Toronto - Canada: 4 locali multiculturali per mangiare low cost

Dove mangiare a Toronto: 4 opzioni alternative

Dove mangiare a Toronto: 4 opzioni alternative

Cucina multietnica, gustosa e low cost: Toronto ha tanto da offrire anche quando si parla di cibo. Leggete il post e prendete nota dei locali migliori della città!

di , | Dove Mangiare

Booking.com

Una città così multiculturale che il 911 è pronto a rispondere in 150 lingue diverse. Toronto ha l’imbarazzo della scelta quando si tratta di conoscere culture diverse e, soprattutto, di mangiare.

Una cucina multiculturale

Il Canada, come gli Stati Uniti, non ha molti piatti tradizionali e quelli che ha non fanno così gola a noi italiani (siamo abituati troppo bene). Non perdete però classici pancake con lo sciroppo d’acero o le miriadi di ciambelle di Tim Horton’s (l’equivalente di Starbucks, ma molto più economico e spartano).

Quando si visita Toronto, però, non bisogna cercare la cucina locale: meglio lasciarsi andare da un tavolo all’altro, passando dal Giappone al Messico tra il pranzo e la cena. E se siete nostalgici di casa e avete proprio voglia di pizza, non disperate: la seconda comunità a Toronto, dopo quella cinese, è quella degli italiani. Io vi consiglio la pizza di Pizzeria Mercanti e altre due opzioni che trovate in fondo all’articolo.

Se il Canada vi sta già incuriosendo: ecco dove leggere 7 curiosità su questo paese.

Nei mei tre mesi a Toronto ho provato decine di coffee shop (non quelli di Amsterdam!) perché amo il caffè americano, gli ambienti accoglienti e lavorare fuori casa accompagnato dal chiacchiericcio della gente o da musica rilassante. I primi due sono proprio dei café tra i miei preferiti, mentre gli ultimi due sono ideali per pranzo o cena: il miglior ramen della città e una sorta di cucina fusion tra quella giapponese e messicana.

Ma non finisce qui. Alla fine dell’articolo troverete altri nomi di alcuni dei ristoranti migliori di Toronto.

1. Fika Cafe: nel cuore di Kensington Market

La parola “fika” viene usata in Svezia per indicare la pausa caffè, solitamente accompagnata da un dolce come un classico cinnamon bun (i miei preferiti).
Questo accogliente café nel cuore di Kensington Market offre una moltitudine di dolci per la colazione o per una merenda, ma anche sandwich e insalate, nonché opzioni vegetariane. La particolarità è la sala interna, la quale parete è interamente ricoperta di libri aperti. C’è anche un piccolo cortile nel retro con un’amaca e dei tavolini. Ovviamente wi-fi gratuito.

Indirizzo: 28 Kensington Ave

2. Quantum Coffee: ai confini di Chinatown

È il mio posto preferito di Toronto. Un’open space luminoso ai confini di Chinatown, precisamente all’incrocio tra Spadina e King Street, offre un menu di bevande molto semplice ma ricercato.
Provate il “freshly brewed coffee” accompagnato da uno dei dolci disponibili. Il mio preferito? La Apple Butter Crumb Cake.
Potete scegliere di sedervi sul bancone all’entrata e guardare fuori, oppure procedere nella grande sala. Attenzione però, perché c’è distinzione tra tavoli riservati a chi ha il laptop e a chi è invece di passaggio.

Indirizzo: 460 King St W

3. Ramen Isshin: il migliore di Toronto

Dicono sia il ramen migliore di Toronto (4.5 su TripAdvisor e 4.5 su Yelp) e pur non avendo provato tutti i ramen della città, non potrei che fidarmi.
Sono stato qui a pranzo ed era molto affollato poiché è un locale piuttosto piccolo. Vi consiglio di prenotare se sapete già di andarci, così da evitare di rimanere a bocca asciutta.
Nel menù troverete anche kobachi (piccoli piatti) oltre al famoso ramen. I prezzi di quest’ultimo variano dagli 11 ai 16 dollari circa. Io non sono riuscito a finirlo per quanto era grande e piena la ciotola… Ma ho l’acquolina in bocca solo a pensarci.

Indirizzo: 421 College Street

4. Sushitto on the road

Qui la situazione si complica. Perché vi chiederete. Beh, Sushitto è sfuggente, misterioso, quasi introvabile. Questo camioncino cambia location continuamente e l’unico modo per scoprirla è seguirli su Instagram (@sushittontheroad), ma ne vale la pena perché chi non vuole mangiare dei maki grandi quanto un burrito?
L’unica pecca è che chiude i battenti e si ritira in qualche garage durante l’inverno. Se lo merita, è pur sempre stato il Best Food Truck del 2016.

Indirizzo: varia tutti i giorni!

Altri ristoranti degni di nota: Byblos (11 Duncan St); Northern Thai Kitchen (18 Duncan St); HotBlack Coffee (245 Queen St); Dark Horse Espresso Bar (215 Spadina Ave, 630 Queen St E, 125 John St); Pizzeria Libretto (221 Ossington Ave); Terroni (57A Adelaide St E).

Booking.com

© 2017 - Riproduzione riservata

Mini guida

New York, la mini guida della prima volta, prima parte

Viaggio a New York cosa vedere in 7 giorni

Il mio viaggio a New York è stato un sogno. Era da quando ero piccola che desideravo vedere la città di New York e quando mi hanno regalato i...