7 piatti emblematici del Mondo per Lonely Planet - Viaggi Low Cost

7 piatti emblematici del Mondo per Lonely Planet

di , | Eventi

Lonely Planet esce oggi con un delizioso articolo su cibo e destinazioni. Recentemente sul mio profilo twitter ho parlato di come, a mio avviso, sia essenziale conoscere un Paese, una destinazione anche attraverso i suoi piatti. Credo sia fondamentale mangiare tipico, mangiare locale sia che ci troviamo a Rimini, che in Spagna, che in Egitto o in Giappone.

Buffalo Wings: creato per il Superbowl questo piatto è fatto di mis e pollo, ali fritte ricoperte di una crema calda e piccante, e salsa al burro. Una bomab.

Peking Duck: il primo ristorante di anatra alla pechinese è stato aperto nel 1416 e offre ancora un’anatra spettacolare L’incredibile croccantezza della pelle l’anatra è creato in un processo che dura giorni.

Yorkshire Pudding: tradizionalmente cotto sotto la carne arrosto, è stato creato nel nord dell’Inghilterra come un modo economico per fare l’arrosto. Nel 2008, la Royal Society of Chemistry ha imposto che un budino non è un Yorkshire Pudding a meno che non sia almeno 10 cm di altezza. Ancora, altri dicono che uno Yorkshire Pudding vero deve essere servito a lei da una persona in possesso di Yorkshire, il temperamento brusco della zona, che si riflette nel grasso caldo e nella freschezza risultata dal budino.

Insalata di Niçoise: a Nizza la costa mediterranea è conosciuta come il luogo in cui “il pesce vive nel mare e muore nell’olio”. L’insalata nizzarda è fatta da acciuga, cuori di carciofi, pomodori e olive nere sono, gli altri ingredienti vengono contestati, ma tutti devono essere fortemente cosparsi di un buon olio d’oliva locale.

Nanaimo Bars: Questi tre piani tratta tradizionalmente implicano uno strato di biscotto al cioccolato e cocco, uno strato di glassa di burro alla vaniglia o crema al gusto e uno spesso strato di cioccolato. Per sedersi a uno dei caffè di Commercial Street Nanaimo su Vancouver Island e concedetevi è quello di rendere omaggio alla cucina casalinga delle donne chiamato variamente Mable, Mabel, Gioia e Joyce – ognuno dei quali pretendere di aver creato la ricetta originale degli anni ’50 .

Mole Poblano: i residenti di Puebla sono famosi per questa ricca salsa scura in genere comporta almeno 20 ingredienti (compresi i peperoncini assortiti e il cioccolato). Una storia popolare della sua origine coinvolge le suore del Convento di Santa Rosa. Erano povere ma ispirate da un angelo hanno iniziato a mescolare tra loro peperoncino, pane raffermo, noci e cioccolato e lasciate bollire per ore.

Granchio al peperoncino: è un paradiso, un vero melting pot asiatico che ha messo a punto molti dei piatti popolari della regione. Il granchio al peperoncino di Singapore è stato creato nel 1950 dai proprietari di Seafood Restaurant Palm Beach. Prendete una birra Tiger e trascorrere una serata lacerando il granchio nella sua succosa salsa dolce e salsa di peperoncino appiccicosa

© 2012 - Riproduzione riservata

commenti

Da amante del cibo non posso essere che d’accordo.. mi vergogno di dire che di questi piatti ne ho assaggiati solo due: l’anatra alla pechinese (che amo alla follia) e lo yorkshire pudding nella mia ultima visita a Londra. Quest’ultimo non è un budino come suggerisce la parola, ma una specie di pastella cotta al forno, perfetto da mangiare con il sunday roast al pub come ho fatto io! :)

twitter

Marzia

luglio 13, 2012 | Rispondi | report

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Vuoi diventare un viaggiatore low cost e ricevere tutte le settimane in anteprima i consigli e i trucchi dei viaggiatori del Magazine per risparmiare in viaggio?Iscriviti alla Newsletter e unisciti agli altri 2000 viaggiatori che hanno scelto di viaggiare di più spedendo di meno!