Anno del Serpente, il Capodanno Cinese 2013 in Italia

Capodanno Cinese in Italia, il 10 febbraio è l’anno del Serpente

Capodanno Cinese in Italia, il 10 febbraio è l’anno del Serpente

di , | Eventi

Il Capodanno Cinese torna anche nel 2013 nella data del 10 febbraio inaugurando così l’anno del Serpente. Nel corso della notte tra sabato 9 e domenica 10 febbraio i cinesi festeggeranno il loro Capodanno. In Italia come a Londra e a New York ci saranno tantissimi festeggiamenti.

Se siete affascinati dall’Oriente e dai festeggiamenti cinesi il primo consiglio è quello di prenotare una cena in un qualsiasi ristorante cinese, non vi preoccupate, festeggeranno tutti in tutti i locali, quindi uno vale l’altro.

A Milano si svolge la festa del Capodanno Cinese il 3 febbraio 2013 al Ristorante Cinese Giardino Nuovo in Via Cenisio 83. Con coloratissimi dragoni di stoffa a Milano il Capodanno Cinese, noto anche con il nome di Festa di Primavera o Chun Jie, è molto simile alle nostre feste di Natale. A Milano ogni anno la festa coinvolge non solo la comunità cinese, ma anche i milanesi e persone di varie nazionalità.

A Roma si celebra l’anno del Serpente con l’Ambasciata cinese concludendo l’anno della cultura in Italia con la Festa più importante della propria tradizione: il Capodanno lunare. Per celebrare l’arrivo dell’anno del drago alcune fra le migliori compagnie di artisti della Repubblica Popolare, si esibiranno a Roma in Piazza del Popolo il 14 gennaio 2013 a partire dalle ore 14, con uno spettacolo di acrobati, danzatori, giocolieri, maghi, cantanti e atleti. Anche molte rappresentanze della comunità cinese di Roma, insieme ad artisti e cultori del Gong Fu italiani, prenderanno parte attiva ai festeggiamenti. La manifestazione continuerà lungo via del Corso con una variopinta parata di lunghi draghi, leoni, panda, maestri di arti marziali, danzatori e rappresentanti della comunità cinese nei costumi delle minoranze etniche. Seguirà un ricchissimo programma di spettacoli su un grande palco di Piazza del Popolo diffuso anche su 2 megaschermi. L’Ambasciatore della Repubblica Popolare Cinese Ding Wei insieme al sindaco di Roma daranno il via allo spettacolo con il rituale della pittura dell’occhio del drago che, secondo la tradizione cinese, anima tutti gli animali presenti nella festa. Durante la manifestazione si svolgerà la lotteria dell’Anno del Drago. Primo premio: un viaggio in Cina per due persone. Uno straordinario spettacolo pirotecnico chiuderà la giornata alle 18.30 dalla terrazza del Pincio.

A Prato il clou dei festeggiamenti sono i lunghi cortei, ormai celebri in tutto il mondo, con le immancabili maschere raffiguranti il drago cinese, i leoni, i suonatori di piatti e tamburi e i coloratissimi fuochi d’artificio. La sfilata è denominata anche Danza del Dragone. L’evento pratese per la scenografia, la spettacolarità e l’ampiezza è uno dei più importante al di fuori del paese della Cina è l’unico con due cortei di cui uno, che coinvolge una intera zona industriale. Si articola in due giornate il 9 febbraio ed il 10 febbraio.

© 2013 - Riproduzione riservata

ciao

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

riceverai una notifica via email non appena ti risponderemo

Mappa

Mini guida

Tokyo, cosa vedere nella metropoli del Giappone

Mini guida di Tokyo, cosa vedere in 5 giorni

Tokyo è una città che mi ha molto sorpreso, è enorme e comunque funzionale, i mezzi sono puliti e le strade farebbero invidia a qualsiasi altra...

Meteo

Cina
C
% humidity
wind:
H • L