Capodanno tra Tel Aviv, Gerusalemme e la Città Santa 2013

Capodanno tra Tel Aviv, La Città Bianca e Gerusalemme e la Città Santa

Capodanno tra Tel Aviv, La Città Bianca e Gerusalemme e la Città Santa

di , | Eventi

“Gerusalemme prega e Tel Aviv si diverte”, così recita il detto popolare israeliano che evidenzia i due volti di queste città. La “città Santa” con le sue testimonianze storiche, i pellegrini e i luoghi religiosi più importanti al mondo; la “città bianca”, animata a qualsiasi ora del giorno e della notte, con la sua voglia di mondanità, la vivace creatività e la continua sperimentazione nel design, nell’arte e nella moda.

Si inizia col visitare Tel Aviv, e il modo migliore di assaporare la città è visitarla a piedi, scoprendo nuovi e insoliti scorci urbani. La città colpisce per la vitalità creativa: camminando per le sue vie si possono visitare numerosi musei e gallerie d’arte tra cui la Paradigma Design Gallery, fondata dal talentuoso Anat Benvenisti. Oltre a essere una città ricca di arte e design, Tel Aviv offre anche un stile architettonico particolare, con l’affascinate quartiere di Neve Tzedek e gli imponenti edifici in stile Bauhaus, grazie ai quali è stata riconosciuta Patrimonio dell’Unesco.

Il brindisi per festeggiare l’arrivo dell’anno nuovo sarà a Gerusalemme, capitale dello stato di Israele. Una città che racchiude un enorme fascino spirituale, che si avverte passeggiando lungo le mura e ammirando i luoghi ricchi di storia come il Monte del Tempio con la Cupola della Roccia, la Basilica del Santo Sepolcro e il quartiere cristiano, fino al luogo più sacro dell’ebraismo, il Muro del Pianto. La scoperta di questa straordinaria città mediorientale non può terminare senza una visita al celebre Museo Yad Vashem, per conoscere e non dimenticare l’Olocausto.

Viaggio di 6 giorni
Itinerario di gruppo con accompagnatore italiano e assistenza culturale a cura di Alessandra Lucherini.
Partenza da Roma: 29 dicembre 2012
A partire da 2.550 euro a persona
Trasporto aereo con voli di linea da Roma in classe economica, trasferimenti da e per gli aeroporti all’estero, sistemazione in camera doppia in alberghi di categoria 5 stelle a Tel Aviv e a Gerusalemme, trattamento di pernottamento e prima colazione, cena al Rothschild 12, cenone di Capodanno al Nana Restaurant, cena all’Arabesque Restaurant, visite ed escursioni incluse, guida locale parlante italiano.

© 2012 - Riproduzione riservata

Rispondi

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Vuoi diventare un viaggiatore low cost e ricevere tutte le settimane in anteprima i consigli e i trucchi dei viaggiatori del Magazine per risparmiare in viaggio?Iscriviti alla Newsletter e unisciti agli altri 2000 viaggiatori che hanno scelto di viaggiare di più spedendo di meno!