in panni da flamenca; questa prima serata è informale. Si mangia pesce fritto e si attende insieme la mezzanotte per dare vita alla vera e propria festa. Sì al vestito elegante dal martedì pomeriggio. L’ultimo giorno è domenica 21 aprile quando un fantastico e romantico spettacolo pirotecnico illuminerà Siviglia a giorno.

Dress Code. Ok, a voi sembrerà di andare a una delle tante fiere, ma non è così. La parola d’ordine è eleganza. E qualora non possediate uno stupendo vestito da flamenco, scegliete i classici abiti “da festa”. Sì ai tacchi alti, anche se scomodi, sì a camicette primaverili, e sì soprattutto a gioielli vistosi e perché no, fiori tra i capelli. Gli uomini optino per giacca e camicia.

Food and drink. Il cibo è quello tipico andaluso. Tapas di jamón, formaggio, panini di carne, gamberetti e crocchette, annaffiate da ottima birra Cruzcampo. Ma tra una danza e l’altra è il rebujito il vero protagonista della Feria. Bevanda tipica dell’Andalusia, si ottiene mescolando vino manzanilla con gazzosa. Si vende in caraffe- una costa circa 8 euro- e si beve in compagnia in piccoli biccherini. E’ fresco, gradevole ma attenzione perché ha una certa gradazione alcolica che sentirete soprattutto la mattina successiva. Ma anche questo è la Feria.

La Feria de los niños. I bambini trovano il loro divertimento in calle Infierno: un vero e proprio parco giochi e di divertimenti, non solo per i più piccini. Dalla ruota panoramica, alla barca vichinga, e ancora autoscontri e tiro a segno. Un vero e proprio Paese dei Balocchi!

Le casette private. La maggior parte delle casette qua a Siviglia sono private. Se avete la fortuna di essere invitati dal proprietario, o da chi appartiene a club e circoli sappiate che è buona norma presentarsi al massimo con un solo accompagnatore. Siete ospiti molto spesso vi offriranno da bere, per questo è sempre meglio non esagerare e abusare della gentilezza altrui.

Le casette pubbliche. Esistono anche casette pubbliche e comunali, generalmente appartenenti a uno dei tanti quartieri della città, e sinceramente per esperienza personale è qui che ho trovato il miglior ambiente per ballare e divertirsi.
Un consiglio, se visitate la Feria nel weekend, sappiate che sarà presa d’assalto da numerosi turisti, per questa ragione se volete mangiare in tutta tranquillità muovetevi con largo anticipo.

E ora?? A bailar!

© 2013 - Riproduzione riservata

Mini guida

48 ore a Barcellona, guida per 3 giorni low cost

Cosa visitare a Barcellona in 3 giorni

Barcellona è una delle nostre città preferite, non a caso abbiamo qui su Viaggi Low Cost tantissimi post consigli su dove dormire, cosa fare, ma...

Dove mangiare

Dove mangiare a Siviglia le migliori tapas della città

Dove mangiare a Siviglia le migliori tapas della città

Se parlate con un sivigliano doc di cibo e di locali dove mangiare, la prima cosa che vi dirà è che le tapas sono state inventate qua, a Siviglia....

Sevilla en Boca de Todos: il Bar da Tapas Al Aljibe

Sevilla en Boca de Todos: il Bar da Tapas Al Aljibe

Ci siamo sedute perché ci ricordava qualcosa, oltre che per trovare un po’ di ristoro agli ancora 40 gradi delle dieci di sera. La mia fedele...

La Taberna Coloniales a Siviglia

La Taberna Coloniales a Siviglia

Uno dei posti dove ho mangiato meglio a Siviglia spendendo pochissimo è la Taberna Coloniales. Ci sono ben tre sedi di questo posto a Siviglia,...

Dove dormire

Dormire a Siviglia – Petit Palace Canalejas a 24€ a notte

Dormire a Siviglia – Petit Palace Canalejas a 24€ a notte

Ho fatto un recente weekend con gli amici nella bella Siviglia e voglio consigliarvi una sistemazione perfetta per divertirsi in città spendendo...

Dormire a Siviglia, all’NH Central Convenciones

Dormire a Siviglia, all’NH Central Convenciones

Sono stata a Siviglia e ho soggiornato 4 notti all'NH Central Convenciones. L'hotel si trova in Avenida Diego Martinez Barrios 6. Alla...

Meteo

Siviglia
C
% humidity
wind:
H • L

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Vuoi diventare un viaggiatore low cost e ricevere tutte le settimane in anteprima i consigli e i trucchi dei viaggiatori del Magazine per risparmiare in viaggio?Iscriviti alla Newsletter e unisciti agli altri 2000 viaggiatori che hanno scelto di viaggiare di più spedendo di meno!